Assassin's Creed Infinity: ecco come lo immaginiamo!

E se il progetto che sembra spaventare tutti si rivelasse al contrario un'idea vincente? Ecco come immaginiamo Assassin's Creed Infinity!

VIDEO di Francesco Serino   —   15/07/2021
67

Prima ci si lamenta che un Assassin's Creed ogni anno o due è troppo, poi quando Ubisoft sembra voler davvero trovare una soluzione, ci si lamenta uguale. Esiste una via d'uscita?

Forse sì, ed è rappresentata da un Assassin's Creed Infinity di altissimo livello.

Non avete mai sentito parlare di Infinity? Non temete, perché l'annuncio è recente ed il progetto è ancora avvolto dal mistero, quindi non vi siete persi nulla se non un nuova sterile polemica. Questa volta il pubblico più rumoroso ha alzato le lance contro un Assassin's Creed che prova a intraprendere, apparentemente, la strada dei GAAS, ma siamo sicuri di aver capito cosa si intende con questo acronimo (che sta per Game As A Service)? E siamo proprio certi che questa svolta non porti con sé importanti risvolti positivi?

Crediamo di no, per questo vi spieghiamo come ci immaginiamo Assassin's Creed Infinity!

Un assassino nel metaverso

Partiamo dai GAAS: il termine viene utilizzato oramai solo in eccezione negativa, quando in realtà può essere applicato anche a giochi prevalentemente offline, l'importante è che siano ben supportati dopo il loro debutto nei negozi. E da quando un gioco ben supportato è una cattiva notizia, o qualcosa da evitare? GAAS non significa necessariamente avere a che fare con un Destiny e nemmeno con un Marvel's Avengers; non è nemmeno sinonimo di progetto problematico o fallimentare, come nemmeno di gioco in prevalenza online.

Dopo questo doveroso chiarimento, va però fatta chiarezza proprio su Assassin's Creed Infinity che più di un GAAS sembra avere le fattezze di un metaverso, ovvero un mondo persistente e in continua espansione con il quale interagire attraverso un avatar. Tutti sembrano lavorare a un loro metaverso tematico, non ultimi Epic ed Activision, quindi preparatevi perché ne sentiremo parlare sempre più spesso nel prossimo futuro.

Il mio Animus

Assassin's Creed Infinity: ecco come lo immaginiamo!

Assassin's Creed Infinity come metaverso è la cosa più sensata da fare oggi ,e se concepito bene (qui è lecito avere dei dubbi, del resto tutti possono sbagliare e Ubisoft lo ha fatto spesso), potrebbe davvero rendere la serie infinita, proprio come vuole fare intendere il suo titolo. Noi un'idea di come potrebbe essere ce l'abbiamo e vogliamo sottoporla alla vostra attenzione non solo per ristabilire una visione priva di astio e preconcetti pericolosi, ma anche per capire cosa ne pensate.

Assassin's Creed Infinity infatti potrebbe diventare un nostro personalissimo Animus con il quale accedere liberamente ai periodi storici che avremo sbloccato. Qui siamo tutti dipendenti dell'Abstergo e possiamo anche incontrare gli altri utenti nella caffetteria, nelle aree comuni e così organizzare spedizioni cooperative tramite i contenuti multiplayer che inevitabilmente arriveranno, perché dopo l'esperimento mal riuscito di Unity queste modalità sono destinate a tornare.

Dipendenti dell'Abstergo

495115Ea9462Ac5686968874406 Acv Ka Announce Gold Edition Wild 290430 5Pm Cet Paris Time 14679 6805

Nella nostra stanza personalizzabile, in un angolo, troveremo il nostro Animus. Una volta dentro, potremo accedere a tutti i vecchi Assassin's Creed, a quelli più recenti e naturalmente a quelli che arriveranno strada facendo. Qui Ubisoft potrebbe darci l'opzione di acquistarli singolarmente, oppure avvalerci di un sistema ad abbonamento come da tempo propone per il servizio Ubisoft Connect. Questa nuova struttura potrebbe spingere l'azienda a creare dei remake importanti, in modo da aggiornare ambientazioni e le rispettiva storie a standard qualitativi moderni, oltre che utilizzando gli ultimi motori grafici visti in azione con Origins per primo, e Valhalla per ultimo.

Uno per tutti

Assassins Creed Iii Remastered 20190327164547

L'Animus di Assassin's Creed Infinity potrebbe opzionalmente sfruttare il cloud, in modo da permetterci l'accesso ad ogni avventura senza nessun caricamento. Avendo accesso a tutti gli Assassin's Creed contemporaneamente, nulla vieterebbe di riutilizzare le vecchie città, come la Firenze di Assassin's Creed II o la Costantinopoli/Istanbul di Revelation per ambientarci nuove storie; sarebbe anche finalmente possibile crearne alcune che si estendono su più ambientazioni ed epoche storiche, con salti temporali oggi limitati dalla tecnologia e nello scopo.

E a voi piacerebbe un Assassin's Creed Infinity così, e come ve lo immaginereste? Fatevi sotto con i commenti!