Naraka: Bladepoint, l'anteprima della nuova mappa Holoroth

Abbiamo visto in anteprima la nuova mappa Holoroth di Naraka: Bladepoint e vi raccontiamo tutte le novità che introduce in questo gioco.

ANTEPRIMA di Luca Porro   —   31/07/2022
0

È passato quasi un anno da quando Naraka: Bladepoint ha debuttato sul mercato, portando una ventata d'aria fresca nel mercato dei Battle Royale. La visione molto action e di combattimento frenetico all'arma bianca ha affascinato diversi giocatori. Il mercato ha supportato 24 Entertainment che ora, dopo il debutto nel mondo dell'eSport, ha anche portato Naraka sul Game Pass. Per l'occasione dell'anniversario del gioco, una delle sorprese pronte a debuttare in gioco sarà una nuova mappa: Holoroth.

Abbiamo visto in azione il nuovo scenario e ve lo raccontiamo nella nostra anteprima della mappa Holoroth di Naraka: Bladepoint.

Arte orientale

Naraka: Bladepoint: azione frenetica sul ghiaccio
Naraka: Bladepoint: azione frenetica sul ghiaccio

A livello artistico, Holorth si distanzia molto da Morus Isle, la precedente mappa. Sebbene, la grandezza sarà pressappoco la stessa, i biomi che comporranno il terreno di gioco saranno molto differenti. La struttura morfologica sarà incentrata su cinque punti d'interesse interconnessi tra loro da sezioni di raccordo di varia natura. L'idea di base però è una sola: offrire maggiore verticalità.

I cinque punti d'interesse saranno: il Plumed Castle, il deserto Mehtaab, la City of Tang, l'Empyreal Village e le Yushan Ruins. Ambienti differenti che porteranno diverse interazioni ludiche, ma anche sfaccettature artistiche ben definite: ambienti caldi e opprimenti nel deserto, affascinanti distese innevate e tende nel villaggio e infine ad esempio un castello ricco di mistero e storia.

Passeggiare (non abbiamo visto combattimenti) all'interno della mappa ci ha offerto una panoramica sulla cura posta da 24 Entertainment nel posizionare ogni elemento per affascinare e stimolare il giocatore. Come sappiamo, la base artistica del gioco prende riferimenti, senza distinzione alcuna, da tutte le culture orientali. Questa scelta emerge forte osservando l'architettura delle costruzioni e prosegue il lavoro fatto sul precedente terreno di gioco, offrendo una continuità davvero sensibile.

Puzzle e trappole

Naraka: Bladepoint: la Fenice simbolo della nuova mappa
Naraka: Bladepoint: la Fenice simbolo della nuova mappa

A livello di gameplay, sebbene i combattimenti non siano stati mostrati all'interno della mappa che è ancora in fase di rifinitura, abbiamo potuto vedere la mobilità all'interno dei suoi biomi e le nuove interazioni ambientali. L'idea è quella di garantire ai giocatori numerose possibilità: luoghi angusti in cui fare imboscate, sequenze di appigli per rapide fughe col rampino e spazi ampi per gli amanti dei combattimenti a campo aperto. Il tutto con un maggiore focus sulla verticalità. La scelta del castello e dell'immensa torre situata nel deserto sono un esempio di come la volontà fosse quella di amplificare il numero di situazioni in cui i giocatori si possano muovere verso l'alto.

Sono state inserite anche due tipologie d'interazioni: le trappole e i puzzle. Le prime servono per stratificare il combattimento e sono inglobate coerentemente nell'ambientazione (il marchingegno su rotaia nel deserto, o gli spuntoni nel terreno nel castello ad esempio), mentre i puzzle servono come ricompensa per i giocatori più astuti. Gli sviluppatori hanno infatti inserito in certe ambientazioni alcuni enigmi che, se risolti, potranno offrire loot leggendario extra. Interessante anche il nuovo ciclo climatico nel gioco che sfrutterà i vari biomi per inserire elementi imprevedibili che possano influenzare l'andamento delle partite. Un esempio saranno le tempeste di neve nella zona dell'Empyrean Village.

Il 19 agosto debutterà in gioco, ma Holorth per quanto visto ha tutto il potenziale per essere una mappa apprezzatissima dai giocatori. Gli sviluppatori non si sono voluti sbilanciare sulla questione della rotazione delle mappe e dunque dovremo scoprire se Morus Isle e Holorth conviveranno per sempre oppure no, ma nel frattempo 24 Entertainment si appresta a celebrare un primo grande anniversario.

CERTEZZE

  • Nuove interazioni molto interessanti
  • Biomi ben collegati e stimolanti
  • Artisticamente sempre eccellente
DUBBI
  • Va provata durante gli scontri