Games With Gold, aprile 2021: da Vikings a Hard Corps: Uprising

I Games with Gold di aprile 2021 offrono un'altra infornata di giochi non proprio celeberrimi, ma che possono essere scoperti in questo modo

RUBRICA di Giorgio Melani   —   31/03/2021
7

Nonostante tutto, i Games with Gold proseguono il loro cammino e anche per aprile 2021 propongono altri quattro giochi gratis utilizzabili su Xbox Series X|S e Xbox One, due dei quali grazie alla retrocompatibilità estesa come da tradizione. Anche in questo caso, bisogna dire che le scelte sono alquanto singolari, trattandosi di titoli non particolarmente in vista, cosa che rinnova ancora una volta la famosa questione sull'effettiva utilità di questa iniziativa da parte di Microsoft, visto che chiaramente tutti gli sforzi sono ormai concentrati sull'offerta di Xbox Game Pass.

I Games with Gold di aprile 2021, altri 4 giochi gratis tra Xbox One e Xbox 360
I Games with Gold di aprile 2021, altri 4 giochi gratis tra Xbox One e Xbox 360


Mentre quest'ultima continua ad essere semplicemente superlativa, cosa ribadita anche dalle ultime mandate di titoli arrivati a marzo, è chiaro che i Games with Gold siano diventati quasi una scomoda incombenza per Microsoft, che nel frattempo sta attuando delle variazioni importanti nei suoi servizi online, con la scelta di rinominare la piattaforma Live in Xbox Network e l'avvio delle procedure per l'eliminazione del Gold obbligatorio sui giochi free to play. In tutto questo, i Games with Gold proseguono ma di recente hanno inanellato una serie di mesi considerati alquanto deludenti dai fan, soprattutto se posti in contrapposizione con i giochi offerti dal PS Plus. Tuttavia, non bisogna nemmeno esagerare con le generalizzazioni, visto che comunque anche all'interno di questo aprile 2021 possiamo trovare un paio di offerte da non sottovalutare.

Vikings: Wolves of Midgard - Dall'1 al 30 aprile

Un action RPG con ambientazione vichinga è di suo già un'ottima premessa e Vikings: Wolves of Midgard consegna al giocatore precisamente quello che ci si aspetterebbe da un titolo del genere: tanta azione furente in ambientazioni nordiche, con alcuni interessanti innesti più classicamente nello stile dei giochi di ruolo. Sviluppato da Games Farm e pubblicato da Kalypso, Vikings ci porta lungo le coste di Midgard, in un mondo in cui mitologia e storia vichinga si fondono insieme con un po' di fantasy, spingendoci a combattere i temibili Jotan, orde di terrificanti mostri non morti, e le creature del Ragnarök. Sotto diversi aspetti, si potrebbe considerare questo come una sorta di Diablo in stile vichingo e il richiamo al celebre titolo Blizzard ha senso sia nell'impostazione del gioco - tra inquadratura e ritmo generale - sia nei meccanismi ruolistici e di progressione del personaggio. C'è ovviamente da fare le dovute proporzioni, in quanto la scala di Vikings: Wolves of Midgard, in termini di estensione delle ambientazioni e progressione del personaggio, è sicuramente minore, ma se siete alla ricerca di un'alternativa su tale sotto-genere questa potrebbe essere un'ottima scelta.

Truck Racing Championship - Dal 16 aprile al 15 maggio

Non proprio il racing game che tutti stavano aspettando, probabilmente, ma gli appassionati di simulazioni più bizzarre potranno gioire: Truck Racing Championship è il gioco ufficiale delle corse dei camion, che forse non tutti sanno ma esistono davvero e sono anche regolamentate da una federazione sportiva di cui questo gioco ha la licenza ufficiale. Sviluppato da N-Racing e pubblicato da Nacon (ex-Bigben, ormai specialista in questa tipologia di giochi), Truck Racing Championship si presenta come l'unica simulazione ufficiale incentrata su tutte le particolarità dell'ETRC, offrendo ai giocatori la possibilità di prendere parte a una riproduzione alquanto fedele di queste strane corse a bordo di camion su circuiti. Ci troviamo dunque a gareggiare con un camion gigante da 5 tonnellate e 1.000 cavalli contro 12 avversari, con un approccio alquanto simulativo e la necessità di seguire attentamente il regolamento fissato per questo tipo di eventi per non incappare in eventuali penalità. Truck Racing Championship è sviluppato sul KT Engine, ovvero la stessa base tecnologica che muove WRC e offre svariate modalità di gioco, ma chiaramente si tratta di un racing game molto particolare e di nicchia.

Dark Void - Dall'1 al 15 aprile

Chi scrive ha un bizzarro legame con Dark Void e in generale l'ondata di titoli Capcom provenienti dalla fine della prima decade del 2000, quando il publisher nipponico aveva deciso di tentare nuove strade anche attraverso l'outsourcing e le collaborazioni con team occidentali. Non tutte le cose andarono per il verso giusto e questo titolo di Airtight Games ne è una dimostrazione lampante, eppure molte idee rimangono ancora oggi interessanti e carismatiche. Per questo motivo, con un'opinione sicuramente impopolare, accogliamo con un sorriso il ritorno sulle scene di Dark Void, il cui recupero attraverso i Games with Gold può far addirittura arrabbiare gli utenti che desidererebbero giochi più validi o glamour in regalo, ma può rappresentare anche una buona operazione. Siamo ben lontani dalla forma perfetta dello sparatutto in terza persona, ma questo gioco resta un'esperienza unica sia per la particolare caratterizzazione "vintage sci-fi" in stile Rocketeer, sia per il fatto di proporre praticamente due giochi in uno, passando dallo shooter con coperture a quello aereo da un momento all'altro, una cosa che non si è più rivista facilmente in seguito. Con tutti i suoi difetti, Dark Void resta un'esperienza da provare.

Hard Corps: Uprising - Dal 16 al 30 aprile

Direttamente da un'era che sembra ormai lontanissima arriva questo shooter classico con struttura in 2D che si porta dietro due firme ormai solitamente associate a ben altro: Arc System Works allo sviluppo e Konami come publisher. Nonostante l'aspetto relativamente semplice e dimesso, Hard Corps: Uprising potrebbe essere il titolo più interessante di questa mandata di giochi Games with Gold, se si ha la giusta propensione. Il nome potrebbe non suggerirlo facilmente, ma si tratta di un capitolo della storica serie Contra, spin-off di Contra: Hard Corps ma considerabile anche come prequel del capostipite, nientemeno. Nonostante l'uso della grafica 3D, il gioco è in tutto e per tutto uno sparatutto 2D "run and gun" con elementi platform sullo stile classico di Contra, con alcune implementazioni aggiuntive come la possibilità di spendere punti per incrementare armi ed abilità speciali e diverse possibilità di movimento più dinamiche rispetto alla tradizione, che lo rendono un action game anche più completo tra possibilità di fuoco e mobilità tra piattaforme. Il fascino della grafica in bitmap purtroppo è ben altra cosa, ma se non altro dal punto di vista del gameplay questo è un gradito ritorno agli sparatutto classici.