Novità per il DLSS NVIDIA, le imminenti GPU Intel e le memorie DDR5 - Assembla che ti Passa #304

Nel nuovo Assembla che ti Passa parliamo della nuova modalità dell'upscaling NVIDIA DLSS, dell'arrivo delle GPU Intel e delle memorie GDDR5.

RUBRICA di Mattia Armani   —   03/07/2021
9

Questa settimana a fare da protagonista della nostra rubrica c'è Intel, almeno dal punto di vista delle novità hardware. Parlando di software, infatti, una delle novità potenzialmente più interessanti arriva da NVIDIA, per quanto indirettamente. Un utente di Reddit ha infatti scovato, nella documentazione dell'Unreal Engine 5, una scheda che fa riferimento al DLSS in modalità Ultra Quality. Inoltre, a piè pagina, è specificato che si tratta di una modalità destinata a essere effettivamente resa disponibile in futuro.

Il nome lo dobbiamo probabilmente al fatto che la tecnologia di upscaling AMD FidelityFX Super Resolution, compatibile con tre generazioni di Radeon e persino con tre generazioni di GeForce, includa una modalità Ultra Quality, seppur vincolata, come abbiamo verificato nella nostra prova, a una leggera perdita di definizione dovuta alla natura tradizionale dell'upscaling AMD. Ma sebbene il DLSS funzioni in modo diverso, sembra proprio che NVIDIA abbia deciso di rispondere direttamente alla mossa della concorrente, visto il nome che ha scelto. Per quanto riguarda la tecnologia in sé, diamo per scontato che sia in sviluppo da tempo.

Anche perché il DLSS NVIDIA, basato sul deep learning, prevede una fase di training per essere implementato nei giochi. Inoltre presumiamo sia servito più lavoro per questo nuovo livello di implementazione che potrebbe garantire una qualità dell'immagine superiore a quella del rendering nativo. D'altronde la tecnologia NVIDIA garantisce già risultati di qualità sorprendente, almeno con titoli come Control e Cyberpunk. Abbastanza da renderci curiosi nei confronti del prossimo passo di un upscaling che potrebbe essere solo la punta dell'iceberg delle possibilità di miglioramento dell'immagine permesse dall'intelligenza artificiale.

La nuova modalità del DLSS NVIDIA promette un aumento prestazionale a fronte di una qualità dell'immagine elevatissima
La nuova modalità del DLSS NVIDIA promette un aumento prestazionale a fronte di una qualità dell'immagine elevatissima

Nel frattempo Intel ha iniziato a lavorare sull'incremento delle prestazioni attraverso il deep learning sui processori, ma potrebbe avere in serbo soprese in tal senso anche nel campo delle GPU. D'altra parte dovrà presto misurarsi proprio con NVIDIA, oltre che con AMD, visto l'avvicinarsi dell'annuncio delle schede video Intel Xe-HPG. A dircelo è stata la stessa società lanciando la campagna promozionale per le GPU DG2, a partire dai primi oggetti promozionali diretti a chi si è iscritto all'iniziativa chiamata Odyssey. La compagnia ha definito questa fase come "un momento fondamentale: l'imminente arrivo dell'architettura Xe HPG di Intel".

Sia chiaro: nonostante i toni enfatici, l'arrivo delle schede è previsto per l'inizio del 2022. Secondo alcune indiscrezioni possibile che una manciata di schede sia pronta entro fine 2021, tempo per un lancio abbinato ai nuovi processori Intel Alder Lake, ma la produzione a ritmi sostenuti non dovrebbe essere possibile fino al primo trimestre del 2022. A quel punto, però, saremo già consci dei pregi e dei limiti della prima serie di GPU da gioco Intel il cui arrivo è senza dubbio molto atteso. D'altronde si parla di un'espansione del mercato delle GPU discrete a tre concorrenti, tutti agguerriti, che affrontandosi potrebbero accelerare notevolmente l'evoluzione dell'hardware dedicato alla grafica, con tutti i benefici del caso anche per il cloud gaming, le soluzioni integrate e le future console.

