The Umbrella Academy 2, la recensione 5

La strampalata famiglia Hargreaves torna su Netflix per la seconda stagione di The Umbrella Academy: questi non sono i supereroi che state cercando...

RECENSIONE di Christian Colli   —   31/07/2020

Indice

The Umbrella Academy è stata una piccola rivelazione nel catalogo di Netflix: la miniserie in 10 episodi ispirata al fumetto omonimo di Gerard Way e Gabriel Bá ci ha stupito e divertito, catapultandoci nelle assurde dinamiche di una delle super famiglie più disfunzionali che ci siano mai capitate di vedere in TV. Considerando che la prima stagione reinterpretava per il piccolo schermo quanto raccontato nel primo volume del fumetto, La suite dell'Apocalisse, era logico aspettarsi che Steve Blackman, Jeremy Slater e compagnia ne avrebbero cavalcato il successo per adattare anche il secondo arco narrativo, Dallas, pur rimaneggiandolo pesantemente per il piccolo schermo, prendendo importantissime distanze dalla carta stampata. La versione live action di The Umbrella Academy 2 è fondamentalmente diventata una creatura a sé stante, ma questa seconda stagione ha consolidato le caratteristiche vincenti che ci hanno conquistato lo scorso anno.

Uno sguardo alla trama

Inutile dire che se non avete ancora guardato la prima stagione di The Umbrella Academy sarebbe il caso di saltare immediatamente questo paragrafo e magari pure il prossimo, visto che stiamo per ricapitolare che cos'è successo nelle ultime battute della scorsa annata, premettendo - come al solito - che no, The Umbrella Academy non c'entra niente con Resident Evil. Essendo un portale di videogiochi, ci sembrava giusto sottolinearlo. Non si sa mai. L'Umbrella Academy è infatti un istituto in cui l'eccentrico Reginald Hargreaves ha cresciuto sette bambini dai poteri straordinari dopo averli adottati. L'idea era quella di farli diventare veri e propri supereroi, ma l'atteggiamento tutt'altro che paterno del capofamiglia, unito a svariate tragedie, hanno finito col separare i membri della famiglia. Nella scorsa stagione, i fratelli si sono riuniti giocoforza per sventare la fine del mondo, peraltro senza riuscirci: all'ultimo secondo, Cinque ha trasportato tutti in un'altra epoca, lasciandoci per oltre un anno con tante domande senza risposte.

Theumbrellaacademy Season2 Episode1 00 06 35 22R

Nei primissimi minuti della seconda stagione, scopriamo che il salto azzardato di Cinque ha sparpagliato i fratelli tra il 1961 e il 1963. Ma quando anche il "piccolo" viaggiatore temporale approda a pochi giorni dall'assassinio di John Fitzgerald Kennedy, si ritrova in una realtà tutt'altro che familiare. L'Unione Sovietica sta attaccando gli Stati Uniti e i ragazzi dell'Umbrella Academy stanno combattendo in prima linea, sfoggiando i loro poteri in un ultimo, disperato tentativo di impedire la catastrofe nucleare. Senza riuscirci neanche questa volta. L'intervento di una vecchia conoscenza salva almeno Cinque, che si ritrova a una settimana dalla nuova apocalisse con un obiettivo tutt'altro che facile: trovare fratelli e sorelle, riunirli, salvare il mondo e tornare al futuro. Il problema è che nei due anni che gli Hargreaves hanno trascorso nel passato, chi più chi meno, sono successe un sacco di cose bizzarre.

0Af99Da2 2263 4A4F Aad8 Bf5735D3Ad47 Theumbrellaacademy Season2 Episode1

Luther si è dato alle risse clandestine; Allison si è sposata ed è entrata in un movimento per i diritti delle persone di colore; Klaus ha fondato una setta e continua a convivere col fantasma di un sempre più allibito Ben; Diego è finito in manicomio dopo aver cercato di assassinare Lee Harvey Oswald per salvare JFK; Vanya ha perso la memoria ma ha trovato un lavoro come tata per un bambino autistico in una fattoria texana. Insomma, una situazione davvero incasinata, nella quale si incastrano altri problemi: Handler, che credevamo morta, è tornata alla carica e sta tramando per impossessarsi della Commissione; come se questo non bastasse, sulle tracce di Cinque e degli Hargreaves ci sono tre gemelli svedesi ancora più letali di Hazel e Cha-cha. E se vi dicessimo che in questa seconda stagione gli Hargreaves dovranno fare i conti pure col papà che ancora non immagina lontanamente la sua Umbrella Academy?

