Red Dead Redemption 2, fasulli i rumor su DLC e remake del primo capitolo 17

Si sgonfiano sul nascere le recenti voci di corridoio riguardanti un presunto DLC narrativo di Red Dead Redemption 2 e la lavorazione di un remake del primo capitolo.

NOTIZIA di Davide Spotti —   23/07/2019

Questa settimana si è vociferato di un possibile remake di Red Dead Redemption al quale starebbe lavorando Rockstar Games, in concomitanza con un corposo DLC narrativo di Red Dead Redemption 2. Attraverso un nuovo post, comparso su Reddit nelle ultime ore, l'autore del presunto leak ha rivelato che le informazioni messe in circolazione sono assolutamente prive di fondamento.

L'utente ha dichiarato di non essere a conoscenza di un DLC di Red Dead Redemption 2 con gli alieni o di un remake del primo capitolo in lavorazione da parte di Rockstar. "Questo è stato un esperimento che ho sempre voluto fare per quanto riguarda la diffusione di rumor nel settore dei videogiochi", scrive l'utente. "Ci stavo pensando da un po' e mi chiedevo come avrei fatto, poi ho visto che Red Dead Online era praticamente ignorato, perciò questo è stato sostanzialmente un buon punto di partenza per me".

"Per prima cosa ho pensato alla presenza di molti riferimenti agli alieni nella modalità storia di RDR 2, quindi ho dato vita al mio leak partendo da qui. Ho inventato una storia in qualche modo credibile sulle informazioni riferite da "un mio amico di Rockstar" (davvero originale, vero?). Poi ho inserito piccoli dettagli che pensavo avrebbero avuto senso, come ad esempio vestire di nuovo i panni di Arthur", prosegue il finto leaker.

"Ho pensato a cosa avrei voluto da un DLC narrativo. Desideravo un remake del primo capitolo con tutte le caratteristiche del sequel. E il resto è praticamente storia. Mi aspettavo che tutto ciò venisse ignorato e il giorno successivo quando ho aperto Reddit mi sono ritrovato la più grande lista di notifiche che abbia mai avuto! Mi sono stupito di come le mie c*****e abbiano iniziato a circolare".

Al termine del suo intervento l'utente ha spiegato di aver voluto svelare la burla per non dare false speranze ai molti fan delle opere di Rockstar.