Xbox è troppo estranea e distante per il pubblico giapponese, secondo Hideki Kamiya 234

Secondo Hideki Kamiya, il motivo per cui Xbox non riesce ad affermarsi in Giappone è perché appare troppo estranea e distante rispetto ai giapponesi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   22/05/2020

Secondo Hideki Kamiya di PlatinumGames, Xbox appare come troppo estranea e distante dal pubblico giapponese per potersi affermare nell'arcipelago. La dichiarazione è stata fatta in occasione di un'intervista rilasciata a Video Games Chronicles, in cui c'è stato modo di parlare diffusamente anche di Xbox.

Considerate che in Giappone Xbox One ha venduto meno dell'1% del suo totale. Del resto le classifiche giapponesi testimoniano ogni settimana che le vendite di Xbox One sono decisamente scarse sul territorio.

Quando è stato chiesto a Kamiya cosa potrebbe fare Microsoft per migliorare la ricezione di Xbox in Giappone, il noto designer ha risposto: "Direi che da quando Xbox è stata introdotta sul mercato giapponese, è sempre sembrata qualcosa di straniero e distante. Non sembra essere fatta per i gusti dei giapponesi. Mi ricorda i giorni del NES e del SNES, quando dovevo recarmi in alcun piccoli negozi di videogiochi per acquistare i titoli internazionali disponibili solo tramite importazione. Non erano tradotti in giapponese, erano importati così com'erano e si compravano solo per avere la rarità."

Atsushi Inaba di PlatinumGames, intervistato insieme a lui, ha confermato il giudizio di Kamiya, ma ha dichiarato di ammirare gli sforzi che Phil Spencer sta facendo per far affermare Xbox in Giappone: "Mi piacerebbe dargli dei consigli, ma sento per avere successo in Giappone non è sempre una questione di avere l'hardware più potente."