1

Il chirurgo della domenica

Torniamo a operare con il quarto capitolo della folle serie Adult Swim

RECENSIONE di Giorgio Melani   —   08/12/2016

Ah, il fascino del camice: se siete abituati a sognare grandi storie di coraggio ed eroismo in sala operatoria, spinti dalle immagini di ER o Grey's Anatomy, il primo impatto con Amateur Surgeon 4 potrebbe essere alquanto sconvolgente. Ritrovarsi a operare su un lettino scassato utilizzando spillatrice, rotella per pizza e motosega, supportati da assistenti dai chiari intenti omicidi potrebbe non rappresentare proprio l'ideale di Ippocrate, ma questo è lo stile Adult Swim signori, dovete essere preparati a quello che potreste trovarvi di fronte quando si tratta del team diventato famoso con un gioco basato su un unicorno cibernetico distruttore.

Il chirurgo della domenica

La storia è molto semplice, così come le soluzioni mediche adottate in questo gioco: il Doctor Bleed, a quanto pare pioniere della "chirurgia amatoriale", è tornato in vita per motivi misteriosi. Sconvolto dall'accaduto, ma nemmeno più di tanto, il dottore decide di indagare sul mistero della sua stessa esistenza post mortem e nel frattempo ricominciare con la sua attività di chirurgo amatoriale, che d'improvviso diventa più intensa che mai. Sono oltre 100 i pazienti da curare in questo nuovo capitolo della serie, utilizzando un numero di strumenti ancora più ampio e intervenendo su un gran numero di patologie diverse su anatomie decisamente variegate che comprendono esseri umani, mummie, robot, orsi, calamari giganti e quant'altro in questa sorta di accurata simulazione di tutto quello che non si dovrebbe fare dentro una sala operatoria. Al di là dei meriti dell'azione di gioco, quello che caratterizza Amateur Surgeon 4 è ovviamente il suo umorismo demenziale, che riesce a creare un'identità molto particolare per questo titolo, facendo da collante nella bizzarra serie di mini-game che di fatto compone la sua struttura.

Adult Swim ci mostra come diventare chirurghi senza apposita laurea, in Amateur Surgeon 4

Taglia e cuci

Se avete presente la serie Trauma Center, immaginate Amateur Surgeon 4 come una parodia del gioco Atlus, tolte ovviamente tutte le seriose implicazioni della componente visual novel. Non che manchi la narrazione anche da queste parti, ma siamo piuttosto lontani dalle atmosfere drammatiche del titolo nipponico. Nel ruolo del chirurgo, ci troviamo a dover operare diversi pazienti appartenenti a svariate specie organiche e non, utilizzando vari strumenti che dovrebbero richiamare la tradizione medica, anche se possono sembrare decisamente fuori luogo.

Il chirurgo della domenica

Questo quarto capitolo si presenta come una sorta di raccolta dei quattro titoli precedenti, con i livelli riproposti in forma migliorata e arricchita e tutti collegati da una nuova linea narrativa. In sostanza, si tratta di curare le varie patologie scegliendo i giusti strumenti per incidere, estrarre, aspirare, tagliare, ricomporre, suturare e cauterizzare, a cui si aggiungono eventuali operazioni extra tra cui scegliere. Il tutto va fatto entro un limite di tempo e cercando di non far scendere troppo i parametri vitali del paziente, pena la sua perdita nel caso in cui non si intervenga con le manovre correttive del caso (iniezioni di stimolanti, trasfusioni, defibrillazioni e altro). Il tutto avviene tramite una semplice interfaccia incentrata sul touch screen, toccando gli strumenti e poi le varie parti anatomiche per raggiungere i risultati sperati, guarire il paziente, richiudere tutto e ripulire. Per affrontare le sfide più difficili è possibile sfruttare l'aiuto di vari assistenti, ognuno in grado di eseguire semplici operazioni di supporto e utilizzare eventuali abilità speciali. Proprio su questi si basa la meccanica delle microtransazioni, che assumono una rilevanza piuttosto fastidiosa entro tempi non troppo lunghi: di fatto, per affrontare alcune sfide (in particolare i "boss" che si presentano periodicamente lungo la storia) è necessario avere il supporto degli assistenti, solo che questi si celano dietro barre di energia e lunghi tempi di caricamento. Dopo un utilizzo, o un'operazione andata male, i vari assistenti non saranno disponibili per archi di tempo anche molto lunghi, costringendo il giocatore a dover pagare per ridurre le attese e sbloccare la situazione.

Commento

Versione testata iPad 1.0.11
Digital Delivery App Store, Google Play
Prezzo Gratis
Multiplayer.it
7.5
Lettori
S.V.
Il tuo voto

Amateur Surgeon 4 è a a tutti gli effetti una sorta di attualizzazione dell'Allegro Chirurgo, un gioco di abilità che richiede precisione, velocità e nervi saldi, solo che invece di utilizzare le vecchie pinzette si opera con rapidi tocchi sullo schermo, il tutto con un umorismo decisamente dissacrante. Trattandosi di una sorta di raccolta di mini-game in stile puzzle, tutti incentrati sull'utilizzo del touch screen, non ci si può attendere una grande profondità in termini di gameplay, tuttavia le avventure del Doctor Bleed divertono in maniera spensierata, intervallate dalle scenette d'intermezzo che ne esplicano la folle storia. Dopo la partenza di slancio, è probabile che non si arrivi fino in fondo alla lunga sequela di pazienti, e anche nel migliore dei casi le attese imposte dal sistema di microtransazioni possono spezzare facilmente l'entusiasmo, tuttavia chi è dotato di pazienza e chi non disdegna un po' d'azione classicamente touch potrà facilmente divertirsi con il download gratuito di Amateur Surgeon 4.

PRO

  • Semplice e immediato
  • La caratterizzazione strappa delle risate
  • Si inizia per curiosità e non si molla facilmente

CONTRO

  • I mini-game tendono a essere ripetitivi
  • Microtransazioni invasive
  • Chi ha giocato i capitoli precedenti potrebbe averne abbastanza