Citizen Sleeper e Sniper Elite 5 sono i giochi migliori del mese a maggio 2022

Scelte molto diverse tra redazione e lettori per i giochi del mese di maggio 2022: sono Citizen Sleeper e Sniper Elite 5.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   02/06/2022
26

Quello che si sta concludendo verrà messo agli archivi come un anno dedicato soprattutto agli indie e alle produzioni intermedie, ma questo non significa che sia stato privo di uscite interessanti, come dimostra anche l'elezione dei giochi del mese di maggio 2022, che hanno portato alla vittoria di Citizen Sleeper e Sniper Elite 5, due titoli ottimi seppure molto diversi l'uno dall'altro.

Da una parte abbiamo un indie puro, derivato da una produzione decisamente di nicchia, mentre dall'altra c'è un gioco tripla A indirizzato a un pubblico probabilmente molto più ampio, dunque in entrambi i casi si tratta di giochi ottimi nel loro contesto, provenienti da concezioni e processi di sviluppo decisamente diversi. Questo rappresenta già un indice di notevole varietà per quanto riguarda l'offerta di giochi vista a maggio, elemento a sua volta indicativo di una certa salute del mercato e dell'industria videoludica.

Insomma, l'assenza di giochi di primo piano non si traduce in una mancanza di qualità, quanto piuttosto nella possibilità data ad altri titoli di poter risaltare più facilmente. In questo senso bisogna sottolineare ancora una volta il grande valore di Xbox Game Pass come servizio che consente di sperimentare titoli che difficilmente finirebbero nel radar di molti utenti: il lancio di Citizen Sleeper all'interno del catalogo, per esempio, rappresenta un'ottima occasione per cimentarsi in un gioco che forse sarebbe passato inosservato altrimenti, così come vari altri usciti nel corso del mese, da Trek to Yomi (che comunque ha ricevuto una certa notorietà grazie al lavoro di Devolver Digital) a Eiyuden Chronicle: Rising e Floppy Knights. Insomma, in attesa di conoscere le sorprese che riserverà l'estate, c'è comunque già parecchio da giocare anche in un mese solo apparentemente meno vivace del solito.

La scelta della redazione

Citizen Sleeper, uno screenshot del gioco
Citizen Sleeper, uno screenshot del gioco

Il risultato del sondaggio interno alla redazione ha alquanto stupito, non tanto per il gioco si è affermato sugli altri quanto piuttosto per come questo sia emerso vincitore dalla votazione, con una maggioranza schiacciante. Citizen Sleeper è il gioco del mese di maggio 2022 per la redazione di Multiplayer.it, ed è una vittoria davvero importante visto il valore di questo piccolo titolo dal grande impatto. Si tratta di un RPG narrativo che racconta la vita di un gruppo di persone all'interno di una stazione spaziale illegale, in mondo fantascientifico che ha qualcosa del cyberpunk ma non risponde precisamente alle catalogazioni classiche del genere. L'importante presenza del testo, quasi soverchiante rispetto al gameplay, potrebbe intimorire sulle prime, ma il gioco cattura subito e ci trascina all'interno della sua narrazione avvolgente in una maniera non comune. Per questi motivi, il titolo di Jump Over The Age ha stravinto il confronto con gli altri giochi di maggio, almeno per la redazione.

La seconda posizione si trova a diversi punti di distanza dalla prima, ed è occupata da We Were Here Forever, altro gioco davvero inusuale. Partito come esperimento narrativo/sociale con il primo capitolo di questa serie, il gioco si è poi maggiormente strutturato e approfondito, raggiungendo la massima maturazione in questo quarto capitolo da parte di Total Mayhem Games.

We Were Here Forever, un'immagine
We Were Here Forever, un'immagine

Si tratta di una strana avventura basata sul multiplayer cooperativo e sulla comunicazione, che costringe i giocatori a cooperare in maniera precisa e armonica, affidandosi l'uno all'altro attraverso un dialogo diretto, visto che le indicazioni date a voce risultano un elemento fondamentale per risolvere gli enigmi. Il concept intrigante è ottimamente realizzato, rendendo questo uno dei titoli più interessanti del mese, che ha scalzato altri due giochi finiti pari merito al terzo posto di questo mese: Trek to Yomi, l'action in stile Akira Kurosawa, e Eiyuden Chronicle: Rising, action RPG legato al progetto che si presenta come l'erede spirituale di Suikoden.

La scelta dei lettori

Sniper Elite 5, uno screenshot del gioco
Sniper Elite 5, uno screenshot del gioco

Piuttosto diversa la classifica che emerge dal sondaggio diffuso al pubblico di lettori di Multiplayer.it. In questo caso, il gioco del mese di maggio 2022 risulta essere Sniper Elite 5, a dimostrazione di come lo sparatutto "di precisione" da parte di Rebellion abbia ancora fascino in abbondanza, nonostante una serie che sta diventando alquanto lunga. D'altra parte, il quinto capitolo potrebbe essere il migliore in assoluto dal punto di vista tecnologico e di gameplay, nonostante ovviamente l'effetto novità sia scomparso da un bel pezzo e il titolo si porti dietro alcuni difetti ormai diventati storici, come spiegato anche nella nostra recensione di Sniper Elite 5. La seconda posizione qui va a Trek to Yomi, il nuovo gioco di Leonard Menchiari e Flying Wild Hogs che si presentava davvero come uno dei più interessanti di questo mese e per buona parte non ha tradito le aspettative. Stilisticamente è una meraviglia, anche se la sua meccanica di gioco risulta un po' limitata, in ogni caso è abbastanza per uno splendido viaggio nel Giappone feudale.

In terza posizione troviamo Kao the Kangaroo, che torna direttamente dai primi anni 2000 per riproporre un gameplay ormai alquanto desueto ma anche per questo perfettamente valido al giorno d'oggi.

Trek to Yomi, uno screenshot
Trek to Yomi, uno screenshot

Il gioco riparte precisamente da dove ci aveva lasciato: un platform 3D con elementi action e alcuni puzzle da risolvere, caratterizzato da un'ambientazione colorata e vivace e personaggi alquanto folli, tutto precisamente in linea con lo stile del genere in questione, quando spopolava alcuni lustri fa. Potete conoscerlo meglio nella nostra recensione di Kao the Kangaroo, mentre appena fuori dal podio segnaliamo l'ottima performance di Evil Dead: The Game, gioco survival horror incentrato sulla classica dinamica da multiplayer asimmetrico che si è ormai ben codificata in questi anni, qui legato anche a una licenza veramente storica.