D-Link DVA-5593, la recensione 27

Abbiamo provato per alcune settimane il modem router D-Link DVA-5593, al fine di verificarne funzionalità e affidabilità: ecco la nostra recensione

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   24/10/2019

Per la recensione del D-Link DVA-5593 ci siamo mossi con relativa calma: volevamo verificare le prestazioni, le funzionalità e l'affidabilità del modem router dell'azienda taiwanese nell'uso quotidiano e non in maniera estemporanea, prolungando dunque i test il più possibile per intercettare eventuali anomalie e problemi.

Parliamo del dispositivo attualmente fornito da Wind in comodato ai propri abbonati, successore del modello 5592 e dotato di caratteristiche tecniche molto interessanti. In vendita al prezzo di 139 euro, il prodotto utilizza la tecnologia Wi-Fi AC Wave 2 per una banda massima di 2200 Mbps e un sistema MU-MIMO per massimizzare la copertura del segnale. Integra come detto un modem, che gestisce la connessione e supporta ADSL e VDSL, e dispone di due porte USB 3.0 per la condivisione di contenuti, una porta WAN Gigabit e quattro porte LAN Gigabit.

Estetica e funzionalità

A differenza degli apparecchi da gaming di cui ci occupiamo solitamente, il DVA-5593 è un modem router casalingo "normale", privo di soluzioni estetiche aggressive o di grosse, numerose antenne che ne esasperano il design. Di colore bianco, equipaggiato con uno stand (smontabile) che lo tiene in verticale, il dispositivo integra al proprio interno le componenti deputate alla trasmissione del segnale, eppure ciò non influisce negativamente sulla ricezione. Possiamo dirlo con cognizione di causa, avendo utilizzato il D-Link in sostituzione di un modem router di una marca molto nota, equipaggiato con tre antenne standard esterne: l'ambiente wireless ci è apparso identico per estensione, forse addirittura più ampio, ma a cambiare in maniera sostanziale è stata la stabilità delle connessioni.

Il segreto sta nel sistema dual band adottato da D-Link per l'occasione, che crea un'unica rete sulle frequenze 2,4 GHz e 5 GHz, e gestisce in autonomia le connessioni sulla base della distanza e del traffico. Ciò significa che per i dispositivi che si collegano al router non cambia nulla: il SSID è lo stesso così come le prestazioni percepite, ma in presenza di abbondanti client non si verificano congestioni o blocchi, che si usi il QoS o meno. Durante i nostri test abbiamo collegato quotidianamente qualcosa come quindici differenti apparecchi fra PC, console, smartphone e Smart TV distribuiti all'interno di due appartamenti, senza riscontrare le frequenti incertezze del router che utilizzavamo in precedenza né l'esigenza di eseguire alcun riavvio. A tal proposito, possiamo aggiungere che il DVA-5593 riesce a gestire le proprie funzioni con una certa nonchalance, a giudicare dalla bassa temperatura d'esercizio.

Il setup del D-Link DVA-5593 è molto rapido e semplice, e l'interfaccia web è suddivisa in voci ben leggibili. È inoltre disponibile un'app gratuita per i terminali iOS e Android che funziona molto bene. Si può impostare in pochi passi una rete dedicata agli ospiti, anche a tempo limitato, e chi utilizza il VoIP troverà un ambiente già pronto a gestire il tutto.

Di contro, mancano regolazioni avanzate facilmente accessibili: l'operazione di modifica dei DNS al fine di inserire quelli di Google richiede una procedura un po' macchinosa, ad esempio, e non è possibile cambiare il rapporto segnale / rumore al fine di aumentare, laddove possibile, la velocità di aggancio alla portante. Inoltre si ha la sensazione che gli aggiornamenti per il firmware non siano frequenti come per altri produttori. Tutto sta insomma alle vostre specifiche esigenze, ma anche sul fronte del gaming abbiamo riscontrato buone prestazioni e in tale ambito la stabilità della connessione rappresenta di certo un extra da non sottovalutare.

Prezzo
139 €
Multiplayer.it

8.0

Il D-Link DVA-5593 è un modem router casalingo privo di funzionalità particolari o di un'estetica esasperata, ma che svolge decisamente bene il proprio compito. Merito sicuramente di un hardware in grado di effettuare agilmente le varie operazioni senza neanche scaldare, del sistema che unisce le frequenze gestendo in automatico le connessioni e di un'interfaccia molto chiara e semplice, sebbene un po' ostica quando si tratta di spingersi oltre le feature di base. Un acquisto vivamente consigliato se siete alla ricerca di un apparecchio in grado di garantirvi un'ottima stabilità.

PRO

  • Connessione stabile
  • Ottima portata del segnale
  • Tante funzionalità...

CONTRO

  • ...ma sulle opzioni avanzate soffre un po'
  • Pochi aggiornamenti del firmware