Take-Two favorevole alle casse premio, ma sono una minuscola parte del loro business 1

Durante l'ultima conference call per i risultati finanziari di Take-Two, il CEO Strauss Zelnick si è detto favorevole alle casse premio, sottolineando però che rappresentano una minuscola parte delle entrate.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   14/05/2019

Take-Two si è detta favorevole alle casse premio per bocca del CEO, Strauss Zelnick. Durante l'ultima conference call per i risultati finanziari dell'azienda, Zelnick ha però sottolineato come le loot box non rappresentino che una minuscola parte del loro business.

"Il meccanismo delle casse premio ha prodotto meno del 3% dei nostri incassi netti durante l'ultimo anno fiscale, dunque non si tratta per noi di un elemento di grande rilevanza", ha dichiarato Zelnick. "Le abbiamo utilizzate in passato, dunque è un fenomeno che conosciamo e pensiamo vada bene."

"Ci sono state alcune polemiche attorno alle casse premio, in particolare sul fronte internazionale. Come ho detto, tuttavia, pensiamo si tratti di meccanismi perfettamente ragionevoli, che tuttavia non costituiscono che una minuscola parte del nostro business."

Durante la stessa conference call Take-Two ha annunciato che la serie di Borderlands ha totalizzato vendite per 43 milioni di copie.

#Take Two

Take Two