Ubisoft, nuovo approccio e mentalità dopo Ghost Recon Breakpoint 121

Stando a quanto riportato da Jason Schreier di Kotaku, Ubisoft ha deciso di cambiare approccio e mentalità dopo i deludenti risultati di Ghost Recon Breakpoint.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   31/10/2019

Ubisoft ha deciso di cambiare approccio e mentalità dopo i deludenti risultati di Ghost Recon Breakpoint: lo sostiene Jason Schreier di Kotaku.

D'ora in avanti gli sviluppatori che lavorano per Ubisoft dovranno rendere i propri giochi davvero unici, introducendo elementi peculiari e fortemente caratterizzanti, riferisce il giornalista.

Secondo Schreier, i motivi dietro il rinvio di Gods & Monsters e Watch Dogs Legion sarebbero comunque legati ad altre questioni: nel primo caso una scadenza troppo stretta e poche persone, nel secondo caso la portata e l'ambizione dietro al progetto.

Naturalmente le tempistiche produttive implicano che potremo vedere questi cambiamenti nei titoli Ubisoft solo fra qualche anno.