Hades, le migliori build

Ecco qualche consiglio per dominare gli inferi e sconfiggere più facilmente i nemici di Zagreus con ogni arma del gioco.

SPECIALE di Christian Colli   —   19/03/2021
40

Non smetteremo mai di tesse le lodi di Hades, titolo che ci ha divertito per oltre cento ore a fronte di un investimento ridicolo: costa già poco di per sé, ma lo trovate spesso in offerta e presto sarà disponibile anche in versione pacchettizzata per Nintendo Switch. Come scritto nella nostra recensione, il titolo Supergiant Games è adattissimo a partite mordi e fuggi in portabilità, complice anche il sistema casuale che governa ogni partita: deciderete soltanto con quale arma e memento o compagno ctonio cominciare, senza sapere quali boss affronterete e quali doni olimpici troverete sulla strada per la libertà. Ci sono delle combinazioni di armi e doni che potrebbero aiutarvi sensibilmente a superare le sfide più difficili, così abbiamo pensato di proporvi le build più originali ed efficaci che abbiamo scoperto, una per ogni arma. Avete già giocato Hades e volete consigliarne qualcuna anche voi? Scrivetele nei commenti.

Lama Stigia

La build che vogliamo proporvi per la lama degli inferi si basa sul sembiante di Poseidone: questa forma di Stygius fa sì che l'Attacco speciale estragga le emoliti conficcate nei nemici. È un potere un po' strano che può sembrare molto situazionale... a meno che non puntiate proprio a questa build. Per cominciare, vi servirà il potere dello Specchio della Notte chiamato Anima Infernale, che aumenta a tre la riserva di emoliti da lancio. Iniziate la fuga equipaggiando il memento Strale Adamantino per trovare più spesso i doni di Artemide, scegliete le sue porte e incrociate le dita. I doni che vi servono sono principalmente due: Tiro Infallibile (il Lancio insegue i nemici e ha probabilità di danno critico) e Fori d'Uscita (che infligge danni quando estraete una emolite dal bersaglio... cioè ogni volta che colpite con l'Attacco Speciale del sembiante di Poseidone).

Hades: Zagreus è il protagonista.
Hades: Zagreus è il protagonista.

Ci sono altri doni di Artemide che potenzieranno la build: Morte Istantanea, per infliggere più danni critici, e Arabesco Mortale, che aumenta i danni inflitti dall'Attacco Speciale. Se poi trovate il dono leggendario Faretra Colma, che aumenta ulteriormente la riserva di emoliti, ancora meglio. Anche il duale di Artemide e Poseidone migliora molto questa build: Miraggio Sfuggente, infatti, vi permette di scagliare due emoliti invece di una. Scegliete poi questi schemi di Dedalo se trovate le porte col suo martello sopra: Super Nova amplia l'area d'effetto dell'Attacco Speciale, mentre Nova Scattante vi permette di balzare sul nemico e diventare più Risoluti per un istante, consentendovi un approccio più aggressivo. La strategia è semplice, una volta completata la build: puntate un nemico, scagliate i vostri proiettili, poi raggiungetelo e picchiatelo fortissimo a suon di Attacchi Speciali, sommando i danni inflitti a ogni colpo con quelli causati all'estrazione delle emoliti conficcate poco prima.

Magli Gemelli

Hades: la statuaria dea Atena.
Hades: la statuaria dea Atena.

Questa build è adatta a chi preferisce uno stile di combattimento frenetico e dinamico. Per cominciare, dovrete scegliere il sembiante di Zagreus, dopodiché dovrete sperare con tutto il cuore che Ermes vi stia guardando, perché vi serviranno i suoi doni e il memento Piuma Lucente non garantisce le sue porte: nonostante ciò, dovrete equipaggiarlo perché aumenta la velocità di movimento e la probabilità di schivare a ogni incontro superato in pochi secondi, cosa che dovrebbe essere abbastanza semplice soprattutto nei primi due stage. Cercate poi il dono di Ermes chiamato Gran Carriera per aumentare ulteriormente la velocità di movimento e saettare nelle stanze come un fulmine. A che serve tutto questo? La risposta è: Consegna Espressa. Questo dono di Ermes aumenta i danni che infliggete in base alla velocità di movimento. Scegliete anche il dono Iper Scatto, che dopo uno Scatto vi rende più Risoluti e aumenta la velocità di movimento, per potenziare ulteriormente la build.

Hades: un combattimento nel Tartaro.
Hades: un combattimento nel Tartaro.

