FIFA 21 FUT, l'anteprima di tutte le novità

In questa nuova anteprima di FIFA 21 FUT presentiamo tutte le novità che saranno disponibili nella nuova versione della modalità più celebre di FIFA 21

ANTEPRIMA di Luca Forte   —   10/08/2020
22

Indice

Pur essendo centrale all'interno del progetto FIFA 21, è difficile pensare a dei grossi stravolgimenti di FUT, la modalità che mescola un manageriale e un gioco di carte collezionabili al classico gameplay di FIFA. Anche quest'anno, però, EA Sports ha provato a migliorare Ultimate Team, andando a smussare quelle cose che non funzionano e provando ad ampliare la varietà di opzioni e di modalità disponibili. In questa anteprima di FIFA 21 FUT andiamo a presentarvi tutte le novità pensate da EA Sports per questa edizione.

Bisogna comunque ricordare che le nuove feature relative al gameplay, che vi abbiamo raccontato nel nostro provato di FIFA 21, valgono anche e soprattutto per FUT. I cambiamenti ideati per dare maggiore personalità ai diversi calciatori, per conferire più importanza a quelli forti tatticamente o per rendere più efficaci sia la fase d'attacco che quella difensiva di una squadra, infatti, aiuteranno a migliorare la godibilità di Ultimate Team nella sue interezza.

Microtransazioni

Per il resto è difficile pensare come modificare e migliorare un prodotto che da una parte macina decine di milioni di dollari ogni anno e dall'altra non ha concorrenti all'altezza che rendono necessari cambi di rotta o mettono sul piatto delle idee fresche e funzionali. Una situazione che rende ogni novità un potenziale intoppo ad una macchina "perfetta", che ovviamente EA non ha nessuna intenzione di inceppare. Perfetta perché, nonostante le lamentele dei fan più vocali, i numeri di FUT continuano a crescere e a trascinare con sé la modalità eSport, entrambi obiettivi di primaria importanza per il publisher americano.

I numeri fatti registrare da FUT sono talmente importanti da portare EA Sports a "sfidare" la legislazione di alcuni paesi, che stanno provando a mettere un freno alle microtransazioni dei videogiochi, comparandole con il gioco d'azzardo. "La filosofia che seguiamo quando costruiamo FIFA," ci ha detto EA Sports durante un'intervista, "è quella di creare un sistema molto generoso nei premi che vengono dati ai giocatori. Si può giocare a tutto liberamente e ogni cosa regala le risorse e gli oggetti per creare il proprio team anche senza spendere soldi. Abbiamo creato nuovi obiettivi da raggiungere, così ognuno può ottenere nuovi oggetti in nuovi modi. Inoltre la vittoria dipende dall'abilità dei giocatori, non dalle microtransazioni e quindi si può vincere anche senza spendere un soldo."

Da queste parole deduciamo che non solo EA Sports rifiuta di rivedere il proprio modello economico, ma che anche rigetta le accuse che FIFA 21 sia un pay-to-win.

Come avanzare dunque?

Coop Lobby

Nuovi modi di giocare

Cercando di creare un'esperienza adatta a tutti, con più modalità di gioco, premi e sfide così da coinvolgere un maggior numeri di giocatori, non solo quelli più competitivi. Semplificando, per esempio, i passaggi per connettersi ad un amico, per invitarlo nella propria partita e giocare assieme. È stato aggiunto un widget per poter entrare immediatamente in un lobby di amici. Basterà premere R2/RT per unirsi a loro.

In FIFA 21 si ha la possibilità di giocare 2 contro 2 in compagnia di un'altra persona della propria lista amici e fare in modo che il risultato ottenuto valga nel computo delle Division Rivals o delle Squad Battles della settimana. Ci si scontrerà con altre coppie di amici, ma si potrà anche provare a sfidare un utente singolo. Allo stesso modo giocatori singoli potranno scegliere di non scontrarsi contro coppie. Sarà il capitano, ovvero chi ha creato la stanza, ad avere il controllo sulla squadra utilizzata. Mentre è colui che ha il livello più alto a determinare la forza degli avversari.

Per semplificare il coordinamento tra due giocatori, sarà possibile attivare il "trainer" del compagno in modo da vedere come si sta muovendo in campo, cosa sta facendo e a cosa sta puntando ancora prima che venga messo in atto. Durante la partita si potranno sbloccare alcuni obiettivi legati al modo di stare in campo (passaggi fatti, tiri e cose di questo genere) che aiuteranno a far crescere l'intesa tra i due giocatori e daranno anche dei punti esperienza.

Ovviamente si potranno anche fare delle semplici amichevoli 2 contro 2 con le quali migliorare il proprio affiatamento senza per questo incidere sul proprio punteggio settimanale. Sarà possible usare le regole personalizzate (Classic, Mystery Ball, Swaps, King of the hill, Max Chemistry, Headers & Volleys, Survival, Long Range, No Rules) nel caso in cui si voglia.

In FIFA 21 ci saranno anche dei nuovi eventi dedicati alla community. In altre parole verranno fissati degli obiettivi e tutta la comunità di giocatori dovrà contribuire a raggiungerli attraverso le sue prestazioni per sbloccare premi speciali.

