GIGABYTE X570S AERO G: la recensione della scheda madre per creator con dissipazione passiva

La recensione della GIGABYTE X570S AERO G, una soluzione da creator che punta sulla connettività USB e sullo storage

RECENSIONE di Mattia Armani   —   21/08/2021
2

L'arrivo del più efficiente chipset AMD X570S ha visto diverse aziende rinfrescare le offerte di schede madri X570 di fascia alta con modelli finalmente liberi dalla dissipazione attiva. Questa è la caratteristica principale di un chipset che non rivoluziona nulla, ma ha dato modo a GIGABYTE di colmare la mancanza di un modello X570 della linea VISION.

La recensione della scheda madre GIGABYTE X570S AERO G ha per protagonista proprio questo modello che, come avrete notato, ha cambiato brand, pur mantenendo almeno in gran parte la filosofia di design originale e il medesimo target, quello dei creatori di contenuti, preferendo connettività e opzioni per gli storage a fattori come l'overclock estremo.

Caratteristiche hardware

Chiaramente figlia della linea VISION, la GIGABYTE X570S AERO G ha lo stesso target
Chiaramente figlia della linea VISION, la GIGABYTE X570S AERO G ha lo stesso target

La GIGABYTE X570S AERO G, lo abbiamo detto, è una scheda madre per creator e non punta all'overclock estremo. Ma non è nemmeno una scheda madre disarmata. Gode infatti di alimentazione digitale da 12+2 fasi da 60A ciascuna, molti dissipatori e il pieno supporto per la tecnologia GIGABYTE Active OC Tuner, promettendo di cavarsela egregiamente con processori come l'AMD Ryzen 9 5950X da 16 core e 32 thread, molto utile nell'ottica del rendering 3D.

Oltre al poter sfruttare processori di fascia alta, un dispositivo dedicato al segmento creator deve cavarsela dal punto di vista della connettività e dello storage, due elementi importanti quando si ha a che fare con una valanga di periferiche e un sacco di dati da archiviare e spostare. Ed è qui che entra in campo una tecnologia, già vista sulla GIGABYTE Z590 VISION G, che si chiama VisionLink ed è analoga al Thunderbolt 4. Non a caso funziona sulla porta USB 3.2 Gen 2x2, capace anche di funzionare come DisplayPort e gode di funzione daisy chain, permettendo la connessione tramite hub o in caduta di ben 10 dispositivi. Sommando quindi le entrate del backpanel a quelle accessibili attraverso gli header interni, troviamo una porta USB Type-C Gen 1, quattro porte USB 3.2 Gen 2 Type-A, sei porte USB 3.2 Gen 1 Type-A e sei porte USB 2.0 Type-A.

In quanto a storage la GIGABYTE X570S AERO G offre ben 4 slot M.2 con interfaccia PCIe 4.0
In quanto a storage la GIGABYTE X570S AERO G offre ben 4 slot M.2 con interfaccia PCIe 4.0

Passando alla connettività di rete troviamo invece WiFi 6 802.11ax, Bluetooth 5.1 e porta LAN 2.5GbE ed è qui che un pizzico di delusione si fa strada. Da un dispositivo del genere ci saremmo infatti aspettati il WiFi 6E, oltre magari a una porta LAN da 10GbE, ma le specifiche supportate sono comunque sufficienti per gran parte degli scenari.

Abbondanti anche le opzioni per lo storage a partire dalle classiche sei porte SATA da 6Gb/s con supporto RAID 0, RAID 1, RAID 10, sempre meno utili visto l'avanzare dell'USB per gli storage di grandi dimensioni, e la velocità delle unità SSD NVMe. Anche per queste, comunque, la GIGABYTE X570S AERO G non lesina mettendoci di fronte a ben 4 socket PCIe M.2 con supporto PCIe 4.0, capaci di ospitare SSD NVMe fino a 110 mm e coperti da due spessi dissipatori passivi Thermal Guard III.