A questo punto il più è fatto, e potete scegliere gli altri doni che preferite, puntando su obiettivi diversi per personalizzare la partita. Per esempio, i doni di Artemide, in particolare Fendente Mortale, incrementeranno i danni che potete infliggere, e si combinano bene con un altro dono di Ermes, Fendente Rapido, che aumenta la velocità di attacco, trasformandovi in una mitragliatrice vivente. Anche il dono di Zeus chiamato Scatto Tonante è un'aggiunta simpatica, visto che scatterete qua e là come matti, facendo precipitare saette sui nemici circostanti. Per concludere la build, cercate altri doni che potenziano lo scatto, come Riflessi Insuperabili di Ermes o Scatto del Cacciatore di Artemide, e completate l'opera con gli schemi Gancio Frantumatore e Diretto Combinato per massimizzare i danni inflitti in movimento: per sfruttare al massimo questa build, infatti, non dovrete stare mai fermi, ma muovervi da un nemico all'altro, scattandogli intorno mentre lo riempite di sberle. Se riuscirete a soddisfare i vari requisiti, gli ultimi piani saranno una passeggiata.

Scudo del Caos

Hades: lo scontro con Caronte.
Hades: lo scontro con Caronte.

Questa build è simile a quella che vi abbiamo proposto per la Lama Stigia, nel senso che si basa sul sembiante di Beowulf e su una meccanica vagamente simile: impugnando quest'arma, non potrete lanciare le emoliti, ma le caricherete nello scudo, potenziando i danni inferti dall'attacco in carica che, in questo caso, si chiama Impeto del Drago, invece che Impeto del Toro. Il principio è lo stesso, insomma. Scegliete Anima Infernale nello Specchio della Notte per trasportare più emoliti e il memento Strale Adamantino per aumentare le probabilità di trovare i doni di Artemide. Vi serviranno poi Tiro Infallibile, per colpire i nemici con le emoliti a ricerca, e Fori d'Uscita, per infliggere danni quando estraete le emoliti dal bersaglio. Considerando che Impeto del Drago estrae le emoliti conficcate automaticamente... ecco, avete capito.

Hades: il traghetto nei Campi d'Asfodelo.
Hades: il traghetto nei Campi d'Asfodelo.

La seconda parte della build dipende un po' dai vostri gusti e dal vostro stile di gioco. Scegliendo i doni di Poseidone come Onda Anomala e Furia dei Flutti, aumenterete a dismisura i danni che infliggete ai nemici se riuscite a sbatterli contro i muri. Questo significa che dovrete posizionarvi correttamente e scegliere schemi di Dedalo tipo Assalto Improvviso e Impeto del Minotauro per massimizzare i danni. Se invece preferite giocare in difensiva, vi consigliamo di scegliere i doni di Ares incentrati sull'effetto Condanna: Castigo Agonizzante, Colmo di Sventura e Calamità Imminente infliggeranno danni per voi mentre ve ne state al riparo dietro lo scudo e vi preparate a dare il colpo di grazia con l'Impeto del Drago. Per questo schemi come Guardia Ferale e Assalto a Distanza sono ottime scelte, dato che miglioreranno la vostra difesa e vi permetteranno di colpire da lontano invece di caricare sul nemico.

Arco Centracuori

Hades: Ermes è un gran burlone.
Hades: Ermes è un gran burlone.

Coronacht è una delle armi più versatili del gioco, e probabilmente anche una delle migliori con cui fare pratica e finire le prime partite, specialmente se scegliete il sembiante di Chirone e lo potenziate a dovere. Per questa build vi serviranno innanzitutto i doni di Afrodite, quindi cominciate col memento Rosa Perenne e sperate di trovare i doni Fendente Languido, che potenzia l'attacco e Indebolisce i nemici, e Soave Abbandono, che aumenta i danni inferti ai nemici già indeboliti. Ovviamente sarà difficile azzeccare la combinazione giusta di doni per seguire alla lettera questa build, ma l'ideale sarebbe trovare anche i doni di Dioniso come abbiamo fatto noi, e scegliere Arabesco Ubriacante per infliggere Sbornia con l'Attacco Speciale dell'arco. Questo sembiante, infatti, funziona così: le frecce scoccate dai suoi attacchi speciali cercano automaticamente l'ultimo bersaglio che avete colpito con un attacco normale, e che avete indebolito grazie ai doni di Afrodite.

Hades: l'inizio di una fuga.
Hades: l'inizio di una fuga.

Se poi trovate il duale Bassa Tolleranza, siete a cavallo, perché significa che gli effetti di Sbornia si accumuleranno maggiormente sui nemici che avete indebolito coi doni di Afrodite. In pratica, il vostro primo attacco indebolirà il bersaglio, il successivo lo disintegrerà all'istante o quasi. Potete completare la build con qualche dono di Artemide tipo Morte Istantanea o Arabesco Mortale, giusto per fare ancora più male a ogni freccia, e con gli schemi di Dedalo che potenziano l'Attacco Speciale, in particolare Raffica Implacabile e Raffica Concentrata. Tenete presente che questa build non è super efficace negli incontri con nemici multipli, ma atomizzerete letteralmente i boss a bersaglio singolo. Se avete problemi a tirare giù Ade, insomma, potrebbe essere un'ottima strategia.

