Watch Dogs Legion, Ubisoft garantisce: sarà qualcosa di speciale 57

Secondo Alain Corre di Ubisoft, le novità proposte in Watch Dogs Legion delizieranno i giocatori: "vogliamo dare l'opportunità di esplorare nuovi comportamenti, nuovi approcci all'esplorazione".

NOTIZIA di Davide Spotti —   25/06/2019

Watch Dogs: Legion è stato tra i titoli più seguiti dell'E3 2019 e Ubisoft sembra avere grosse ambizioni per il nuovo capitolo della serie. Parlando al Telegraph, Alain Corre ha dichiarato che l'azienda è molto fiduciosa del potenziale del gioco.

"Sapevamo di avere tra le mani qualcosa di molto, molto buono. Sapevamo che il marchio fosse molto attivo, basti considerare che ci sono ancora tanti giocatori su Watch Dogs e Watch Dogs 2", ha commentato il direttore esecutivo per i territori EMEA del publisher francese.

"Sapevamo anche di disporre di una caratteristica unica, ovvero la possibilità di formare la propria squadra giocando nei panni di qualsiasi personaggio del gioco. Credo sia qualcosa che nessuno ha mai fatto e apre nuove possibilità".

Corre ha anche affrontato i risvolti politici del gioco, ambientato in una Londra post-Brexit in forte crisi. "Penso che in qualsiasi Paese del mondo ci siano alcune persone non felici della sorveglianza di massa, di alcune tecnologie che stanno danneggiando la loro libertà. Sta accadendo ovunque", osserva Corre. "Quindi in Watch Dogs Legion volevamo dare ai giocatori l'opportunità di essere qualcuno diverso, magari fargli provare alcune nuove cose che non hanno mai fatto, pensare in modo alternativo".

"Non siamo lì per dire loro che cosa debbano pensare. Ciò che vogliamo è dare l'opportunità di esplorare nuovi comportamenti, nuovi approcci all'esplorazione, e a quel punto trarranno le loro conclusioni. Ciò che è importante per noi, quando creiamo i giochi, è portare divertimento e felicità ai giocatori. Se riusciamo anche ad arricchire la loro vita, allora abbiamo raggiunto il nostro scopo".

Watch Dogs Legion è in sviluppo per PC, PlayStation 4, Xbox One e Google Stadia. La data di lancio è prevista per il 6 marzo 2020.