Starbreeze: la polizia irrompe negli uffici, una persona arrestata

Operazione delle forze dell'ordine all'interno degli uffici di Starbreeze a Stoccolma, una persona arrestata per insider crimes.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   05/12/2018
9

Non finiscono i guai per Starbreeze, a quanto pare, con un ulteriore aggiornamento preoccupante sullo stato del team proveniente dai media svedesi in queste ore, che parlano di un raid della polizia negli uffici con tanto di arresto.

Dopo le notizie sull'entrata in stato di amministrazione controllata, fase necessaria derivante dalla grossa crisi finanziaria emersa anche in seguito all'andamento non positivo di Overkill's The Walking Dead, è emerso un altro colpo di scena in Starbreeze. Secondo quanto riferito anche sul forum di ResetEra, che riprende la notizia dal sito svedese di notizie SVT, sembra che le forze dell'ordine abbiano effettuato un'irruzione a sorpresa presso il quartier generale di Starbreeze a Stoccolma e che a seguito di questa operazione almeno una persona sia stata arrestata. Il motivo sarebbero "insider crimes", ovvero crimini legati alla gestione finanziaria o alla raccolta e diffusione di informazioni sensibili riguardanti le operazioni dell'azienda e la sua situazione economico-finanziaria, in maniera illegale.

I media locali hanno fatto presente come alcuni executive della compagnia abbiano venduto grosse quantità di azioni appena prima di recuperare profitti e cambiare il CEO di Starbreeze, all'interno dell'operazione di ristrutturazione che corrisponde più o meno all'amministrazione controllata, secondo le leggi svedesi. Le operazioni finanziarie hanno destato evidentemente dei sospetti e le forze dell'ordine hanno eseguito il raid nella sede della compagnia, arrestando almeno una persona la cui identità, al momento, non è nota.