Il terzo slot M.2, dobbiamo specificare, non gode di supporto per unità a stato solido M.2 di tipo SATA. Il quarto, invece, si disattiva installando una scheda nel terzo slot PCIe, l'unico dei tre a non essere rinforzato. Ma i compromessi ci sembrano più che accettabili per una scheda madre senza dubbio ben dotata che offre anche 8 connettori per ventole o pompe, supporto all'AMD CrossFireX Quad e 2-Way e alle memorie DDR4 fino a 5400 MHz in overclock con CPU AMD Ryzen 5000 e una connettività audio da 5 ingressi da 3.5 mm, con pieno supporto per il surround 7.1. A occuparsene è il chip audio Realtek ALC1220-VB più che sufficiente per le esigenze di ascolto medie.

Il retro della GIGABYTE X570S AERO G, pieno di porte di ogni genere
Il retro della GIGABYTE X570S AERO G, pieno di porte di ogni genere

Scheda tecnica GIGABYTE X570S AERO G

  • Chipset: AMD X570
  • Processori supportati: AMD Ryzen 5000/ Ryzen 5000 G/ AMD Ryzen 4000 G/ AMD Ryzen 3000/ AMD Ryzen 3000 G/ AMD Ryzen 2000/ AMD Ryzen 2000 G
  • VRM: alimentazione all-digital da 14 fasi, 60 ampere per fase
  • Supporto RAM: 4X DDR4 DIMM fino a 32 GB l'uno (fino a 128 GB)
  • Frequenze RAM: base 2133 MHz, 5400 MHz OC (Ryzen 5000)
  • Support multi-GPU: Quad-GPU CrossFire, 2-Way AMD CrossFire
  • Slot PCIe 4.0: primo x16, secondo x8, terzo x4
  • Codec audio: Realtek ALC1220-VB con DTS:X Ultra e supporto fino a 7.1 canali
  • Connettività di rete: Wi-Fi 6 AX200, Bluetooth 5.1, Intel 2.5GbE LAN 2.5 Gbps/1 Gbps/100 Mbps
  • Connettività video/audio: 1X HDMI (4K 60Hz con HDR), 1X alt DisplayPort su USB Type-C 3.2 Gen 2x2 (max 4K 60 Hz), 5X audio da 3.5 mm
  • Connettività USB backpanel: 1X USB Type-C, 1X USB Type-C USB 3.2 Gen 2X2 (VisionLink / 20 Gbps), 4X USB 3.2 Gen 2 Type-A, 2X USB 3.2 Gen 1 Type-A, 2X USB 2.0 Type-A
  • Connettività USB (header interno): 4X USB 3.2 Gen 1 (USB header interno), 4 USB 2.0 (USB header interno)
  • Storage: 6X SATA 6Gb/s (supporto RAID 0, RAID 1, RAID 10), 4X M.2 PCIe 4.0 x4/x2
  • Dimensioni: formato ATX (30.5cm x 24.4cm)
  • Prezzo di lancio: 399.99€ su Amazon

Il design

Alcuni dettagli della GIGABYTE X570S AERO G li abbiamo già visti sui modelli VISION D di ultima generazione
Alcuni dettagli della GIGABYTE X570S AERO G li abbiamo già visti sui modelli VISION D di ultima generazione

Lo stile della GIGABYTE X570S AERO G affonda le sue radici in quello della linea VISION, con coperture in plastica bianca sulla parte destra VRM, sul codec audio, nella zona degli slot PCIe e sul backpanel, laddove un ponticello in plastica sempre bianco protegge anche l'alimentazione dedicata della CPU. Risulta familiare anche lo spesso dissipatore in alluminio che si occupa del resto dell'alimentazione e che ricorda, nella forma, una rampa da skateboard.

Ma la fusione con il brand AERO porta una ventata di cambiamento. Aggiunge un pizzico di colore alla scheda madre con due superfici che cambiano tinta aseconda dell'angolazione da cui le si guarda. Una è sul chipset e rimarca l'affrancamento del chipset X570S dalla dissipazione attiva che toglie di mezzo anche rischi di malfunzionamento e rumorosità.

