La soluzione completa di The Sims 2: Seasons  0

SOLUZIONE di Fabio Cristi —   05/04/2007

LE NOVITA' DEL GIOCO

Come ogni espansione, anche Seasons offre diverse novità che renderanno sicuramente felici tutti gli appassionati di Sims 2.

AVANZI NEL FRIGO
Se siete stufi di veder sprecato o buttato via il cibo che i vostri Sims non mangiano, smettete di preoccuparvi. In Seasons potrete infatti ordinare ai vostri Sims di mettere via in frigo gli avanzi del pranzo e della cena, risparmiando un sacco di Simoleons nella spesa, soprattutto nelle famiglie con più di due Sims, nei quali spesso e volentieri almeno due terzi di ogni pasto vanno sprecati. Certo, si tratta di una piccola novità, visto che la maggior parte dei giocatori esperti sono in grado di gestirsi la spesa al meglio, ma per quelli che si avvicinano al gioco per la prima è sicuramente un'opzione molto gradita.

PISCINE PERSONALIZZABILI
Le piscine, in Seasons, possono anche essere rese ricurve, e non solo squadrate come in precedenza. Si può inoltre modificare l'aspetto e la piastrellatura della piscina in qualunque modo possibile e immaginabile, oltre ad inserire un sacco di accessori.

PESCARE
Gli stagni ed i laghetti non sono più semplicemente elementi decorativi. Ogni Sim può interagire con essi e cominciare subito a pescare, per poi usare i pesci in svariati modi.

SEI NUOVE CARRIERE
Il numero delle carriere sale a venti, con l'aggiunta di queste sei. Sarà così possibile far diventare i vostri Sims avvocati, avventureri, insegnanti, musicisti, giornalisti ed addirittura videogiocatori professionisti. Ogni carriera, chiaramente, dispone del suo premio, che sarà assegnato al vostro Sim una volta arrivato al vertice.

NUOVI OGGETTI CASALINGHI
Sono stati inseriti due nuovi set di mobili e di oggetti da mettere in casa, uno a tema automobilistico, e l'altro contenente addirittura un pozzo dei desideri, grazie al quale avrete la possibilità di guadagnare soldi, amici, amore e molto altro, naturalmente se la fortuna sarà dalla vostra parte.

NUOVI TAPPETI E CARTE DA PARATI
Anche in questo caso, come in tutte le altre espansioni, c'è qualcosa di nuovo.

NUOVI OGGETTI COMMUNITY LOT
Come in tutte le espansioni, troverete nuovi oggetti, legati al tema del "data disk" nei Community Lot.

PLANTSIMISM
Lo strambo nome in questione nasconde una malattia che può affliggere i vostri Sims, ma che però li trasformerà non in mostri, vampiri o alieni (come in una delle precedenti espansioni), ma in personaggi dal pollice verde, che renderanno ogni quartiere ancora più tranquillo di quello che è normalmente.

GIARDINAGGIO
Il giardinaggio è un ottimo metodo per i Sims che stanno a casa e non lavorano per poter disporre di qualche gradita entrata. Con i vostri raccolti, poi, sarà possibile anche produrre birre ed altre sostanze che potrete vendere o offrire ai vostri amici ed agli altri Sims.

STAGIONI E TEMPO
Con le stagioni ed il tempo, purtroppo, non potrete interagire direttamente come accadeva invece con le novità più eclatanti delle precedenti espansioni. Il loro effetto, però, si farà sentire, e non poco, all'interno del gioco.