The Umbrella Academy Season 2 Netflix

Una seconda annata ricchissima

Come avrete intuito leggendo le righe soprastanti, questa seconda tranche di episodi straripa di personaggi, situazioni e sottotrame. Proprio per questo motivo, una volta tanto possiamo dire che i dieci episodi che compongono la stagione non ci sono sembrati troppi - come per esempio è successo quasi sempre nelle serie targate Marvel - e la sceneggiatura, pur rallentando in vari episodi, mantiene un ritmo interessante che riesce a dedicare sufficiente spazio a quasi tutti i personaggi, motivando i loro comportamenti e le nuove dinamiche familiari. Le prove superate alla fine della scorsa stagione hanno consolidato i legami che uniscono i sette Hargreaves che, al di là di qualche intoppo, fanno fronte unito per quasi tutto il tempo. È dunque un piacere vederli battibeccare spesso tutti insieme, anche perché i dialoghi restituiscono efficacemente la sensazione di trovarsi in mezzo a una genuina famiglia come tante, in cui l'affetto, che trascende i legami sangue, prima o poi supera ogni contrasto.

Tua 203 Unit 04798Rc2

Non è tutto perfetto, ovviamente, e sarebbe stato importante consolidare meglio alcuni rapporti, soprattutto quello tra Ben e il resto della famiglia, dato che riveste un'importanza centrale negli ultimi episodi. Gli scrittori hanno preferito concentrarsi su alcuni personaggi a discapito di altri: il marito di Allison e la new entry Lila vincono su tutti, anche sui tre sicari svedesi che, nonostante la loro pericolosità, tendono ad aprire e chiudere brevi parentesi comiche o d'azione. In questo senso, la seconda stagione di The Umbrella Academy, pur essendo enormemente introspettiva specialmente nelle puntate centrali, non rinnega il suo spirito profondamente supereroistico con alcune scene d'azione girate molto bene, dinamiche, efficaci, stabilendo un equilibrio praticamente perfetto fin da subito. La produzione impiega gli effetti speciali senza esagerare - anche perché sono spesso poco convincenti - affidandosi a una regia divertente, ispirata e spiritosa che sceglie la splendida colonna sonora con un'attenzione maniacale.

The Umbrella Academy Season 2 Allison Klaus Vanya

Da questo punto di vista, ci è sembrato chiaro che gli scrittori abbiano deciso di concentrarsi sui personaggi vincenti della scorsa stagione, quelli che il pubblico ha apprezzato di più, cavalcando alcune tematiche molto care alla piattaforma di distribuzione digitale Netflix. Non aggiungeremo altro per non rovinarvi la sorpresa, però possiamo dirvi che a questo giro abbiamo trovato sottotono alcune prove, specialmente quella di Ellen Page, solitamente un'ottima attrice che in questo caso ci è apparsa molto più stanca e svogliata che in passato. Ottimo Robert Sheehan nei panni di un Klaus sempre più assurdo e irriverente, magnifica Kate Walsh nei panni della villain che è impossibile detestare davvero, e convincente anche Ritu Arya che interpreta Lila, un personaggio che ci riserverà sicuramente non poche sorprese. Il vero vincitore di questa season è però Aidan Gallagher che col suo Cinque conduce letteralmente l'orchestra dall'inizio alla fine... che poi fine non è: aspettatevi un altro clamoroso cliffhanger e una probabile terza stagione.

Umbrella Academy Season 2 Trailer
Multiplayer.it

8.0

La seconda stagione di The Umbrella Academy è un appuntamento imperdibile per chi ha apprezzato il primo adattamento televisivo del fumetto omonimo. Tra viaggi nel tempo, sparatorie, intrighi e sentimenti, la famiglia Hargreaves fa di nuovo centro e rimane uno dei punti di riferimento nel catalogo di Netflix per chi ama i supereroi coi super problemi.

PRO

  • La regia sempre ispirata, spassosa e coinvolgente
  • Tante sottotrame interessanti che arricchiscono i vari protagonisti

CONTRO

  • Qualche snodo nelle storyline funziona meno bene di altri
  • Alcuni comprimari avrebbero meritato più tempo