Rostro d'Adamante

Hades: i Campi Elisi.
Hades: i Campi Elisi.

Una delle armi infernali più divertenti e strane di Hades è sicuramente Exagryph, un vero e proprio fucile che cambia del tutto lo stile di gioco a seconda della forma scelta a inizio partita. Nel caso di questa build, vi consigliamo il sembiante di Eris, che aumenterà i danni che potete infliggere per alcuni secondi dopo aver assorbito l'attacco speciale: in pratica, ve lo dovrete sparare addosso. La build ruota tutta attorno ai doni di Demetra che vi permetteranno di rallentare i nemici, in particolare Fendente Gelido e Arabesco Gelido, ma anche Scatto di Maestrale: dovrete muovervi parecchio, e scattare e raggelare i nemici contemporaneamente sarà molto comodo. Tocco Glaciale rallenterà i nemici che vi colpiranno: diciamo che dovreste stare attenti a non farvi colpire affatto, ma se vorrete massimizzare i danni dovrete effettivamente sparare in un'area piena di nemici rallentati e infilarvici in mezzo per assorbire il colpo e fare un sacco di male nei secondi successivi.

Hades: lo scontro con Teseo e il Minotauro.
Hades: lo scontro con Teseo e il Minotauro.

Per questa ragione, scegliete la Cornucopia Frigida come memento a inizio partita, e dopo aver trovato i doni di Demetra che vi servono, passate a Lontano Ricordo per fare ancora più danni a distanza. Potete personalizzare il resto della build con altri doni che possono tornarvi utili, magari quelli di Ares per infliggere Condanna ai nemici colpiti, ma per quanto riguarda gli schemi di Dedalo vi sconsigliamo Schianto Spericolato, poiché l'Attacco Speciale - che dovete assorbire - infliggerebbe danni anche a Zagreus. Avete diverse alternative: Sistema di Puntamento fa sì che l'Attacco Speciale infligga più danni e rallenti i nemici; Schianto Triplo vi permette di usare l'Attacco Speciale tre volte di seguito; Bomba a Grappolo infligge un po' meno danni, ma copre un'area molto più ampia.

Lancia Imperitura

Hades: l'ufficio di Ade.
Hades: l'ufficio di Ade.

Dobbiamo ammettere che Varatha non è la nostra arma preferita, sebbene abbiamo passato dei bellissimi momenti insieme al sembiante di Ade, ma in questo caso vogliamo aiutare chiunque abbia qualche difficoltà col sembiante di Guan Yu, indubbiamente il più difficile da padroneggiare in tutto il gioco visto che riduce la vita totale e gli effetti di guarigione di Zagreus. Per questo motivo, prima di usarla, dovrete investire il Sangue di Titano che avete per potenziarla al massimo e ridurre le penalità. Fatto ciò, scegliete come memento il Collare Borchiato di Cerbero, possibilmente potenziato al massimo, per avere più vita totale, o eventualmente il Piumino d'Arpia di Dusa per trovare qualche ricarica nelle urne. A questo punto, dovrete sperare di imbattervi nei doni di alcuni dèi che vi aiuteranno a restare vivi o a ripristinare la vostra energia vitale.

Hades: la stanza di Caos.
Hades: la stanza di Caos.

Ore Piccole di Dioniso, per esempio, ripristina la salute di Zagreus se superate un incontro sotto una soglia minima di energia vitale, mentre Pensiero Positivo riduce i danni che subite se avete una certa quantità di vita o meno. Ottima Annata vi rigenererà un po' di vita per ogni Nettare che trovate e Sorso Ricostituente ripristinerà tutta la vita - e aumenterà anche l'attacco - quando usate le fontane. Anche Demetra ha qualche dono utile in merito: Cibo per l'Anima potenzia gli effetti di guarigione e vi cura anche un po' al momento della scelta mentre il duale con Atena, Radici Ostinate, rigenera lentamente la vita se avete finito le occasioni di Sfuggire alla Morte. Per concludere, scegliete assolutamente gli schemi Turbinio Rapido e Turbinio Avvampante. L'attacco caricato di questo sembiante, infatti, può ripristinare un po' di vita, e questi due schemi vi permettono di caricarlo più in fretta ed essere risoluti mentre lo fate.

Hades: la versione fisica in uscita per Nintendo Switch
Hades: la versione fisica in uscita per Nintendo Switch