LE BASI DEL GIARDINAGGIO

Fare del giardinaggio in The Sims 2: Seasons è molto più facile che nel primo Sims, nel quale questa specialità era stata introdotta con l'espansione Unleashed. Se volete cominciare a mettere alla prova il vostro pollice verde, entrate nel Build Mode alla ricerca dell'icona con i fiori, denominata in realtà Alberi e Cespugli, e cliccateci sopra per accedere a tutti gli strumenti utili per lavorare con la terra e le piante. Vedrete così un pezzo di terreno, una serie di irrigatori, degli attrezzi per costruire una serra ed alcuni alberi. Peccato che questi ultimi, almeno inizialmente, siano davvero molto costosi, visto che, se li vorrete, sarete costretti a spendere 1200 Simoleons. Cominciate quindi con i pezzi di terreno, che di Simoleons ne costano solamente 10 ciascuno e vanno posizionati come se fossero un normale tappeto. Per questo motivo, potete addirittura metterveli in casa, anche se forse non è la soluzione migliore. Anche se il costo di ogni pezzo risulta basso, però, ci sono svariate spese aggiuntive, che possono rendere la cosa difficile a quei Sims che non dispongono di un vero lavoro. Se ne avete le possibilità economiche, per cominciare, create un pezzo di terreno di dimensione variabile tra 6x6 e 7x8. In caso abbiate altre cose da fare durante la giornata, però, vi conviene ridurre le dimensioni, visto che la coltivazione di un grosso appezzamento di terra richiede parecchio tempo, che potreste non avere. Anche se gli irrigatori sono belli da vedere, non vi conviene pensarci, almeno al momento, visti i costi. Accedete quindi al Live Mode e fate in modo che il vostro Sim giardiniere/fattore interagisca direttamente con il suolo. Si aprirà così un menu contenente varie opzioni ("Pianta...", "Pianta molti...", "Fertilizza...", "Fertilizza molti..."). Quelle con il termine "molti" vi permettono di svolgere azioni su più pezzi di terreno, anche se non collegati tra loro, e non solamente su uno. Il Sim continuerà a portare avanti l'azione selezionata finché non avrà finito, a meno che il suo umore non lo blocchi in anticipo, ad esempio facendolo stancare troppo. Le azioni singole, invece, modificano solamente il pezzo di terreno su cui cliccherete, cosa assolutamente inutile a meno che non vogliate dedicarvi a colture molti diverse tra loro. Anche il fertilizzante costa 10 Simoleons a pezzo di terreno ed è senza dubbio la chiave per i raccolti migliori. Peccato che un Sim di prima generazione, magari pure senza lavoro, abbia molte difficoltà a sostenere questo tipo di spesa, a meno che non ci sia qualcun altro nella sua famiglia con un vero lavoro. Se ve lo potete permettere, comunque, investite in fertilizzante.

Dopo aver concimato la terra, sarà necessario piantare i vegetali che si vuol vedere crescere. Per farlo, cliccate sul suolo, selezionate "Pianta molti..." dalle opzioni disponibili e scegliete un tipo di coltura. Inizialmente, le possibilità disponibili non saranno molte, solo una o due, ma basteranno, visto che se il Sim deciderà di impegnarsi a coltivare, il tempo passerà senza che ve ne accorgiate e la giornata finirà, costringendovi a compiere il successivo passo il giorno dopo. In questi casi, le piante sopravviveranno comunque, per cui non preoccupatevi. Al termine della semina, andate a dormire, poi dopo esservi risvegliati, uscite per vedere che dalla terra saranno già usciti i primi germogli. A questo punto, naturalmente dopo aver selezionato il Sim, cliccate su una delle piante e scegliete "Cura molti...", facendo sì che il personaggio cominci ad occuparsi dei suoi amati vegetali. Dopodiché, scegliete una coltura, selezionate "Annaffia molti..." ed il vostro Sim si metterà a bagnare l'intera area senza che dobbiate dargli altre istruzioni. Questa è la procedura da seguire per tutto il resto della vita delle piante, che hanno bisogno di essere curate ed annaffiate ogni giorno, per almeno sette giorni. Una settimana dovrebbe infatti essere il tempo richiesto per la crescita di una pianta. A quel punto, tra le opzioni disponibili compariranno "Raccogli..." e "Raccogli molti...", che vi consentiranno di mettere il risultato delle vostre fatiche nell'inventario. Se invece volete vendere quello che avete coltivato, selezionate "Vendi produzione" dal solito menu, così da guadagnare qualche Simoleon. Tutti i comandi che cominciano con "Vendi..." sono quelli da usare se siete interessati solo al profitto, ma ricordate che potete guadagnare anche solo semplicemente mettendo la verdura coltivata in frigo, risparmiando così sulla spesa. Ad ogni raccolto, noterete che le vostre colture presentano diversi livelli di qualità. Ovviamente, ad una maggiore qualità corrisponde un maggiore prezzo di vendita, cosa che potrete ottenere curando ed annaffiando quotidianamente le vostre piante, seminandole su un terreno concimato e fertilizzato, anziché su uno arido e brullo, e vosì via dicendo. Coltivare e fare giardinaggio richiede tempo, ma non fa assolutamente scendere l'umore dei vostri Sims, a differenza di quanto accadeva nel primo Sims. Naturalmente, mettervi a coltivare vi impedirà di fare altre cose, come accade invece nella vita reale. Scegliete voi, quindi, se preferite sfruttare il vostro pollice verde oppure fare altre cose.

