Mortal Kombat 11: Joker provato in anteprima 14

Abbiamo potuto provare in anteprima Joker, in arrivo su Mortal Kombat 11

SPECIALE di Luca Porro   —   23/01/2020

Negli studi meneghini d Warner Bros. abbiamo potuto provare Joker, prossimo innesto nel roster di Mortal Kombat 11 che vedrà la luce il 28 gennaio per tutti i possessori del Kombat Pack. Penultimo personaggio ad aggiungersi alla nutrita compagine già presente nel titolo NetherRealm, Joker è sicuramente uno dei più attesi assieme al suo successore in ordine temporale Spawn. Vediamo come sono andate le nostre prime partite in compagnia del folle combattente...

Il pagliaccio picchia duro

La nostra prova ci ha permesso di saggiare un po' quello che Joker ha da offrire in termini di prestazioni negli scontri e vi dobbiamo dire che effettivamente si tratta di un personaggio estremamente divertente da utilizzare. Con il suo bastone, la "scatola magica" e diversi altri marchingegni, Joker è ottimo nei combattimenti a medio e corto raggio con diverse combo che utilizzano il bastone per scaraventare in aria l'avversario (launcher) per poi poter concatenare diverse stringhe di mosse. Degne di nota ci sono soprattutto alcune mosse che utilizzano elementi molto sopra le righe, in pieno stile Joker, come l'utilizzo di una sedia a rotelle, una tanica di benzina e un ostaggio esplosivo da lasciarsi dietro le spalle o lanciare come mossa a distanza. Gran parte dei range d'attacco dei colpi del Joker lo rendono piuttosto efficace in diverse situazioni e i suoi gadget, come il pupazzo pistola ad esempio, utili anche contro gli zoner. Anche a livello di fatal blows e fatality, il Joker si dimostra un personaggio completamente istrionico e unico con un repertorio di brutalità e follia degni del miglior stile Mortal Kombat. Proprio nelle fatality abbiamo anche una piccola citazione alla "friendship" con cui si potevano far terminare i match fin dagli albori della saga.

Joker Mk 11

A livello estetico il Joker si dimostra ricco di citazioni a numerosi archi narrativi visti nei fumetti e in altre forme multimediali del pagliaccio più famoso di Gotham. Dalle tube più estrose ai completi a righe sgargianti, dai vestiti piumati più appariscenti ai monocoli più bizzarri, ogni costume ha un riferimento ben definito e una personalità in grado di ammaliare. A dare ulteriore importanza alla personalità del Joker anche la possibilità di personalizzare gli accessori sulla testa (cappelli o occhiali o maschere), il bastone (mazze chiodate, martelli, stecche di legno) e la scatola magica (forse il pezzo meno diversificato di tutti). A chiudere il cerchio anche le frasi di presentazione di ogni scontro: sopra le righe, ricche di citazionismo e corretto fan service, il Joker di Mortal Kombat 11 è il giusto mix di tutti questi aspetti senza escludere quel pizzico di cinismo classico del personaggio.

Mortal Kombat 11 Joker

Questo breve assaggio del Joker in Mortal Kombat 11 ci ha permesso di prendere il controllo di un personaggio pienamente riuscito in ogni aspetto. Estremamente soddisfacente da usare in-game e anche carismatico al fine di stuzzicare tutti gli appassionati del personaggio e del titolo NetherRealm. Anche gli spunti da opere precedenti non mancano e aggiungono quel pizzico di profondità ad un personaggio che già solo con la sua presenza ingombra e non poco il roster finora giocabile.

Poche righe per una prova che ancora non dà modo di saggiare tutte le possibilità offerte da Joker ma che già ci ha dato l'idea di un combattente divertente e soprattutto ben trasposto all'interno del titolo, forte di tutti i tratti per cui lo abbiamo conosciuto negli anni tra fumetti e film.

CERTEZZE

  • Divertente da giocare
  • Il carisma del personaggio è stato ben trasposto

DUBBI

  • Andrà provato approfonditamente per capire il suo impatto sul meta