Crash Team Racing: Nitro-Fueled, guida e consigli per iniziare 27

Problemi con le derapate di Crash Team Racing: Nitro-Fueled? Ecco la nostra video guida per principianti e per chi ha sempre giocato solo a Mario Kart!

VIDEO di Raffaele Staccini   —   01/07/2019

Indice

Crash Team Racing: Nitro-Fueled si è dimostrato un ottimo remake del gioco di corse realizzato da Naughty Dog nel 1999. Un titolo che già all'epoca puntava a sfidare Mario Kart sul terreno del tecnicismo, introducendo alcune meccaniche non proprio semplici da padroneggiare. Per questo abbiamo deciso di realizzare questo video, una guida per principianti con alcuni consigli per affrontare al meglio le gare di CTR.

Cambia i tasti

La prima cosa che vi consigliamo di fare non appena avrete avviato Crash Team Racing: Nitro-Fueled è cambiare la configurazione dei tasti. Per quanto siate abituati a quella classica, infatti, avere acceleratore, freno e potenziamenti sui tasti frontali non è particolarmente comodo. Meglio quindi puntare sui comandi alternativi, che spostano l'acceleratore sul grilletto destro, permettendo di agire su qualsiasi tasto senza mai dover rinunciare a dare del gran gas.

Partenze al top

Come la maggior parte dei giochi di kart, anche Crash Team Racing permette di partire più velocemente, a patto di avere il giusto tempismo. Avete notato il fumo nero uscire dagli scarichi se accelerate prima che arrivi il semaforo verde? Ebbene, se riuscite ad raggiungere quella condizione nel momento in cui parte la gara, allora potrete contare su uno spunto migliore dei vostri avversari. Ma non è tutto, perché potete ottenere un boost ancora maggiore. Basta infatti premere ripetutamente l'acceleratore per caricare al massimo la barra del turbo e ottenere una partenza perfetta. Per farlo vi consigliamo però di cambiare anche la visualizzazione del turbo da classica a Nitro-Fueled.

La Super Derapata

Una delle maggiori difficoltà per chi passa da Mario Kart a CTR, o comunque si avvicina al gioco per la prima volta, è capire come gestire la derapata. In Crash, infatti, non si ottengono bonus semplicemente facendo scivolare le ruote sull'asfalto: innanzitutto bisogna saltare prima della curva per iniziare la derapata; in secondo luogo bisogna tenere d'occhio la barra del turbo e premere il tasto della super derapata al momento giusto. Solo allora si ottiene un bonus all'accelerazione e si possono concatenare fino a 3 bonus in una singola derapata, con la velocità che aumenta man mano che la barra si riempie. Attenzione però: se la barra si riempie troppo il motore si surriscalda, facendo perdere tutto il bonus guadagnato fino a quel momento.

Più salti, più vai veloce

A proposito di salti, questi non sono fondamentali solo per le derapate. Saltare in corrispondenza di un dosso o di una rampa, infatti, garantisce un bonus di velocità una volta a terra, la cui efficacia dipende dalla distanza percorsa in aria. Questa dipende a sua volta dalla velocità di partenza, ma va tenuto presente che non sempre è una buona idea arrivare a un salto alla massima velocità, visto che la velocità in aria è inferiore e ciò potrebbe penalizzarvi in alcuni circuiti.

Il potere dei Frutti Wumpa

I frutti Wumpa sono un elemento iconico della serie Crash Bandicoot e non potevano certo mancare in CTR. Qui il loro ruolo è semplice: aumentare la velocità dei kart. Questa infatti aumenta man mano che il giocatore li raccoglie lungo il circuito, fino al raggiungere il suo massimo quando se ne accumulano 10. Ma non è tutto, perché i frutti potenziano anche i power up e le armi: le pozioni, per esempio, da verdi diventano rosse, e oltre a far esplodere il malcapitato fanno comparire la nuvoletta di Fantozzi sulla sua testa, rallentandolo; lo scudo, invece, aumenta la sua durata, e rimane attivo finché non si viene colpiti da un'arma. Dunque è fondamentale avere sempre 10 frutti, raccogliendo tutti quelli presenti in pista ogni volta che se perde qualcuno, dopo un colpo subito o quando si cade fuori dalla pista.

Strategie infami

In Crash Team Racing: Nitro-Fueled vincere non è importante: è l'unica cosa che conta. Per questo si può utilizzare qualsiasi strategia e sotterfugio per arrivare primi al traguardo. Alcuni esempi: piazzare una pozione esplosiva subito una cassa; oppure farsi superare da un avversario che vi sta alle calcagne per mandarlo fuori gioco con un missile. L'importante è cercare di usare i power-up sempre con intelligenza, per ottenere un vantaggio al momento giusto: alcuni potenziamenti offensivi, come le pozioni per esempio, posso anche essere utilizzati in fase difensiva per proteggersi da un missile in arrivo. A tal proposito, è opportuno ricordare che power up come pozioni e bombe possono essere lanciati sia in avanti, sia indietro a seconda delle necessità. Insomma, non abbiate fretta di liberarvi di qualsiasi cosa otteniate e cercate di conservare le armi più adatte alla vostra posizione in classifica.

Una cassa TNT (non) è per sempre

Ok, eravate sulle tracce del leader della corsa e vi siete avvicinati troppo, finendo per beccarvi la cassa TNT che lui aveva furbescamente conservato dritti in testa. Siete stati poco lungimiranti, ma non preoccupatevi, perché in questo caso non tutto è perduto: potete infatti liberarvi della cassa poco prima che esploda. Basterà saltare cinque volta ed ecco che la cassa si staccherà da voi ed esploderà una volta raggiunto il suolo. Allo stesso modo, però, fate anche attenzione a non avvicinarvi troppo agli avversari colpiti da queste pericolose casse rosse, perché potreste finire coinvolti nell'esplosione.

Questi erano i nostri consigli per i principianti di Crash Team Racing: Nitro-Fueled. Ci sono però tante altre meccaniche che possono aiutare a tagliare il traguardo per primi: vi aspettiamo quindi nei commenti per sapere quali sono quelle che ritenete più efficaci.