TECNICHE AVANZATE DI GIARDINAGGIO

Il problema principale del giardinaggio sono gli elementi atmosferici. La pioggia aiuta le piante a crescere, mentre la grandine e la neve fanno tutt'altro, distruggendo ciò con cui vengono a contatto. Inoltre, certe colture possono essere fatte solamente in determinate stagioni, e questo aspetto costituisce un altro grosso limite. C'è comunque un modo per ovviare a questo problema, la costruzione di una serra. Accedete alla sezione Giardinaggio del Build Mode per trovare muri e tetti, completamente in vetro, ma che vi consentono di mettere su una costruzione del genere (nessuno vi vieta comunque di personalizzare anche la vostra casa con questi "pezzi", con risultati molto belli dal punto di vista visivo). Dopo aver la costruito la serra, quello che pianterete all'interno dei muri e del soffitto sarà immune alle condizioni meteorologiche ed a tutto il resto. Potete addirittura inserire delle lampade solari, che trovate sempre nel menu Giardinaggio, che aiuteranno il vostro raccolto a crescere. Anche la stagionalità dei raccolti decade grazie alla presenza di una costruzione simile. Coltivando, il vostro Sim comincerà ad acquisire i cosiddetti Talent Badges, molto simili a quelli in una delle precedenti espansioni, Open for Business. Questi "distintivi" sono elencati nella schermata relativa alla professione dei vostri Sims, e possono essere di bronzo, argento o oro. Guadagnare questi Badges vi consente di lavorare più velocemente, permettendovi di curare ed annaffiare più rapidamente le vostre piante e coprire quindi maggiori appezzamenti di terreno in minor tempo. A farvi risparmiare tempo ci pensano anche gli irrigatori che, come visto prima, si trovano anch'essi nel Build Mode. Ci sono tre tipi di questi oggetti e ciascuno spara l'acqua ad una distanza diversa. La cosa migliore, comunque, è sempre quella di innaffiare le proprie piante quotidianamente, anche se gli irrigatori faranno sì che tutti i vegetali entro il loro raggio d'azione restino vivi. Il nostro consiglio è comunque quello di usarli perlopiù su fiori e cespugli che sulle altre colture, in modo da evitare l'arrivo di un giardiniere, risparmiando così tempo e denaro. Quando il vostro giardino vi avrà soddisfatto, potete chiamare il Garden Club e farvi dare una valutazione, diventando anche membri dell'associazione in questione, con la possibilità di avere vantaggi ed addirittura vincere premi. Se decidete di chiamare il Club, comunque, fate un po' di pulizia prima dell'arrivo dei responsabili, rimuovendo tutti i giornali vecchi, le pozze di urina dei vostri animali e via dicendo, tutti elementi che potrebbero far scendere il punteggio finale.

