D-Link DIR-X1560, la recensione

Lo standard Wi-Fi 6 comincia a diffondersi e il nuovo router prodotto da D-Link sembra sfruttarlo al meglio: la recensione del DIR-X1560.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   14/09/2020
4

Indice

La recensione del D-Link DIR-X1560 ci consente di affrontare un discorso oramai doveroso nell'ambito dei router e dei dispositivi wireless in generale: la sempre maggiore diffusione e accessibilità del protocollo Wi-Fi 6.

Parliamo in pratica della next-gen per quanto concerne le connessioni senza fili, uno standard che garantisce prestazioni di rete sostanzialmente superiori rispetto al precedente 802.11ac o Wi-Fi 5, con una velocità più alta del 38% e una latenza inferiore fino al 75%.

Fra i dispositivi di punta del catalogo D-Link, il DIR-X1560 è disponibile su Amazon al prezzo di 145 euro, un po' alto se consideriamo l'attuale concorrenza: di fianco agli apparecchi che raggiungono e superano la soglia psicologica dei 200 euro ce ne sono ormai diversi che si collocano ben al di sotto di tale cifra.

Design

Il D-Link DIR-X1560 non è un router da gaming come ad esempio l'Asus ROG Rapture GT-AC2900, dunque il suo design è caratterizzato da linee prive di esasperazioni estetiche o dalla presenza di LED RGB. Al di là delle quattro grosse antenne, non rimovibili, l'aspetto del dispositivo si rifà insomma a soluzioni generiche, con una colorazione nera, una zona centrale "schiacciata" e piena di feritoie, deputata alla dissipazione del calore, e quattro minuscole spie luminose sul frontale per accensione, internet e le due bande da 2,4 e 5 GHz.

Le dimensioni sono contenute, pari a 251 x 166 x 194 millimetri, mentre il peso è di 410 grammi. La confezione è anch'essa essenziale, completamente in cartone (interno incluso), e oltre al router include il trasformatore a corrente con due spine alternabili (UK e italiana), un cavo ethernet e le istruzioni. Tutto qui, ma del resto non serve altro: basta posizionare il DIR-X1560, accenderlo e utilizzare l'app gratuita D-Link o il browser per configurarlo nel giro di pochi secondi.

D Link Exo Ax1500 3

Specifiche tecniche

Abbiamo accennato in apertura alla caratteristica principale del D-Link DIR-X1560, ovverosia il supporto della tecnologia Wi-Fi 6 su protocollo 802.11ax. Si tratta inevitabilmente del principale punto di forza del router, che sfruttando il nuovo standard può vantare non solo una maggiore velocità nell'ambito della rete ma anche una migliore stabilità in presenza di numerosi dispositivi collegati grazie alla tecnologia OFDMA (acronimo di Orthogonal Frequency Division Multiple Access).

Per assicurare che tali premesse vengano rispettate, sotto la scocca c'è un processore triple core da 1,5 GHz che durante i nostri test si è rivelato sempre affidabile, riuscendo a gestire flussi di dati abbondanti senza incertezze e, soprattutto, senza mai impallarsi e richiedere un riavvio. La dotazione di porte è standard, con quattro LAN gigabit sul retro ma senza alcuna porta USB: una strana mancanza, che a qualcuno potrebbe dare fastidio. Presente invece il supporto per gli assistenti virtuali Amazon Alexa e Google Assistant: le operazioni eseguibili sono limitate ma la feature risulta simpatica.

D Link Exo Ax1500 2

Prova su strada

L'interfaccia del D-Link DIR-X1560 è diversa e sostanzialmente migliore di quella del D-Link DVA-5593, presentando una schermata principale che fornisce immediatamente le informazioni di base (stato della connessione, durata, indirizzo IP, server DNS ecc.) e tre colonne (Impostazioni, Caratteristiche e Gestione) tramite cui accedere a tutte le opzioni disponibili.

È ovviamente presente un'installazione guidata per configurare rapidamente il router, regolazioni specifiche per il wireless e le reti, nonché QoS, firewall, port forwarding e filtri vari. Strumenti avanzati ma subito accessibili, che non vengono dunque nascosti da una visuale semplificata come nel caso del già citato DVA-5593 né risultano complicati da modificare all'occorrenza, il che è assolutamente positivo.

D Link Exo Ax1500 4

Come da nostra abitudine, ci siamo presi tutto il tempo necessario per testare il DIR-X1560, così da rilevare eventuali magagne nell'uso quotidiano o cali delle performance che tuttavia non si sono verificati nel corso della prova. Abbiamo utilizzato in router per il collegamento quotidiano di svariati dispositivi, dai PC agli smartphone, passando ovviamente per le console.

Nel gioco online il dispositivo si è dimostrato ugualmente affidabile e preciso, consentendoci di fruire di un'esperienza priva di incertezze, con matchmaking molto rapidi e latenza bassa. Inutile dire che la qualità della connessione (nel nostro caso una fibra a 100 Mbit) in questi casi fa il grosso del lavoro, ma è altrettanto vero che disporre di un apparecchio in grado di gestire senza problemi il tutto rappresenta un fattore fondamentale.

Il D-Link DIR-X1560 è un router Wi-Fi 6, dunque già pronto per il futuro, e ciò rappresenta la sua caratteristica principale. Il nuovo protocollo garantisce infatti una velocità di rete sostanzialmente più alta rispetto al 802.11ac e può gestire senza problemi un maggior numero di dispositivi, enfatizzando la robustezza del dispositivo quando si tratta appunto di fornire una connessione solida e senza incertezze. Preciso e affidabile per il gaming online, il DIR-X1560 rappresenta insomma un'ottima scelta per un eventuale upgrade, magari approfittando di uno sconto.

PRO

  • Wi-Fi 6, la differenza si sente
  • Affidabile nella gestione di tanti dispositivi
  • Ottime prestazioni di rete

CONTRO

  • Prezzo un po' alto