Molto simili saranno gli eventi legati alle Squadre. EA Sports proporrà alcuni team tra i quali scegliere (i più forti della Premier, quelli della Champions League ad esempio) e i giocatori dovranno scegliere da che parte schierarsi. Una volta fatto, attraverso le prestazioni individuali, andranno a contribuire al punteggio della propria squadra. Il risultato raggiunto, poi, determinerà i premi sbloccati, molti dei quali legati alla storia del club selezionato, coi quali poi dimostrare la propria partecipazione all'evento. Inoltre tutti sapranno il team scelto, generando un po' di sana competizione tra i giocatori.

In maniera simile a quanto accede in Splatoon 2, il team che vincerà la competizione, poi, guadagnerà ulteriori premi.

Vecchi modi di giocare

Sono state riviste anche le modalità principali. L'obiettivo è quello di provare a creare meno divisioni tra chi gioca alle Squad Battles e chi si mette alla prova attraverso le Division Rivals. Per far questo è stato ricalcolato il modo nel quale si viene inseriti all'interno di una divisione rispetto ad un'altra in Division Rivals. Chi era abituato a giocare contro l'I.A. poteva trovare questo sistema punitivo e poco allettante. In FIFA 21 le prime 30 partite di Squad Battles serviranno per determinare la Divisione nella quale si è inseriti, mentre quelle successive per il posizionamento in classifica. In questo modo si crea una curva di apprendimento meno ripida, dato che le prime volte si verrà accoppiati con giocatori con lo stesso background. Chi vorrà utilizzare il metodo classico delle cinque partite potrà farlo potendo contare su un più efficace sistema di calcolo dell'abilità. Verranno regalate anche più monete ogni volta che si raggiunge una Divisione superiore.

Debutterà anche un cap di partite in Division Rivals, visti i buoni risultati di Squad Battles. Dopo i primi 30 match non si potranno più aggiungere punti al valore settimanale, ma le partire successive serviranno per raggiungere gli Obiettivi o per guadagnare un miglior skill rating.

Nelle Squad Battle, oltretutto, le leaderboard sono state ampliate ai primi 200, così da poter dare a più persone la possibilità di vincere ricchi premi. Si potranno guadagnare nuove monete anche attraverso le amichevoli.

Fut Amichevoli

Cambiamenti

Un altro modo pensato per invogliare i giocatori a stare su FUT è quello di dar loro sempre più opzioni per personalizzare il proprio team e mostrare in questo modo la propria "personalità". In FIFA 21, per esempio, ci saranno decine di opzioni differenti per personalizzare gli stadi. Si potranno scegliere nuove luci, nuovi spalti e le coperture. Ci saranno anche nuove opzioni per personalizzare la tifoseria, con cori da stadio inediti, coreografie ed elementi di questo tipo. Si potrà personalizzare anche l'ingresso in campo delle squadre o ingrandire l'impianto man mano che si procede nel gioco. Sarà sempre possibile scegliere di giocare in uno dei tanti stadi su licenza, nel caso in cui vogliate sentirvi all'interno di San Siro o del Bernabeu.

Parlando delle icone , ce ne saranno oltre 100 tra le quali spiccano il debutto di campioni come Xavi, Cantona e Lahm. Sono state riviste le statistiche utilizzate per definire la forza dei giocatori, in modo da poter evitare di avere i problemi e le stranezze emerse negli scorsi anni durante la creazione delle carte IF o simili. In FIFA 21 sarà possibile alzare solo un parametro per veder migliorare uno specifico fondamentale (i calci da fermo non richiederanno più unpiù alto valore in passaggi per essere più efficaci), evitando in questo modo che giocatori in teoria più forti sul campo siano meno efficaci.

Un altro cambiamento piuttosto importante è la sparizione dei valori in fitness e training, definiti ormai secondari. Ogni giocatore inizierà il match al massimo dell'energia e poi si stancherà in misura maggior in base alle sue caratteristiche fisiche. In questo modo i giocatori possono focalizzarsi su aspetti più centrali dell'esperienza, oltre a concentrare le risorse sul mercato. Per questo motivo sono state semplificati anche gli oggetti per curare: saranno di due tipi: comuni e rari. Inoltre sembra che ci saranno delle variazioni su come si calcola l'alchimia di squadra, anche se al momento il team non ha voluto condividerne i dettagli.

Un altro cambiamento piuttosto utile ai fini della "qualità della vita" in FUT è la possibilità di richiamare la schermata di gestione della squadra con un unico tasto. Ovviamente le novità pensate per rendere più fluido il gameplay, come la presenza di un solo replay dopo un gol o la presenza di minori filmati che interrompono l'azione, valgono anche in FUT.

Un'altra informazione importate è che grazie al Dual Entitlement sarà possibile portare tutti i progressi fatti in FUT da PS4 a PS5 senza costi aggiuntivi. Lo stesso sarà, ovviamente, possibile anche su Xbox.

Fifa 21 Fut Stadi

Anche quest'anno FUT si appresta ad essere la modalità principe di FIFA 21. Le novità introdotte, infatti, non modificano la sostanza di questa amatissima modalità, ma vanno ad ampliare le opzioni a disposizione e a dare ai giocatori tantissime altre scuse per fiondarsi sui server per giocare, vincere premi, espandere la propria squadra e, perché no, spendere soldi per accelerare questo processo. Squadra che vince non si cambia, dunque, ma lo sforzo per rendere tutto più completo, fluido e interessante c'è tutto. Nell'attesa di scoprire i vari bilanciamenti nelle ricompense e soprattutto nel gameplay.

CERTEZZE

  • Tanti nuovi modi di giocare
  • Tanti premi da sbloccare
  • Nuove personalizzazioni del team

DUBBI

  • È sempre FUT