PLANTSIMISM

Si dice solitamente che le persone con un'abilità naturale per il giardinaggio e per tutto ciò che è legato alla crescita di piante e fiori sono quelle con il pollice verde. Con i Sims, questo aspetto viene estremizzato, visto che dopo una certa quantità di sforzi e pazienza, il vostro personaggio potrebbe addirittura tramutarsi in una creatura completamente verde, modificando anche la composizione chimica del proprio corpo. Per essere contagiati dal PlantSimism bisogna lavorare a stretto contatto con i pesticidi, sostanze che di solito uccidono immediatamente le colture. L'alternativa ad una situazione del genere è l'acquisto di alberi da frutto, piante non eccessivamente costose, ma che potrebbero comunque esserlo per i Sims di prima generazione. Per ammalarvi di Plantsimism, quindi, piantate all'incirca 10-20 colture senza fertilizzante ed all'aria aperta (né in casa, né in una serra), poi non fate nulla per qualche giorno di gioco, così da vedere formarsi sulle proprie piante dei piccoli puntini. Il vostro raccolto si è ammalato ed è quindi necessario spruzzare dei pesticidi per risolvere il problema. Le piante che crescerete, quindi, saranno tutt'altro che salutari, ma la prima volta, molto probabilmente, moriranno sicuramente dopo questo trattamento. Ma non preoccupatevi, è così che deve andare. Di solito, tutte le piante vanno trattate nello stesso momento, quindi entro un giorno o due di gioco. Continuate a spruzzare ed il vostro Sim comincerà a ricoprirsi di questa sostanza, con la sua pelle che diventerà di un colore molto simile ad Hulk o a certi celebri alieni. La trasformazione vi costerà dai 100 ai 200 dollari, per cui non provateci nemmeno lontanamente se siete a corto di quattrini. Quando un Sim diventa un PlantSim, a cambiare non è solo il suo aspetto, ma anche gli indicatori relativi all'umore, che passano dai normali otto a tre (Luce Solare, Acqua ed Amore, proprio come se fosse una pianta). Questo cambiamento è davvero interessante, perché fa sì che il vostro Sim non si debba più interessare all'igiene, potendo così lavorare tutto il giorno, non debba più andare al bagno ad espletare i suoi bisogni fisiologici, non debba più mangiare, non debbà più essere necessariamente allegro, non debba più preoccuparsi se le varie stanze sono in disordine, e così via dicendo. In questo modo, il vostro Sim avrà tantissimo tempo in più per migliorare e mettere in pratica le sue abilità lavorative, o per fare qualunque altra cosa. Con una buona illuminazione ed una doccia sempre a portata di mano, il personaggio potrebbe quindi diventare un lavoratore infaticabile, cosa che potrebbe fare davvero comodo con certe professioni e carriere. I PlantSim, poi, possono mantenere costanti la loro energia e gli altri indicatori anche di notte.

Tra gli oggetti disponibili in Build Mode, ci sono anche le lampade solari, di cui avevamo parlato prima relativamente alle serre, che possono essere attaccate al soffitto anche in casa (e di notte rappresentano l'unico modo per non veder descrescere rapidamente l'indicatore relativo alla Luce Solare). Impostatele in modalità Automatica per essere sempre al massimo dell'energia, magari tenendo anche una doccia vicino, così da avere tutti gli indicatori al massimo e poter lavorare 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Se uno solo dei tre elementi costitutivi dell'umore dovesse scendere a zero, il Sim appassirà e morirà, proprio come una pianta lasciata al suo destino, a differenza di quanto accade ai normali Sims, in cui solo soffrire la fame può costituire un problema mortale. Se vivete da soli, non vi conviene diventare PlantSim, a causa dell'indicatore relativo all'Amore. Se invece vivete in coppia o siete comunque legati con un altro Sim da una relazione amorosa, allora trasformarsi potrebbe essere un'ottima soluzione. L'indicatore salirà con ciascuna interazione sociale, quindi non vi servirà espressamente amoreggiare con un altro Sim, ma vi basterà compiere qualunque altra azione di gruppo, come ballare, cantare e via dicendo. I PlantSims adulti invecchiano normalmente, ma la situazione si complica con la nascita di un bambino. Diversamente da molte altre "malattie", il PlantSimism non viene passato alla propria progenie, e può quindi capitare che ci siano due genitori "verdi", mentre il figlio o la figlia sono assolutamente normali. I PlantSims dispongono poi di un paio di auto-interazioni molto interessanti.

La prima è chiamata "Spore della felicità", che tende a migliorare l'umore di tutti i Sims umani presenti nell'area, mentre la seconda è chiamata "Cresci PlantBaby" e, come si può capire dal nome, porta alla nascita/crescita di un nuovo PlantSim. A differenza degli altri piccoli, il PlantBaby passa direttamente dalla fase di neonato all'età adulta, saltando la fanciullezza e l'adolescenza. Questi piccoli mostri, poi, mantengono le stesse capacità lavorative dei propri genitori e non è quindi nemmeno necessario perdere tempo ad insegnar loro camminare, usare il gabinetto o parlare, visto che impareranno da soli a farlo. E' possibile crescere un numero illimitato di PlantBaby, anche se non si possono comunque superare gli otto Sims per lotto di terreno. Ciò significa che se avete portato un PlantSim ad avere capacità lavorative al massimo, potete far crescere un gruppetto di "figli" e disporre così di una squadra di Sims tutti uguali in quanto ad aspetto ed in grado di svolgere ogni lavoro o qualunque altra cosa con la massima efficienza. Non dovrete nemmeno spendere soldi in cibo ed altre cose, visto che questi PlantSims si accontentano di lampade solari e di una doccia per sopravvivere. Se, dopo aver provato la trasformazione, capite di non voler vivere una vita fatta solo di lavoro, lavoro ed ancora lavoro, potete comunque guarire dal PlantSimism. Vi basterà chiamare il Garden Club quando i suoi responsabili sono disponibili, farli venire a casa vostra, comprare una pozione e berla tramite un'auto-interazione. La malattia passerà e tornerete ad essere il Sim che tutti stimano ed apprezzano. I PlantBaby non possono essere curati da piccoli, devono aspettare l'età adulta (questione di una manciata di giorni di gioco).

