Raiders of the Broken Planet è diventato Spacelords, ora giocabile gratuitamente come free-to-play 9

Raiders of the Broken Planet si completa e diventa Spacelords

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/08/2018

Seguendo il programma che era già stato reso noto il mese scorso, MercurySteam ha rinnovato in maniera sostanziosa il suo Raiders of the Broken Planet dandogli un nuovo assetto free-to-play.

Per l'occasione è stato cambiato anche il titolo del gioco, che ora si chiama Spacelords, di fatto inquadrandolo in una prospettiva nuova dal punto di vista di prodotto videoludico. Con Spacelords si completa anche la campagna avviata in Raiders of the Broken Planet con la quarta parte, intitolata Council Apocalypse. Una certa attenzione è stata posta nel bilanciamento del gioco, in modo da favorire l'introduzione di neofiti ma senza penalizzare troppo i già esperti, in modo da non creare squilibri eccessivi. L'obiettivo di tutto questo, ovviamente, è di allargare la base d'utenza, nonostante il prezzo non fosse propriamente un ostacolo insormontabile nemmeno prima, visto che i singoli episodi della campagna di Raiders of the Broken Planet costavano sui 10 dollari.

L'idea di cambiare il titolo deriva invece dalle caratteristiche complessive del gioco completo: Spacelords si riferisce a qualcosa di più rispetto alle storie dei Raiders, perché si parla soprattutto dell'Aleph e della lotta per dominare l'universo. Tra le altre novità c'è una particolare disposizione della campagna: a quanto pare i nuovi giocatori si troveranno ad affrontare all'inizio uno degli episodi scelto in maniera random, per poi selezionare come proseguire la storia.