Resident Evil 9: che tipo di horror sarà il seguito di Resident Evil Village?

Con l'uscita di Resident Evil Village, possiamo iniziare a pensare alla strada che la serie potrebbe intraprendere in seguito con Resident Evil 9.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/05/2021
78

Resident Evil Village è appena uscito e ha già ottenuto ottimi riscontri, a dimostrazione di come la serie Capcom, a distanza di oltre 20 anni dall'uscita originale, sappia ancora rimanere sulla cresta dell'onda, cosa che ci porta già a pensare con interesse a Resident Evil 9 e a che tipo di horror potrà essere. Tra gli ottimi voti della critica e la risposta del pubblico in termini di vendite, possiamo dire che Resident Evil Village abbia fatto nuovamente centro, consolidando il successo della serie ma soprattutto dimostrando come sia stata capace di reinventarsi rimanendo comunque sempre al centro dell'attenzione, addirittura seguendo approcci diversi all'interno di uno stesso franchise, cosa quasi inedita in questa industria. Ci troviamo con la serie principale che rappresenta la punta più avanzata in termini tecnologici, ma anche il soggetto più sperimentale considerando le innovazioni applicate a gameplay e struttura nel tempo. Ci sono i Remake, che applicano nuove tecnologie e idee di gioco ad ambientazioni e storie iconiche e infine gli spin-off come Revelations, che portano avanti narrazioni parallele e gameplay più classici.

Giunti a questo punto, è difficile anche prevedere cosa succederà in seguito: quale sarà il prossimo capitolo a emergere? Resident Evil 9, un altro remake o una nuova serie spin-off? La serie dei remake, a logica, dovrebbe proseguire con Resident Evil 4, ma considerando come le atmosfere di quest'ultimo siano alquanto utilizzate proprio da Resident Evil Village, non è facile pensare che Capcom proponga a breve un ritorno al quarto capitolo, mentre su eventuali spin-off è difficile fare pronostici in generale, trattandosi di elementi più separati da una progressione regolare. Per quanto riguarda la serie principale, possiamo però intravedere delle linee guida che ci portano a fantasticare su come possa essere Resident Evil 9, considerando alcuni tratti caratteristici che abbiamo visto affiorare negli ultimi due capitoli, piuttosto differenti l'uno dall'altro sotto diversi aspetti.

Resident Evil Village è un horror alquanto diverso dal capitolo precedente, come sarà il prossimo?
Resident Evil Village è un horror alquanto diverso dal capitolo precedente, come sarà il prossimo?

In particolare, c'è una certa curiosità sulla tipologia di horror che Capcom potrebbe adottare per il suo prossimo capitolo, qualcosa su cui la community di videogiocatori ha già iniziato ad interrogarsi, come in topic partito ieri su Resetera. In questo si fa presente come Resident Evil 7 recuperi di fatto gli stilemi dell'horror di tipo slasher, recuperando atmosfere e tematiche da classici come Le Colline hanno gli Occhi, Non Aprite quella Porta e Halloween, sebbene riesca a virare su caratteristiche più specificamente legate alla serie con i collegamento con Umbrella e la tipologia di creature infette con cui abbiamo a che fare. Resident Evil Village modifica sostanzialmente il tipo di horror su cui fondarsi, andando invece a recuperare uno stile più vicino alla fiaba nera e gotica, mischiandolo con culti esoterici e inquietanti in paesaggi rurali e apparentemente sospesi nel tempo. Secondo alcuni farebbe meno paura del capitolo precedente, cosa che rientra un po' nella direzione differente impartita da Capcom in maniera volontaria al nuovo capitolo, che presenta un horror molto diverso da Resident Evil 7, pur essendo appartenenti allo stesso arco narrativo.

Dunque, quale potrebbe essere il nuovo tipo di horror affrontato da Resident Evil 9? Tra i generi più famosi ancora non affrontati dalla serie Capcom c'è l'horror "cosmico", ovvero quello più affine alle atmosfere di Lovecraft, con elementi metafisici che irrompono nella realtà e vedono gli umani in balia di forze mitologiche e sovrannaturali come divinità ancestrali. Oppure potrebbe essere il turno dell'horror più puramente metafisico, ovvero quello legato al sovrannaturale "puro" come fantasmi e creature simili: lo stile di Resident Evil è sempre stato più ancorato alla realtà terrena degli incubi, ma una variazione del genere sarebbe interessante, facendo pensare anche a quei famosi filmati iniziali con cui venne presentato all'epoca Resident Evil 4 che sembravano introdurre tematiche del genere. Oppure, si potrebbe tornare semplicemente agli zombie: in effetti né Resident Evil 7 né Village presentano situazioni del tutto assimilabili ai capitoli classici, ovvero con la buona vecchia invasione dei morti viventi e una rivisitazione dello stile originale attraverso la nuova struttura e visione in prima persona potrebbe essere molto interessante.

È anche possibile che Resident Evil 9 si stacchi da Village in termini strutturali e di gameplay, magari tornando alla terza persona, anche se a logica viene da pensare che sia più probabile un mantenimento della prima persona. L'impostazione in terza pare ormai affidata alle serie parallele come i remake e gli spin-off, inoltre storicamente Resident Evil ha mantenuto la stessa struttura in varie "trilogie", come possiamo vedere negli elementi comuni tra Resident Evil 1-2-3 e Resident Evil 4-5-6. Non è certo una regola matematica ma questo ci fa pensare alla possibilità che anche Resident Evil 7, Village e Resident Evil 9 possano comporre una sorta di trilogia in prima persona.