PlayStation Plus - Febbraio 2015 176

Apotheon, Transistor, Thief, Yakuza 4, Rogue Legacy e Kick & Fennick per l'Instant Game Collection di febbraio

RUBRICA di Tommaso Pugliese   —   03/02/2015

Indice

Un altro aggiornamento particolarmente ricco per l'Instant Game Collection, la raccolta di giochi che si rinnova ogni mese e che permette agli utenti iscritti a PlayStation Plus di scaricare nuovi titoli in modo completamente gratuito. A partire dal 4 febbraio usciranno infatti dalla collezione inFAMOUS: First Light, The Swapper, Prototype 2, DuckTales: Remastered, Woah Dave! e Duke Nukem 3D: Megaton Edition, per far spazio ad Apotheon, Transistor, Thief, Yakuza 4, Rogue Legacy e Kick & Fennick. Vediamo insieme cosa ci aspetta.

Apotheon, Transistor, Thief, Yakuza 4, Rogue Legacy e Kick & Fennick su PlayStation Plus a febbraio

Apotheon (PlayStation 4)

La Grecia entra in una profonda crisi quando Zeus decide di sottrarre agli uomini i doni degli dei: il cielo si trasforma in un eterno tramonto, i pesci spariscono dal mare e le guerre invadono le strade.

L'unica persona in grado di rimettere le cose a posto è l'ultimo campione fra i mortali, un guerriero abile e determinato che dovrà raggiungere il Monte Olimpo e fornire a Giunone gli strumenti necessari per dare nuovamente speranza al genere umano. Apotheon è un action platform in stile metroidvania, in cui dovremo muoverci fra varie location alla ricerca degli oggetti e dei personaggi con cui interagire per raggiungere i nostri scopi, affrontando avversari man mano più numerosi e pericolosi utilizzando un equipaggiamento che va dai pugnali alle spade, dalle lance ai bastoni, dagli archi agli esplosivi. Il gameplay del gioco attinge a piene mani al filone degli RPG, con ogni arma dotata di una sua propria resistenza (eventualmente ripristinabile) e capace di infliggere una determinata quantità di danni, ma si distingue in particolare per uno stile grafico originale e di grande impatto, che si rifà alle pitture presenti sulle ceramiche dell'antica Grecia. Elementi sufficienti a fare di Apotheon un titolo da tenere d'occhio; ma per un parere definitivo dovrete attendere la nostra recensione, in arrivo domani.

Transistor (PlayStation 4)

Realizzato dagli autori di Bastion, Transistor è un action RPG dall'ambientazione futuristica in cui controlliamo Red, una cantante che perde la voce quando un gruppo di Orchestrali uccide un suo caro amico, trafiggendolo con una misteriosa spada tecnologica.

L'arma risponde appunto al nome di Transistor, e ha la capacità unica di catturare l'anima delle persone decedute; il che significa che l'amico di Red è ancora "vivo", in qualche modo, e si pone l'obiettivo di aiutarla in una lotta che appare impari, ma che proprio grazie alla spada potrà vedere la ragazza prevalere sui propri avversari. Nel corso di una storia in cui scopriremo man mano le ragioni dell'assalto e la verità che si cela dietro il gruppo degli Orchestrali, il gioco ci porrà di fronte a un interessante sistema di potenziamento per Transistor, che godrà quindi di nuove funzionalità da utilizzare in battaglia. Alla fine dei conti le grandi potenzialità del gameplay appaiono in parte inespresse, ma ciò non toglie nulla al fascino del titolo targato Supergiant Games, assolutamente da scaricare se siete abbonati a PlayStation Plus.

Thief (PlayStation 3)

Particolarmente atteso dai fan della serie, Thief ci mette nei panni di Garrett, un ladro straordinariamente abile, capace di mettere a segno i colpi più difficili e di sparire nel nulla, senza lasciar traccia del suo passaggio.

L'esperienza, caratterizzata da una visuale in prima persona e da un comparto tecnico all'altezza delle aspettative, spinge a fondo sull'elemento stealth, catapultandoci all'interno di situazioni sempre più complesse, con scenari sorvegliati da svariate guardie che avremo il compito di superare scegliendo liberamente il nostro approccio: scivoleremo nell'ombra senza che ci vedano? Oppure le stordiremo o elimineremo per poterci muovere con più tranquillità? O ancora finiremo per farci scoprire e tirare fuori il pugnale per un combattimento faccia a faccia? Quest'ultima possibilità si dimostra fin da subito la meno brillante per il titolo sviluppato da Eidos Montreal, che però ha dalla sua un'atmosfera impareggiabile, uno stile per molti versi simile a quello di Dishonored e, come già detto, un mix di grande competenza e solidità in ambito stealth.

