Xbox Live Gold è destinato a morire con la crescita degli abbonati a Xbox Game Pass, secondo Jeff Grubb

Secondo Jeff Grubb, Microsoft avrebbe ancora intenzione di sopprimere Xbox Live Gold, ma solo quando saranno aumentati a sufficienza gli abbonati a Xbox Game Pass.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri —   09/07/2021
79

Secondo Jeff Grubb, che ne ha parlato durante il suo nuovo show, chiamato Grubbsnax, Microsoft avrebbe ancora intenzione di sopprimere l'Xbox Live Gold, ma solo quando il numero di abbonati a Xbox Game Pass sarà cresciuto a sufficienza.

Grubb riporta la cosa come certa e in realtà il proposito è abbastanza scontato: si tratta di una scelta logica per Microsoft, che prima o poi fonderà definitivamente i due abbonamenti, eliminando quello concettualmente più vecchio, già molto depotenziato negli ultimi mesi, come hanno dimostrato i Games with Gold degli ultimi mesi.

Del resto Xbox Live Gold è un servizio troppo legato all'hardware per sposarsi con la nuova filosofia del settore Xbox, che punta a raggiungere il maggior numero di persone possibili, ovunque decidano di giocare. Ciò non significa che alcune cose spariranno, ma solo che saranno inglobate nel più moderno Xbox Game Pass, che di suo sta facendo registrare un'ottima crescita anno su anno.

Insomma, non bisogna chiedersi se Microsoft voglia staccare la spina a Xbox Live Gold, ma quando lo farà.