Games with Gold luglio 2020: da WRC 8 a Saints Row 2 2

Facciamo la consueta panoramica sui giochi gratis di Games with Gold a luglio 2020.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   29/06/2020

Indice

Luglio 2020 potrebbe rappresentare un mese di importanza capitale per Xbox, considerando le novità che dovrebbero essere in arrivo alla presentazione di Xbox Series X organizzata da Microsoft ma che riguardano un po' tutto l'ecosistema, viste le novità che verosimilmente avranno a che fare anche con PC e Xbox One, dunque ci apprestiamo ad affrontare un periodo emozionante, ma la cosa non è propriamente sottolineata dai giochi gratis del Games with Gold per il mese prossimo. È da un po' di tempo che si parla della mancanza di mordente dei titoli offerti agli abbonati a Xbox Live Gold e purtroppo anche luglio 2020 rientra nel trend visto spesso ultimamente, con quattro giochi che non appartengono proprio alle wishlist di un gran numero di persone. Resta saldo il principio che che sostiene come al caval donato non si debba guardare in bocca ci mancherebbe, ma è abbastanza evidente come Microsoft abbia alquanto mollato la presa sui Games with Gold da un po' di tempo a questa parte, facendo andare avanti questo programma più per inerzia che come vero e proprio elemento su cui puntare per allargare l'utenza con titoli di grosso calibro.

Games With Gold


Come abbiamo già detto varie volte, è chiaro come l'attenzione si sia spostata totalmente su Xbox Game Pass, che rappresenta a questo punto l'offerta veramente imperdibile di Microsoft e la sua arma principale in termini di marketing, considerando in particolare la soluzione Ultimate che comprende anche Xbox Live Gold e dunque si sovrappone completamente a quest'ultimo. In tutto questo, i Games with Gold vanno avanti soprattutto per tradizione più che per spingere gli abbonamenti alle funzionalità online, oltre al fatto che una loro rimozione sarebbe un'opzione sicuramente controproducente per l'effetto negativo che avrebbe sul pubblico. L'idea è che possa emergere una rimodulazione delle offerte per spingere ancora di più su Xbox Game Pass Ultimate e forse qualche informazione in questo senso potrebbe emergere già questa estate, ma vediamo comunque cosa possiamo scaricare durante il mese in arrivo. Ricordiamo, peraltro che tra i Games with Gold di giugno 2020, peraltro piuttosto interessanti, è ancora disponibile Coffee Talk, fino al 15 luglio.

WRC 8 FIA World Rally Championship - Xbox One, dal primo al 31 luglio

C'è proprio da dire che i giochi di corse non mancano assolutamente nel catalogo dei Games with Gold, anzi comincia ad essere una curiosa tendenza questa di proporre nuovi esponenti del genere all'interno del programma, visto che ne abbiamo visti diversi in questi ultimi mesi. Dopo Project CARS 2 ad aprile, V-Rally 4 a maggio e mettiamoci anche TT Isle of Man a febbraio, ci troviamo di fronte al quarto racing game in circa sei mesi tra i giochi gratuiti per gli abbonati a Xbox Live Gold, in questo caso con WRC 8 FIA World Rally Championship. Per gli appassionati si tratta di un titolo molto interessante da inserire nella propria ludoteca, a mano che non lo si sia fatto già in precedenza, in quanto si tratta dell'unico gioco di rally costruito a partire dalla licenza ufficiale del FIA World Rally Championship, dunque contenente tutte le auto, i piloti e i tracciati presenti realmente nel massimo campionato automobilistico su strada. Non c'è molto di speciale da dire al riguardo: sviluppato da Kylotonn, ormai specializzata in questo tipo di giochi, trasporta in maniera piuttosto convincente le dinamiche delle corse di rally attraverso varie modalità di gioco che prevedono anche l'uso di auto classiche, oltre alla presenza delle condizioni meteorologiche variabili.

