Xbox Series X: ufficiali il sistema smart delivery per il download e la retrocompatibilità migliorativa

Xbox Series X riceve ulteriori conferme da parte di Microsoft, per quanto riguarda il sistema Smart Delivery per il download dei giochi e delle loro componenti digitali e la retrocompatibilità migliorativa.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/02/2020
199

Per Xbox Series X emergono ulteriori dettagli ufficiali in base alle informazioni diffuse da Phil Spencer oggi su Xbox Wire, in questo caso per quanto riguarda alcune funzionalità specifiche della nuova console Microsoft che erano già note ma vengono confermate in maniera più definita, in particolare lo Smart Delivery e la retrocompatibilità estesa e in grado di migiorare i giochi.

Viene ribadita la presenza della retrocompatibilità estesa a "quattro generazioni", ovvero tutte le Xbox esistenti ed esistite sul mercato. Si tratta dunque di compatibilità con la prima Xbox, con Xbox 360, Xbox One e ovviamente con i nuovi giochi sviluppato per Xbox Series X.

Tuttavia, la retrocompatibilità non si limita a far funzionare i vecchi giochi ma dove possibile li migliora anche: come abbiamo visto già in molti casi con Xbox One, il sistema di compatibilità estesa consente anche di sfruttare il potenziale aggiuntivo del nuovo hardware per migliorare alcuni aspetti dei giochi, andando a incrementare risoluzione, performance e riducendo i tempi di caricamento, per esempio.

Collegato in parte a questa compatibilità estesa è anche la funzionalità definita Smart Delivery per Xbox Series X, che consente di ottenere sempre la versione "giusta" dei giochi a seconda della piattaforma utilizzata, oltre che ottimizzare il download.

Con questa tecnologia il sistema riconosce automaticamente quale versione di un software scaricare e installare a seconda della console utilizzata. In pratica, questo dovrebbe significare che, in un gioco ottimizzato per Xbox Series X, il download applica automaticamente delle scelte sui pacchetti di texture e asset da scaricare in modo da avere la versione giusta senza dover selezionare nulla.

Tutto questo si aggiunge alle altre notizie arrivare oggi a conferma delle caratteristiche tecniche di Xbox Series X come quella sui 12 TFLOPS di potenza con uso di RDNA 2 e quella sul ray tracing hardware DirectX.