Con le GPU Intel Xe-HPG il settore delle schede video da gioco dovrà fare i conti con un nuovo concorrente
Con le GPU Intel Xe-HPG il settore delle schede video da gioco dovrà fare i conti con un nuovo concorrente

Al momento, però, il problema principale resta il divario tra offerta e domanda che fa delle GPU discrete un bene decisamente prezioso. I prezzi dei modelli di fascia medio-alta sono in calo, segno che qualcosa si sta muovendo, ma i prezzi dei grandi rivenditori online e dei negozi italiani restano decisamente alti. Scendono però all'estero e dovrebbero farlo anche da noi, sempre che l'afflusso di schede aumenti anche per la nostra nazione e resti costante. Non abbiamo infatti alcuna informazione ufficiale in merito e i timori restano.

Tra l'altro potrebbe c'entrare proprio la preoccupazione di restare senza memoria nel caso delle vendite corpose delle RAM Teamgroup Elite DDR5-4800. Sono infatti andate a ruba, con un prezzo di 310,00 dollari per un kit da 32 GB, nonostante non sia ancora possibile acquistare schede madri in grado di supportarle. Quest'ultime arriveranno probabilmente a breve, ma prima di poterle usare dovremo aspettare i processori Intel Alder Lake, in arrivo a fine anno, ancora oscuri in quanto a prestazioni.

La serie Alder Lake dovrebbe essere la prima a introdurre nel settore dei PC desktop, processori composti da due tipi differenti di core
La serie Alder Lake dovrebbe essere la prima a introdurre nel settore dei PC desktop, processori composti da due tipi differenti di core

Con tutta probabilità, i primi rifornimenti ai negozi di Teamgroup non sono tati particolarmente corposi, ma un sold-out per una tecnologia ancora inutilizzabile fa comunque notizia. Anche perché si parla dei primi modelli, destinati a essere superati da memorie da 6400 MHz già in preparazione da aziende come Corsair. In ogni caso le memorie DDR5-4800 di Teamgroup promettono comunque prestazioni molto alte, nonostante i timing CL40-40-40-77, anche questi destinati a essere ridotti con i modelli successivi.

Va però aggiunto che memorie caratterizzate dalle stesse specifiche hanno ottenuto, nei test dei kit di sviluppo per Alder Lake, punteggi di oltre 50 punti percentuali superiori a quello di memorie DDR4 presumibilmente appartenenti a un segmento analogo. Con AIDA 64 il vantaggio è sceso al 28% di picco, ma parliamo comunque di un balzo notevole con memorie che saranno affiancate ad architetture pensate, sia per Intel che per AMD, per mettere a frutto la velocità della RAM.

Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all'hardware per PC da gioco e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti sono graditi e le correzioni ben accette, a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti.

Configurazione Budget

La configurazione budget è quella orientata al risparmio ma non è detto che non ci sia spazio per l'upgrade laddove si presentino prospettive interessanti. Le proposte di questa fascia includono soluzioni pensate per i giochi a basso profilo tecnico e build orientate al 1080p.

L'AMD Ryzen 5 3400G è ancora in forte sovrapprezzo, come il Ryzen 3 3200G, e questo ci impedisce di puntare su un'opzione con grafica integrata capace di dare soddisfazioni in 1080p. Ma un forte calo di prezzo sull'Intel Core i5-10400F ci rende ancora più appetibile un processore ancora lievemente più caro rispetto ai prezzi di aprile, ma decisamente interessante per rapporto tra potenza bruta e prezzo.

Nel segmento budget non si vedono ancora schede basate su tecnologie di nuova generazione e quelle più prestanti della generazione passata restano in forte sovrapprezzo. Ma l'andamento del mercato, che ha visto un abbassamento dei prezzi delle nuove GeForce e delle nuove Radeon, ha influenzato il prezzo della NVIDIA GeForce GT 1030, modesta ma disponibile al di sotto dei 100 euro.

