Wolfenstein 3D compie 30 anni, id Software e Bethesda celebrano il capostipite degli FPS

Oggi è il 30esimo anniversario di Wolfenstein 3D, capostipite degli FPS che uscì il 5 maggio 1992.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   05/05/2022
80

Sono passati 30 anni dall'uscita di Wolfenstein 3D, uno dei giochi che ha praticamente inventato il genere degli sparatutto in prima persona, diventando un vero e proprio fenomeno su PC e portando poi a DOOM come sua evoluzione, in termini tecnici e di gameplay.

Wolfenstein 3D uscì il 5 maggio 1992 e id Software e Bethesda celebrano il lancio dell'originale con alcuni tweet pubblicati oggi. Iniziava dunque 30 anni fa la storia della spia alleata William "B.J." Blazkowicz, impegnata a fuggire dalla prigione nazista Castle Wolfenstein e contemporaneamente portare a termine delle missioni cruciali per la sconfitta del regime.

"Wolfenstein 3D compie 30 anni oggi!" Ha scritto Bethesda, "Punti extra per coloro che possono rispondere correttamente al Game Trivia sulla faccia posteriore della nostra character spotlight card, senza utilizzare le parole chiave che abbiamo fornito".

A questo particolare gioco social ha inoltre risposto anche id Software, co-autrice dell'originale, riferendo "Buon anniversario Wolfenstein, grazie ai milioni di giocatori e a tutti i fantastici sviluppatori che hanno contribuito a queste tre decadi di eredità".

Wolfenstein è stato recentemente rilanciato come FPS moderno da parte di MachineGames, impegnato da poco sul gioco di Indiana Jones. Da tempo si parla di un possibile nuovo capitolo della serie, ma tutto è rimasto ancora fermo a Wolfenstein: Youngblood, sebbene le segnalazioni di un ritorno della serie proseguano.