PESCARE
La pesca è, come accennato all'inizio della mini-guida, una delle novità di questa espansione ed anche una cosa molto semplice da fare. Prendete un Sim, cercate o costruitevi uno stagno o un laghetto, cliccate su di esso e selezionate il comando "Pesca...". Il vostro personaggio tirerà fuori una canna da pesca, lancerà l'amo e comincerà a tirare su pesci, che poi finiranno nell'inventario e potranno essere cotti oppure posizionati come trofei sul muro di casa. Anche nella pesca, come nel giardinaggio, ci sono i Talent Badges. Un "distintivo" d'oro porta a pescare pesci di maggiori dimensioni e, quindi, di avere più cibo da mangiare. Più grosso sarà il pesce, maggiore sarà il risparmio sulla spesa settimanale. Pescare, fortunatamente, non costa nulla, visto che non serve assolutamente comprare una canna o un'esca, ma basta disporre di un laghetto nel proprio lotto di terreno.

IMPOSTAZIONE DELLE STAGIONI

In Seasons le stagioni presenti sono le classiche quattro, ma nessuno vi obbliga a seguire l'ordine consueto. L'importante è che ce ne siano sempre quattro, per cui potete decidere di farle andare al contrario, partendo dalla primavera, passando per l'inverno e l'autunno, arrivando infine in estate, oppure se vi piace il caldo potete alternare in continuazione primavera ed estate. Se vi piace il freddo o se la storia che vi siete creati richiede condizioni climatiche di questo tipo, alternate allora autunno e inverno. Se avete scelto di posizionare il vostro lotto nel deserto o siete magari nelle vicinanze di un'università, allora l'estate perenne è sicuramente la scelta migliore. Ogni quartiere e le aree ad esso associate dispongono di un proprio elenco delle stagioni. E' quindi possibile impostarle in modo diverso in ciascun quartiere, scelta che ha aspetti sia negativi che positivi, di cui parleremo però in seguito. Per cambiare l'ordine delle stagioni, accedete all'area che volete modificare, cliccate sul pulsante nell'angolo in alto a sinistra, quello con i fiori, in modo da far comparire l'elenco. Se è la prima volta che giocate a Seasons, vedrete che la stagione di default è l'estate, ma nessuno vi vieta di cambiarla e di modificare l'ordine delle alte.