Tra i principali cambiamenti nel design della GIGABYTE X570S AERO G spicca un pizzico di colore in più
Tra i principali cambiamenti nel design della GIGABYTE X570S AERO G spicca un pizzico di colore in più

L'altra superficie cangiante è invece sul backpanel, in corrispondenza del logo AERO e contribuisce a ravvivare il look di un modello che, come i suoi predecessori, manca di illuminazione RGB integrata. Ci sono comunque 4 header RGB/ARGB che permettono di colmare la lacuna, con il rischio però di mettere in secondo piano un'estetica minimale che riesce ad aggiungere qualcosa al già efficace design tutto bianco e nero dei modelli precedenti.

Prestazioni

Per provare la GIGABYTE X570S AERO G abbiamo usato la stessa configurazione della recensione della GIGABYTE GeForce RTX 3070 Ti, sfruttando i 16 core dell'AMD Ryzen 9 5950X, il processore consumer più potente in circolazione, per mettere alla prova una scheda madre da creator pensata per affrontare anche carichi di lavoro pesanti. Come previsto, durante i benchmark sintetici, non ci siamo trovati di fronte né a record né a punteggi deludenti. Talvolta alla pari con la GIGABYTE X570 AORUS Master, tra le migliori X570 di fascia alta, la X570S è rimasta indietro di uno o due punti percentuali al massimo, facendo registrare un picco di 680 punti nel test single thread di CPU-Z e risultando in linea con le X570 similari. Il tutto senza alcun problema di temperatura nonostante un clock in boost quasi sempre fisso a 5000 GHz, con picchi di 5050 MHz, che non ha messo in crisi nemmeno il VRM, sempre al di sotto dei 50 gradi nonostante una temperatura ambientale superiore ai 27 gradi e la temperatura della CPU a 75 gradi.

La situazione è rimasta pressoché la stessa passando al gaming in 1080p, nonostante qualche alto e basso in più. In generale, comunque, abbiamo rilevato il solito scarto di uno o due punti percentuali rispetto alla GIGABYTE X570 AORUS Master. Nessun problema, invece, in 1440p e 4K, anche a causa della minor importanza della CPU, laddove la GIGABYTE GeForce RTX 3070 Ti Gaming OC è libera di esprimersi senza problemi con titoli di ogni genere. Per spingere le frequenze ci siamo affidati all'overclock automatico, che ci ha premiato spingendo la CPU in boost fino a 5150 MHz senza battere ciglio. Non proprio un aumento drastico, come evidenziato da un guadagno prestazionale inferiore all'1%, anche in single thread, ma sufficiente per portare la CPU a 80 gradi e scaldare il VRM. Ma in questo caso non abbiamo mai superato i 56 gradi a rimarcare la bontà di un'alimentazione in grado di sostenere, anche a lungo termine, un processore a dir poco massiccio.

Commento

Prezzo 399,99 €

Multiplayer.it

8.7

La GIGABYTE X570S AERO G rappresenta un'opzione interessante per i creatori di contenuti che possono mettere a frutto la connettività abbondante e le numerose opzioni per gli storage. Inoltre, anche se non ambisce ad alcun record e non è pensata per l'overclock, riesce a sfruttare adeguatamente un AMD Ryzen 9 5950X, garantendo prestazioni in linea con le schede madri X570 di buon livello e il vantaggio del nuovo chipset AMD X570S, libero dalla fastidiosa dissipazione attiva.

PRO

  • Rapporto tra offerta e prezzo non male per il segmento creator
  • Ben 4 slot M.2 PCIe 4.0, un sacco di porte USB e tecnologia VisionLink
  • Estetica senza dubbio ricercata
CONTRO
  • Guadagni moderati in overclock
  • Niente Wi-Fi 6E o LAN 10GbE
  • Le future schede madri AM5 sono sempre più vicine