PS5, Sony ha investito 329 milioni di dollari per esclusive second party

Stando agli ultimi report finanziari, Sony ha investito circa 329 milioni di dollari per la produzione di esclusive PS5 second party, affidate dunque a team esterni.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   16/02/2021
204

Sony ha pianificato di investire circa 329 milioni di dollari per la realizzazione di esclusive second party per PS5, ovverosia giochi sviluppati da team esterni esclusivamente per la console next-gen dell'azienda giapponese.

La notizia arriva dall'ultimo report finanziario, che nella sezione "Purchase commitments and other" riporta appunto la stipulazione di vari contratti inerenti lo sviluppo, la pubblicazione e la produzione di giochi da qui ai prossimi sette anni, dunque in pratica quello che dovrebbe essere l'intero ciclo vitale di PlayStation 5.

La cosa interessante è che questi 329 milioni di dollari potrebbero rappresentare solo una parte dell'investimento pianificato da Sony: laddove ci siano altri fondi destinati a questo genere di produzioni, li troveremo indicati nel prossimo report.

Detto questo, molti utenti parlano già di Silent Hill, che secondo un insider è un progetto sicuro al 100% e che verrà finanziato proprio da PlayStation con una parte di questa somma. Quando verrà annunciato ufficialmente? Ormai dovrebbe mancare poco.

Rientrano naturalmente nella categoria dei second party anche l'eccellente remake di Demon's Souls firmato Bluepoint Games e Returnal, il nuovo sparatutto di Housemarque che approderà in esclusiva su PS5 il 30 aprile.