LO SCORRERE DELLE STAGIONI

Lo scorrere delle stagioni non è automatico, visto che ogni area dispone di un suo calendario ed il tempo passa solo quando si gioca con la famiglia selezionata. Per fare un esempio, se si sceglie di giocare per un po' con una famiglia, passando dall'estate all'inverno e poi salvando, può capitare di cimentarsi con un'altra famiglia e ritrovarsi in estate, anche se il nucleo in questione vive dall'altra parte della strada rispetto agli altri. Per vedere in quale stagione si trova un certo lotto, cliccate sul pulsante Famiglie della schermata relativa al quartiere quando giocate con una determinata famiglia, facendo così comparire un simbolo vicino al cognome del nucleo familiare. Il fiore indica la primavera, il sole l'estate, la foglia l'autunno ed il fiocco di neve, ovviamente, l'inverno. Anche i Community Lot si portano dietro la stagione della famiglia che li va a visitare. Le stagioni durano sei giorni ciascuna, anche se questa durata può essere modificata quando si entra in possesso della Weather Machine, un nuovo oggetto legato alle aspirazioni. C'è comunque un piccolo problema legato a questo collegamento diretto tra le stagioni e le famiglie, che può causare strani effetti. Può capitare, come abbiamo già accennato, che i vostri Sims decidano di andare al centro commerciale, portandosi dietro le condizioni stagionali di cui godevano nel loro quartiere. Lo stesso vale se la famiglia va a trovare degli amici in un'altra zona della città, ma sempre e solo con l'ordine "originale". Se avete modificato lo scorrere delle stagioni, allora potrebbe accadere qualcosa di molto particolare. Mettiamo di aver impostato un'estate perenne in un quartiere ed un ordine invertito (primavera, inverno, autunno, estate) in un altro quartiere vicino. Se la vostra famiglia, che vive nella prima area, si trova nel secondo "trimestre" dell'anno, quindi in estate, e decide di andare a fare un giro nell'altra area, magari per andare a ballare o a giocare a bowling, si ritroverà invece in pieno inverno perché l'ordine delle stagioni dei due quartieri è diverso (ricordatevi quindi che l'ordine è legato al quartiere e non a lla famiglia). Se decidete quindi di personalizzare questo aspetto del gioco, vi conviene, anche se non è comunque necessario, fare in modo che le stagioni in tutte le aree collegate al quartiere in cui vivete, abbiano lo stesso ordine. Anche in questo caso, il gioco vi dà la possibilità di fare come volete e di scegliere se volete vivere in un "mondo virtuale" più o meno realistico.

LO SCOPO DELLE STAGIONI

Non abbiamo ancora spiegato qual è lo scopo delle stagioni all'interno del mondo dei Sims ed in quale modo influenzano la vita del quartiere e delle famiglie. Le stagioni sono legate a numerosi elementi del gioco, ma bisogna fare molta attenzione per notare il loro effetto, i benefici ed i problemi che causano. Per esempio, durante l'autunno, il vostro Sim imparerà più velocemente che nelle altre stagioni. Ciò non significa che l'apprendimento negli altri momenti è rallentato, ma che invece è questa stagione a portare dei benefici. In estate, invece, è l'aspetto relazionale ad essere potenziato. Capirete che c'è qualcosa che sta subendo un potenziamento o un miglioramento quando vedrete il simbolo della stagione nell'interfaccia di gioco. Per esempio, quando due Sims parlano, solitamente compare il loro simbolo affiancato da un segno "+" di colore verde, che indica un incremento del punteggio di relazione. Durante l'estate, tra i loro simboli compare anche un piccolo sole. In autunno, invece, quando i vostri Sim stanno apprendendo una professione, vicino al loro simbolo comparirà invece una foglia. Le stagioni influenzano le interazioni sociali e, chiaramente, anche le condizioni meteorologiche e la temperatura, ed aggiungono inoltre alcuni effetti grafici. Per esempio, in autunno si verifica la caduta delle foglie, quindi se avete degli alberi nel vostro giardino potreste essere costretti ad uscire per ammucchiare le foglie cadute in un solo punto. Durante l'estate, invece, i Sims si divertono lanciandosi addosso dei gavettoni, oppure giocano in piscina, interazioni che hanno un effetto sul loro umore e sugli indicatori relativi al divertimento ed alla vita sociale. Come avrete capito, ogni stagione ha quindi effetti diretti, immediatamente visibili, ed indiretti.

