The Last of Us 2 Game Drive, la recensione 69

Sull'onda dell'entusiasmo per la PS4 limited edition griffata The Last of Us 2, Seagate ha realizzato una nuova versione del suo game drive: l'abbiamo provata

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   29/07/2020

Indice

The Last of Us 2 Game Drive, in rigorosa limited edition, è la risposta di Seagate al grandissimo entusiasmo che ha circondato il lancio del nuovo episodio della serie targata Naughty Dog, e che continua ad alimentarne il successo.

L'azienda americana, specializzata nella produzione di hard disk, ha infatti voluto dar vita a un'ideale accoppiata vincente, con da una parte la PS4 Pro Limited Edition griffata The Last of Us 2, appunto, e dall'altra questa nuova versione del Game Drive da 2 TB dotato di compatibilità certificata con la console Sony.

Mai come in questo caso il prezzo diventa però una discriminante: laddove la precedente edizione del disco esterno è disponibile a una cifra standard di poco più di 80 euro, per far vostro questo piccolo gioiellino con serigrafia a rilievo dovrete sborsare qualcosa in più, nella fattispecie 102,52 euro su Amazon.

The Last Of Us Part Ii Game Drive 02

Design: primo impatto

The Last of Us Part II Game Drive è un prodotto che nasce con l'unica ambizione di coinvolgere i fan di The Last of Us 2, mettendogli fra le mani un dispositivo fortemente caratterizzato dalle personalizzazioni estetiche del design. Se infatti il disco è di per sé identico alla versione standard, anche dal punto di vista tecnico, in questo caso viene impreziosito (letteralmente) da un enorme logo stampato in grigio chiaro, con finitura riflettente, e da una serigrafia a rilievo che riproduce l'ormai celebre tatuaggio di Ellie.

Come già detto, il disco forma un'accoppiata perfetta con la PS4 Pro Limited Edition di The Last of Us 2, avendo i due prodotti un'estetica estremamente simile. La personalizzazione si estende naturalmente alla confezione, che vanta una pregevole stampa che ruota attorno al cartoncino e ritrae la protagonista dell'avventura in uno degli artwork ufficiali, fucile in pugno e volto corrucciato, con una dominante blu che rende tutto molto "notturno" e ben si sposa con il nero del box.

The Last Of Us Part Ii Game Drive 01

Prova su strada

Utilizzare The Last of Us Part II Game Drive è semplicissimo: basta collegare il dispositivo alla propria PlayStation 4 utilizzando il cavo UBS in dotazione, senza bisogno di alimentazione supplementare. Alla prima connessione viene richiesta la formattazione del disco, che avviene tramite l'apposita funzione presente fra le opzioni di sistema della console. Espletata tale procedura, il drive viene visto come memoria estesa ed è possibile utilizzarlo per l'installazione dei giochi, godendo peraltro di prestazioni spesso superiori a quelle dell'hard disk interno di PS4.

L'uso di una memoria estesa torna particolarmente utile nel momento in cui dispone di una console con storage da soli 500 GB, ma in realtà le enormi dimensioni raggiunte da alcuni giochi (vedi Call of Duty: Modern Warfare con i suoi oltre 200 GB di spazio occupato) rendono l'espansione spesso assolutamente necessaria laddove si desideri installare più di quattro o cinque titoli.

La peculiare feature della portabilità dei contenuti, che possiamo scollegare da una console per collegarli magari a quella di un amico, utilizzandoli ovviamente solo dopo aver richiamato il nostro profilo, rappresenta la proverbiale ciliegina sulla torta che tuttavia, va ribadito, non è certamente esclusiva di questo modello bensì di tutti i dischi esterni compatibili.

A tal proposito, ci sembra inutile specificare che The Last of Us Part II Game Drive può essere utilizzato anche su altre piattaforme, che si tratti di PC o Xbox One, trattandosi di un normalissimo disco meccanico esterno. Avendo pagato un consistente extra per il peculiare design del dispositivo, tuttavia, immaginiamo che la maggior parte degli utenti lo terrà rigorosamente collegato alla propria PS4.

Benchmark

Abbiamo testato The Last of Us Part II Game Drive con il tradizionale CrystalDiskMark, ottenendo i seguenti risultati: 135,9 MB/s in lettura e 119,8 MB/s in scrittura. Considerando che i valori dell'hard disk stock di PS4 sono pari a 116,5 MB/s in lettura e 114,4 MB/s in scrittura, esiste effettivamente un margine di vantaggio per il disco Seagate che si traduce in tempi di caricamento leggermente più brevi.

Multiplayer.it

7.5

The Last of Us Part II Game Drive è un gran bell'oggetto da collezione, pensato per i fan del titolo Naughty Dog e in particolare per quelli che hanno acquistato la PS4 Pro Limited Edition griffata The Last of Us 2: l'accoppiata è assolutamente perfetta. Al di là delle personalizzazioni estetiche, che fanno lievitare il prezzo forse un po' troppo, il dispositivo rappresenta un ottimo modo per espandere la memoria della console e finanche ottenere prestazioni leggermente migliori rispetto al disco interno standard.

PRO

  • Design convincente e ben rifinito
  • Perfetto in coppia con la PS4 Pro Limited Edition di The Last of Us 2
  • Versatile e semplice da utilizzare...

CONTRO

  • ...come qualsiasi altro drive esterno compatibile
  • Prezzo più alto rispetto al modello standard