Fist of the North Star Legends ReVive, la recensione 7

Fist of the North Star Legends ReVive permette di ripercorrere la saga di Ken il Guerriero con tutti i suoi personaggi in un RPG strategico per iOS e Android

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   09/09/2019

La recensione di Fist of the North Star Legends ReVive ci porta a rivivere, appunto, la saga di Ken il Guerriero dai primi episodi fino allo scontro con Souther. Dopo un lungo periodo in soft launch, l'RPG strategico di SEGA è finalmente disponibile su iOS e Android nel tradizionale formato freemium, scaricabile gratuitamente, e basta giocare per pochi minuti per rendersi conto di quanto questa nuova produzione mobile sia curata. Sono infatti presenti tantissimi personaggi, anche quelli meno noti: Zeta, il primo avversario affrontato da Kenshiro per soccorrere Lynn; Cuori, l'enorme guerriero ricoperto da uno strato adiposo che neutralizza le tecniche di Hokuto; Amiba, lo spietato assassino che si spacciava per Toki; Uighur, il possente guardiano di Cassandra; e naturalmente i vari Toki, Rei, Raoul, Shew e il già citato Souther, per un totale di quasi trenta combattenti che dovremo prima affrontare e poi eventualmente sbloccare per aggiungerli al nostro party.

Oltre a questo, gli sviluppatori hanno inserito nel gioco anche una valanga di spettacolari cutscene pre-renderizzate che ripercorrono gli eventi chiave della serie e vantano uno stile molto simile a quello di Fist of the North Star: Lost Paradise, rivelando come probabilmente i due progetti siano stati portati avanti nello stesso periodo, almeno per quanto concerne determinati asset.

La formula è quella tradizionale del genere: si compone una squadra e ci si lancia in una serie di combattimenti a turni dal grado di difficoltà man mano più alto. Nello specifico, a ogni colpo inferto dai nostri personaggi è possibile toccare nuovamente lo schermo quando l'indicatore dell'orsa maggiore si riempie per ottenere un boost e una concatenazione lampo con gli altri membri del gruppo. Dopo un po' si caricano le special, e lì le cose si fanno molto spettacolari: Ken esegue il suo attacco dei mille pugni, Rei la tecnica dell'Uccello d'Acqua di Nanto, Bart... sale in auto e investe i nemici, e così via.

Struttura e tecnica

Dal punto di vista del gameplay, insomma, Fist of the North Star Legends ReVive non introduce particolari novità né vanta una caratterizzazione strategica rilevante: il duello viene vinto dalla squadra più forte, con ben poche eccezioni, e le prime ore scivolano via in maniera piuttosto banale, senza alcuna difficoltà, fino al completamento dello scontro con Shin. Dopodiché, in concomitanza con lo sblocco di una serie di modalità alternative (fra cui un boss rush e un'arena per scontri automatici con altri utenti, non in tempo reale) e dell'immancabile shop in-game, la progressione rallenta di botto e spunta l'inevitabile grinding, con la necessità di raggiungere un determinato livello di esperienza prima di poter proseguire la storia principale.

Nelle fasi avanzate prendono corpo anche gli elementi freemium, praticamente assenti in tutta la parte iniziale del gioco, ma si tratta di un adeguato prezzo da pagare se consideriamo l'incredibile cura richiesta per la realizzazione di questo titolo. Oltre alla grande quantità di protagonisti e alla presenza di numerose cinematiche, infatti, la narrazione viene portata avanti anche mostrando le tavole originali del manga di Buronson e Tetsuo Hara, montate in maniera dinamica e coinvolgente. Quello che si para di fronte agli occhi di un fan di Ken il Guerriero è dunque una vera e propria enciclopedia della serie, che valorizza gli eventi del fumetto (non dell'anime: c'è una certa differenza) pur senza entusiasmare sul fronte delle meccaniche vere e proprie, identiche ad esempio a quelle di Marvel: Avengers Alliance 2 ma con un po' di varietà in meno per quanto riguarda le mosse a disposizione.

Sul fronte tecnico è dunque stato fatto un lavoro enorme e appassionato, ma la grafica alla massima qualità risulta ingestibile su iPhone X (il terminale si scalda tantissimo dopo pochi minuti) e dunque avremmo apprezzato un'opera di ottimizzazione più attenta, che magari arriverà con i prossimi aggiornamenti. I modelli poligonali sono ben fatti, le animazioni appaiono discrete ma hanno lo svantaggio di ripetersi troppo spesso durante gli scontri, venendo a noia, mentre l'interfaccia principale è talmente zeppa di elementi da richiedere un po' di tempo per essere compresa. L'azione viene accompagnata da una colonna sonora rock molto appassionante, coadiuvata dal brano originale "You Wa Shock" che si sente durante la fase introduttiva.

Versione testata
iPhone (1.0.1)
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

7.0

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Fist of the North Star Legends ReVive è un titolo con due anime: da una parte c'è la straordinaria cura nella realizzazione dei personaggi, delle cutscene, delle sequenze basate sulle tavole del manga originale; dall'altra un gameplay a turni tradizionale e un po' troppo ripetitivo, incapace di introdurre elementi di stacco rispetto a un genere che solitamente riesce a offrire un minimo di varietà in più. Ci troviamo insomma di fronte alla tipica produzione che i fan di Ken il Guerriero dovrebbero scaricare a prescindere, anche solo per ripercorrere gli eventi della saga fino allo scontro con Souther, ma che mal si presta a un'utenza poco interessata alle storie create da Buronson e Tetsuo Hara.

PRO

  • Tanti personaggi, cinematiche e disegni originali
  • Campagna corposa e diverse modalità extra
  • Tecnicamente molto ben fatto...

CONTRO

  • ...ma troppo pesante alla massima qualità
  • Gameplay ripetitivo e privo di spunti originali
  • Elementi freemium evidenti dopo le prime ore