Dunk Lords - Xbox One, dal 16 luglio al 15 agosto

Dopo la conferma di una vera e propria tendenza, ecco invece qualcosa di completamente nuovo rispetto a quanto abbiamo visto finora tra i Games with Gold: Dunk Lords è un gioco di basket arcade e non sono in effetti molti altri i giochi di questo genere presenti nel programma, dunque lo accogliamo con molta curiosità. Si tratta peraltro di un'interpretazione particolare dello sport in questione, piuttosto simile al vecchi NBA Jam come spirito e impostazione generale ma ancora più estremizzata, nella quale lo sport che conosciamo c'entra solo in maniera marginale. Come nel classico Acclaim, anche qui si tratta di scontri fra squadre composte da due giocatori, ma qui l'azione è spinta ancora di più al parossismo: l'obiettivo principale è sempre fare canestro, ma in questo caso davvero ogni mezzo è lecito. Non ci troviamo di fronte solo a schiacciate impossibili e velocità smodata, in Dunk Lords entrano in scena anche abilità speciali folli, power-up e vere e proprie armi in grado di ribaltare completamente la situazione e trasformare un incontro sportivo in una sorta di guerra scatenata. In pratica, più un picchiaduro che un gioco di basket: Dunk Lords mette in scena delle vere e proprie battaglie in cui i personaggi possono essere potenziati ed equipaggiati in vario modo per riuscire a sovrastare gli avversari.

Saints Row 2 - Xbox One e Xbox 360, dal primo al 15 luglio

Saints Row era nato come una sorta di fratello minore di GTA, ma dal secondo capitolo si cominciò a capire bene di che pasta fosse fatto realmente, staccandosi sempre più dall'ingombrante orma del celeberrimo titolo Rockstar per proseguire su una propria strada, che si sarebbe fatta progressivamente più strana, ironica e bizzarra. Saints Row 2, proposto a luglio nei Games with Gold in versione giocabile sia su Xbox 360 che su Xbox One, è ancora un episodio di transizione, con la storia che si dimostra particolarmente sopra le righe, nel raccontare ancora una volta la redenzione e la salita al potere dei protagonisti, ma ancora senza gli eccessi visibili nei capitoli più recenti. La città fittizia di Stilwater che fa da sfondo agli eventi è però già un sandbox particolarmente ampio e dettagliato, in grado di fornire possibilità di scorribande e azioni rocambolesche attraverso le 45 missioni che compongono la storia del secondo capitolo in questione. Trattandosi di una serie famosa ma sicuramente non al livello di altri action a mondo aperto, questa può essere un'ottima occasione per riscoprirla, tenendo presente che i capitoli successivi hanno evoluto il tutto su uno stile assolutamente peculiare e piuttosto folle, ma proprio per questo anche molto affascinante.

Juju - Xbox e Xbox 360, dal 16 al 31 luglio

Flying Wild Hog è un team noto soprattutto per il ritorno in scena della serie Shadow Warrior, ma qualche anno fa si è cimentato anche in qualcosa di nettamente diverso eppure anche molto valido, ovvero Juju. Si tratta di un platform con elementi adventure dall'impostazione molto classica, con grafica in 3D ma struttura di gioco rigorosamente bidimensionale, che guarda alla tradizione del genere con l'aggiunta di qualche fattore come puzzle e altre caratteristiche in modo da arricchire il level design. Il risultato sembra un gioco d'altri tempi, dal gameplay alle atmosfere, partendo dagli stessi protagonisti che sembrano davvero emergere da un platform anni 90: il panda sciamano Juju e la sua fedele lucertola Peyo si imbarcano in un viaggio pericoloso e mistico, affrontando nemici, piattaforme ed enigmi per salvare il padre e il mondo intero. Lo stile faceto e colorato non deve trarre più di tanto in inganno: Juju è un titolo impegnativo con un tasso di sfida notevole, con un look bambinesco ma una struttura di gioco decisamente profonda, in grado di mettere alla prova chiunque. Considerando come questo tipo di gameplay sia diventato raro di recente, l'introduzione di Juju nei Games with Gold di luglio rappresenta un'ottima occasione per tornare a saltare tra le piattaforme come ai vecchi tempi, con un buon esponente del genere.