Il Final Remix di The World Ends with You 36

Uno dei JRPG più amati per Nintendo DS arriva su Switch in una versione riveduta e corretta

ANTEPRIMA di Christian Colli   —   13/01/2018

The World Ends with You è un titolo che ogni tanto affiora sulle labbra degli appassionati di JRPG. Ultimamente succedeva sempre più di rado perché, via via che passavano i mesi e questi ultimi si trasformavano in anni, le speranze di vedere quel sequel tanto anelato si sono fatte sempre più sottili. Questo fino al Direct Mini di qualche giorno fa, quando Nintendo, un po' a sorpresa, ha annunciato una versione Final Remix per Switch che uscirà nel corso del 2018, cioè a dieci anni dal lancio originale in Occidente. In realtà, non è la prima occasione che The World Ends with You si riaffaccia sul mercato, solo che l'ultima volta è stato per quello mobile, nella forma denominata Solo Remix sviluppata da h.a.n.d. che, a quanto pare, rappresenta la base della nuova conversione.

Scarica il Video

Il mondo finisce con voi

The World Ends with You è rimasto impresso nel cuore di moltissimi giocatori grazie al valore di alcune caratteristiche originali che nel 2007, quando è uscito, lo distinguevano in un panorama, quello dei JRPG, che stava attraversando un difficile momento di transizione. La sceneggiatura di Sachie Hirano cerca di raccontare una storia diversa dal solito e di trasmettere un messaggio importante attraverso le peripezie di Neku, un ragazzo decisamente asociale che si risveglia nel centro di Shibuya senza sapere come ci è finito e col potere di sentire i pensieri altrui. Suo malgrado, Neku è costretto a partecipare al gioco dei Reaper, entità sovrannaturali che possono determinare il destino dei defunti: se questi ultimi compiono una missione al giorno per loro, vincono il gioco, altrimenti... scompaiono per sempre. Le cose, tuttavia, non sono così semplici, e la storia di The World Ends with You scorre frenetica tra dialoghi frizzanti e colpi di scena imprevedibili. Il Nintendo Direct Mini, inoltre, ha confermato l'aggiunta di un contenuto narrativo inedito anticipato originariamente qualche anno fa nel Solo Remix per sistemi mobile quando, raccogliendo ogni collezionabile, si sbloccava una cutscene finale in cui compariva una misteriosa ragazza che ha fatto scervellare i fan.

Il contenuto aggiuntivo in questione non è l'unica cosa che Final Remix ha mutuato dal Solo Remix del 2012. La versione Switch di The World Ends with You probabilmente implementerà tutte le modifiche apportate al gameplay e alla struttura del gioco nel passaggio ai sistemi mobile. L'originale, infatti, sfruttava in modo esemplare e molto originale i due schermi e i controlli touch di Nintendo DS: i combattimenti si svolgevano infatti contemporaneamente su entrambi gli schermi e il giocatore doveva barcamenarsi tra i due, controllando direttamente Neku su quello inferiore via touch e i suoi partner nello schermo superiore coi tasti tradizionali. Nella versione Solo Remix, però, l'intera soluzione era stata compressa in un unico schermo, a fronte anche di una pressoché totale rifinitura grafica che adattava gli sprite alla risoluzione più elevata degli schermi. Il trailer del Nintendo Direct sottolinea che sarà possibile dirigere Neku sia coi comandi touch sia coi Joy-Con, ma in che modo funzionerà questo seconda tipologia di controllo, nel dettaglio, non ci è ancora dato di saperlo.

Una particolarità di The World Ends with You era infatti il sistema di combattimento basato sui controlli touch con cui il giocatore utilizzava le "spille" attraverso le quali Neku incanalava i suoi poteri psionici: è un modo elegante per dire che questi oggetti rappresentavano le sue abilità, utilizzabili a ripetizione dopo brevi periodi di ricarica. Trovare le diverse spille, che spesso si usavano in modi differenti legati a vari tipi di controlli touch, era uno dei punti focali del gameplay. Al di fuori dei combattimenti, infatti, il giocatore può esplorare il gigantesco quartiere giapponese di Shibuya, riprodotto con uno stile tagliente e cartoonesco: completando le varie missioni principali e secondarie si guadagnano punti esperienza, spille e altri oggetti come in un tradizionale JRPG, solo al ritmo di canzoni pop sempre incalzanti che rendono la colonna sonora del gioco ancora oggi una delle migliori in circolazione. Ascoltare per credere.

Siamo strafelici di sapere che tra pochi mesi rigiocheremo The World Ends with You in una versione al passo coi tempi che include anche un nuovo capitolo della storia e che, speriamo, sarà un ottimo trampolino di lancio per lo sviluppo di quel sequel che attendiamo da anni. Se dal punto di vista tecnico il gioco sembra poter dire ancora la sua, grazie al suo stile da vendere e alla bellissima colonna sonora, siamo ansiosi di scoprire quali altre novità Square Enix ha in serbo per noi, a cominciare dal sistema di controllo via Joy-Con che potrebbe rappresentare una valida alternativa ai controlli touch originali.

CERTEZZE

  • È uno dei migliori JRPG mai realizzati
  • Ha una storia e un design eccellenti

DUBBI

  • Sistema di controllo coi Joy-Con da valutare
  • Il capitolo aggiuntivo è avvolto nel mistero