BUDGET Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i5-10400F 2.9-4.0GHz 145,00 €
SCHEDA MADRE MSI B460M-A PRO 75,00 €
SCHEDA VIDEO ASUS GeForce GT 1030 OC 2 GB 95,00 €
RAM Crucial Ballistix 2x8GB 2666MHz CL16 80,00 €
ALIMENTATORE EVGA 450 BR 80+ Bronze 35,00 €
HARD DISK Kingston A400 480GB SATA III 50,00 €
CASE Fractal Design Focus G Mid Tower 60,00 €
TOTALE 540,00 €

Configurazione Gaming

Nella fascia gaming di solito si trovano quelle componenti che consentono di affrontare il gioco su PC senza paura e di tenere duro per qualche tempo. La resa dei conti con il frame rate è dietro l'angolo ma, con una buona base, è sempre possibile vendere la GPU vecchia prima che si svaluti troppo in modo da acquistarne una nuova giusto in tempo per affrontare il prossimo kolossal videoludico spacca hardware.

Con un altro piccolo calo di prezzo, il Ryzen 5 5600X si avvicina ai 285 euro, garantendo un ottimo rapporto tra potenza e prezzo. Il tutto condito da un buon numero di linee PCIe 4.0, in parte legate direttamente al processore, in parte legate alla scheda madre X570 che pur non economica offre anche qualche garanzia in più in quanto a longevità.

I prezzi delle schede video di nuova generazione sono in calo, ma le scorte si esauriscono comunque alla velocità della luce. Cercando è possibile trovare offerte appetibili, ma per avere una scheda senza troppe attese è necessario spendere più del prezzo consigliato, come nel caso della GIGABYTE AORUS GeForce RTX 3060 Elite.

GAMING Componente Prezzo
PROCESSORE AMD Ryzen 5 5600X 3.7-4.6GHz 285,00 €
SCHEDA MADRE MSI X570-A PRO 150,00 €
SCHEDA VIDEO GIGABYTE AORUS GeForce RTX 3060 Elite 12 GB 690,00 €
RAM Corsair Vengeance RGB PRO 2x8GB 3200MHz CL16 120,00 €
ALIMENTATORE be quiet! Pure Power 11 600W 80+ Gold 75,00 €
HARD DISK Crucial MX500 1 TB SATA III 100,00 €
CASE EMPIRE GAMING Diamond ARGB Mid Tower 75.00 €
TOTALE 1495.00 €

Configurazione Extra

La configurazione spinta ha un senso compiuto solo per chi punta a risoluzioni elevate, consapevole che il lusso spesso non va a braccetto con la razionalità. D'altronde, diciamocelo, a chi non piace avere un bel motore sotto il cofano anche se c'è da rispettare il limite di velocità?

Per la fascia alta, guardando a una configurazione bilanciata, torniamo all'Intel Core i7-11700K, più economico di 35 euro e senza dubbio tra i processori più sensati della nuova serie Rocket Lake-H, visto l'incremento in termini di IPC e il prezzo sensibilmente più basso rispetto al Core i9-11900K che equipaggia comunque 8 core e 16 thread.

Anche i prezzi delle schede video di fascia alta sono in calo, benché la diminuzione dei prezzi tardi a farsi vedere sul mercato italiano. Inoltre, anche sul mercato internazionale, è comunque necessario pagare un prezzo superiore a quello consigliato per avere subito la scheda desiderata, come nel caso della EVGA GeForce RTX 3070 Ti XC3 Ultra Gaming.

EXTRA Componente Prezzo
PROCESSORE Intel Core i7-11700K 3.6-4.9GHz 380,00 €
DISSIPATORE ARCTIC Liquid Freezer II ARGB 240 105,00 €
SCHEDA MADRE ASUS PRIME Z590-P WI-FI 210,00 €
SCHEDA VIDEO EVGA GeForce RTX 3070 Ti XC3 Ultra Gaming 8 GB 845,00 €
RAM G.Skill Trident Z RGB 2x16GB DDR4 3600MHz CL16 235,00 €
ALIMENTATORE ANTEC HCG-850 80+ Gold 120,00 €
HARD DISK Sabrent Rocket 1TB M.2 PCIe 4.0 170,00 €
CASE NZXT H710 Mid Tower 150,00 €
TOTALE 2215.00 €