CONDIZIONI METEOROLOGICHE

Grazie a Seasons, in Sims 2 è finalmente un segnale che rende molto evidente lo scorrere del tempo. Si tratta, come è facile prevedere, delle condizioni meteorologiche. Come nella nostra vita di tutti i giorni, poi, potete anche dare un'occhiata alle previsioni del tempo, sia sul giornale che in televisione, anche se l'atteggiamento del meteorologo, decisamente sussiegoso, potrebbe infastidirvi dopo un po'. L'aspetto più importante delle condizioni meteo è sicuramente la temperatura, che influenza tutti i vostri Sim. Selezionate un personaggio per veder comparire un piccolo termometro vicino alla sua immagine in basso allo schermo. Se è verde e nel mezzo significa che i Sims sono alla giusta temperatura, se è rosso e comincia a salire il Sim potrebbe presto svenire, mentre se diventa blu il vostro personaggio potrebbe congelare ed essere impossibilitato ad eseguire determinate azioni. Ci sono poi diverse azioni legate alla temperatura, come fare ginnastica (ci si scalda e quindi la temperatura sale) o altro. Non è un grosso problema di per sé, ma se, per esempio, decidete di esercitarvi in giardino nel bel mezzo dell'estate, potreste essere costretti a fermarvi a causa del caldo soffocante, per evitare colpi di calore o addirittura la morte. Potete poi sfruttare i cambiamenti di temperatura a vostro vantaggio. Per esempio, fare ginnastica in inverno fa scendere la temperatura corporea, quindi se avete bisogno di esercitarvi, farlo nella stagione fredda vi consente di andare avanti quanto volete. Si può combattere la temperatura vestendosi in modo adeguato. Durante l'estate, pantaloncini corti e canottiere sono la soluzione migliore, mentre d'inverno bisogna andare di giacconi e pantaloni pesanti. Se il vostro Sim usa un guardaroba per vestirsi in modo casual prima di andarsene da casa, si metterà automaticamente il giaccone durante l'inverno, mentre se decide di starsene nella sua abitazione allora potrebbe continuare a tenere addosso il pigiama. Fate attenzione agli sbalzi di temperatura sia in estate che in inverno, soprattutto se avete dei bambini.

L'assistente sociale, infatti, ve li porterà via se li farete soffrire troppo al caldo o al freddo. I più vecchi possono poi morire sia per i colpi di calore che per un congelamento, soprattutto se vengono lasciati fuori per troppo tempo. A differenza dei giovani, però, gli adulti non avvertono quando sono prossimi o hanno superato il limite, per cui teneteli d'occhio e, se avete bisogno di portare la loro temperatura a livelli normali, mandateli in casa. La temperatura è chiaramente legata alle condizioni meteo, che possono portare bel tempo, ma anche pioggia, grandine e neve, con precipitazioni di diversa intensità. La pioggia, come le altre condizioni meteo, ha i suoi pro e i suoi contro. Le piante, ad esempio, possono trarne beneficio, ma una doccia fuori programma per il vostro Sim gli dà maggiori probabilità di prendersi un raffreddore o essere colpito da un fulmine. La neve, che tende ad ammucchiarsi e ad attaccarsi ad ogni superficie, è quella che fa scendere di più la temperatura. Gli oggetti ricoperti, però, continueranno a funzionare normalmente. Con la neve, i Sims portanno sfidarsi lanciandosi qualche palla o divertirsi costruendo pupazzi di neve, attività solitaria ma anche di gruppo, che tende a far salire notevolmente gli indicatori relativi al divertimento, alle relazoni ed alla vita sociale. Se è caduta troppa neve, poi, i ragazzi potrebbero essere lasciati a casa da scuola, cosa che consentirà loro di avere un giorno in più per fare i compiti, migliorare le loro capacità o semplicemente rilassarsi. Le precipitazioni cadono su ogni elemento di gioco, quindi se vi siete dimenticati di costruire un tetto per la vostra dimora, vi ritroverete pioggia, grandine e neve in salotto e in camera da letto, oltre a veder scendere drasticamente la temperatura. Come detto prima, le condizioni meteorologiche possono essere alterate usando la nuova Weather Machine, in grado di far nevicare d'estate, senza però far calare la temperatura, di scambiare le stagioni o addirittura di prolungarle se volete passare più tempo in quel periodo dell'anno. Quando uscite dal vostro lotto, il tempo nel quartiere sarà lo stesso, ma si tratterà solo di un effetto cosmetico. Per esempio, se uscite da casa vostra e nevica, anche tutto il quartiere sarà ricoperto di neve, ma se attraversate la strada per andare da un'altra famiglia, e per questa è estate, allora non vedrete assolutamente la neve. Le condizioni meteo, a differenza delle stagioni, sono quindi legate alle famiglie e non al quartiere.

Sommario della soluzione

LE NOVITA' DEL GIOCO
LE BASI DEL GIARDINAGGIO
TECNICHE AVANZATE DI GIARDINAGGIO
PLANTSIMISM
PESCARE
IMPOSTAZIONE DELLE STAGIONI
LO SCORRERE DELLE STAGIONI
LO SCOPO DELLE STAGIONI
CONDIZIONI METEOROLOGICHE