Yakuza 4 (PlayStation 3)

Yakuza 4, l'action adventure targato SEGA pubblicato nel 2011, fa il proprio debutto nell'Instant Game Collection, aprendosi a un target d'utenza mai così vasto. Fra le novità introdotte dal gioco spicca la presenza di ben quattro protagonisti: l'immancabile Kazuma Kiryu, Shun Akiyama, Taiga Saejima e Masayoshi Tanimura.

Ognuno di essi racconta la propria storia in un arco temporale che va dal 1985 al 2010, aggiungendo svariati tasselli a un puzzle che, come da tradizione, parla degli aspetti più oscuri della società giapponese ma anche dell'irresistibile fascino di una città che non dorme mai e che ha tantissime cose da offrire a chi sa dove cercare. Alcuni elementi del gameplay di Yakuza 4 fanno inevitabilmente storcere il naso (vedi l'inserimento dei famigerati combattimenti casuali in stile jRPG) e nell'insieme l'offerta sa di già visto, quantomeno per i fan della serie, ma al tempo stesso l'eccellente caratterizzazione dei personaggi, la forza della vicenda che viene narrata, le sfaccettature di un sistema di combattimento "multiplo" e il ricchissimo contorno fanno di questo capitolo un download davvero obbligato per chi ancora non ha avuto modo di avvicinarsi al franchise. L'occasione è ghiotta, a maggior ragione visto che il futuro di Yakuza in occidente sembra promettere grandi cose.

Rogue Legacy (PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation Vita in cross-buy)

Utilizzando una soluzione originale e interessante, Rogue Legacy propone un'esperienza roguelike diversa dal solito in cui, di partita in partita, non controlleremo mai lo stesso personaggio, bensì i suoi discendenti.

Ogni tentativo, che si conclude inevitabilmente con il game over, implica infatti la fine di un avatar e la nascita della sua discendenza, con tre possibili opzioni fra cui scegliere. Ciò si traduce in un set di abilità differenti di volta in volta e, di conseguenza, un approccio all'azione sempre diverso, spesso e volentieri imposto dalla situazione. Il nostro primo alter ego potrebbe essere un guerriero grande e grosso, che brandisce una spada enorme, ma i suoi figli si distingueranno magari per attitudini contrapposte, dedicandosi alle arti magiche oppure a uno stile furtivo e silenzioso. La varietà delle soluzioni adottate da Cellar Door Games vanno di pari passo con un sistema procedurale per la generazione degli scenari, che contribuisce anch'esso a consegnarci un'esperienza mai ripetitiva, con tante possibili sorprese, trappole, tesori e avversari unici. Impegnativo e stiloso, Rogue Legacy si pone senza dubbio come un'aggiunta di valore all'Instant Game Collection.

Kick & Fennick (PlayStation Vita)

Durante un viaggio nello spazio, il giovane Kick si risveglia dal sonno criogenico ritrovandosi in uno scenario misterioso e desolato, dovei incontra un robot volante chiamato Fennick, che gli salva la vita.

I due stringono ben presto amicizia, ma l'androide ha bisogno di una nuova batteria e il suo nuovo compagno umano desidera aiutarlo a trovarla. Così la strana coppia parte per un'avventura a base platform fatta di corse, salti, trappole e dispositivi da attivare, piattaforme mobili, enormi nemici da combattere e una serie di spettacolari bullet time che aiuteranno i giocatori a risolvere enigmi basati sulla capacità di movimento dei protagonisti. I quarantacinque livelli che compongono la campagna in single player di Kick & Fennick vedranno il ragazzino farsi largo fra gli ostacoli usando il suo enorme fucile, che gli consente non solo di difendersi contro i tanti nemici lungo il cammino, ma anche di spiccare balzi enormi per superare baratri e raggiungere zone altrimenti inaccessibili. Realizzato in esclusiva per PlayStation Vita, il titolo di Jaywalkers Interactive punta insomma a consegnarci un'esperienza platform fresca, coinvolgente e divertente, che gli utenti iscritti a PlayStation Plus avranno modo di provare in modo del tutto gratuito nel mese di febbraio.

Gli arrivi e le partenze di febbraio

Non più disponibili nell'Instant Game Collection dal 4 febbraio
- inFAMOUS: First Light (PlayStation 4)
- The Swapper (PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation Vita in cross-buy)
- Prototype 2 (PlayStation 3)
- DuckTales: Remastered (PlayStation 3)
- Woah Dave! (PlayStation Vita)
- Duke Nukem 3D: Megaton Edition (PlayStation 3 e PlayStation Vita in cross-buy)

Disponibili nell'Instant Game Collection dal 4 febbraio
- Apotheon (PlayStation 4)
- Transistor (PlayStation 4)
- Thief (PlayStation 3)
- Yakuza 4 (PlayStation 3)
- Rogue Legacy (PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation Vita in cross-buy)
- Kick & Fennick (PlayStation Vita)