Xbox Games with Gold, novembre 2021: da Moving Out a Kingdom: Two Crowns

Facciamo una panoramica sui nuovi giochi in arrivo nel programma Xbox Games with Gold a novembre 2021, che cominciano già ad essere disponibili

RUBRICA di Giorgio Melani   —   02/11/2021
16

Inizia novembre 2021 e con esso arrivano anche i classici quattro giochi gratis di Xbox Games with Gold, all'interno della classica iniziativa di Microsoft dedicata agli abbonati al suo più vecchio servizio su abbonamento per console, ovvero Xbox Live Gold. Anche questo è un mese in linea con il trend ormai ben affermato per questo programma, dunque non ci sono titoli di grande rilievo in vista ma si tratta comunque di quattro giochi di un certo interesse, che risultano se non altro curiosi da recuperare visto che molto probabilmente potrebbero mancare nella libreria di buona parte degli utenti.

Come sempre, si tratta di due giochi per Xbox One e di due giocabili in retrocompatibilità, in questo caso tratti dal catalogo di Xbox 360, in ogni caso tutti fruibili tranquillamente anche sulle nuove console Xbox Series X|S.

Se non altro, c'è una notevole varietà di generi in cui spaziare, andando da un party game multiplayer a una sorta di strategico, fino a un action platform dalla tradizione classica e un titolo in 3D della lunga serie LEGO. Ricordiamo peraltro che Hover, presente tra i giochi Games with Gold di ottobre 2021, è ancora disponibile fino al 15 di novembre.

Moving Out - Dall'1 al 30 novembre

Moving Out trasforma il trasloco in compagnia in un gioco
Moving Out trasforma il trasloco in compagnia in un gioco

C'è una tendenza ormai affermata nel mercato videoludico che vede l'applicazione della fisica in maniera non necessariamente realistica come elemento attivo del gameplay, e Moving Out rientra facilmente in questa particolare categoria di giochi. Si tratta di una "simulazione di traslochi", per così dire, nella quale dobbiamo collaborare con altri giocatori per riuscire a organizzare uno spostamento coordinato di vari oggetti da un luogo all'altro, esattamente come succede quando si cambia casa. Insomma, la buona vecchia richiesta "aiutami con il trasloco" che ha messo in crisi tante amicizie in passato perde completamente tutte le accezioni più terribili e negative e diventa a tutti gli effetti un divertimento vero e proprio, da vivere tutto in compagnia.

All'interno della strana e operosa cittadina di Packmore, dove evidentemente i traslochi sono all'ordine del giorno, siamo impegnati come "Responsabile riposizionamento mobilia" in varie missioni, maggiori informazioni nella nostra recensione di Moving Out.

Kingdom Two Crowns - Dal 16 novembre al 15 dicembre

Kingdom Two Crowns, una scena che mostra un combattimento notturno
Kingdom Two Crowns, una scena che mostra un combattimento notturno

Il gioco probabilmente più interessante di questa mandata novembrina è Kingdom Two Crowns, che avevamo anche ben apprezzato all'interno della nostra recensione di qualche anno fa. Derivante da un vecchio gioco in flash, il concept di quella sorta di "finto strategico" è stato elaborato ed espanso fino ad arrivare ad essere un titolo indie completo vero e proprio, sviluppato dal team Noio. La sua particolarità è il fatto di essere una sorta di strategico ma realizzato interamente in 2D e con inquadratura laterale a scorrimento, cosa molto originale rispetto al genere, a cui infatti afferisce solo parzialmente: si tratta di controllare direttamente un sovrano nella creazione del suo regno, esplorando varie terre, arruolando cittadini e raccogliendo risorse, per investirle poi nei vari settori che rendano sempre più ampi e ricchi i propri territori.

Il tutto si svolge in tempo reale e richiede di agire sia con velocità che con oculatezza, per cercare di far funzionare sia l'economia che l'aspetto militare nel migliore dei modi. Un titolo molto particolare e interessante, il cui download è davvero consigliato.

Rocket Knight - Dall'1 al 15 novembre

Rocket Knight in azione in uno screenshot, recuperando alcuni elementi del classico originale
Rocket Knight in azione in uno screenshot, recuperando alcuni elementi del classico originale

Chi ha vissuto in diretta la magia dei 16-bit ricorderà sicuramente Sparkester, o Rocket Knight Adventures, un action platform dell'epoca d'oro di Konami uscito originariamente su Sega Mega Drive e poi anche su Super Nintendo in una versione differente, dall'autore di Contra, Nobuya Nakazato. Il gioco qui trattato sarebbe una sorta di revival del titolo originale, rielaborato con uno stile in 2,5D, ovvero con grafica 3D ma impostazione largamente impostata su un piano bidimensionale. Il fascino della grafica originale in pixel è ovviamente lontanissimo da questa sorta di reboot, tuttavia è ancora possibile cogliere qualcosa dell'azione e delle diverse situazioni in cui l'originale ci trasportava con il suo strano mondo anche in questo rilancio del 2010.

Anche in questo caso controlliamo l'opossum corazzato Sparkester all'interno di vari livelli, tra azione, combattimenti, piattaforme e e voli con il Jetpack integrato. Dopo un periodo di relativa tranquillità, il nostro eroe è chiamato nuovamente a salvare il regno di Zephyrus da una nuova minaccia, che nasconde però vecchie ombre al suo interno.

Lego Batman 2 DC Super Heroes - Dal 16 al 30 novembre

LEGO Batman 2: DC Super Heroes, una scena d'intermezzo con il dinamico duo in azione
LEGO Batman 2: DC Super Heroes, una scena d'intermezzo con il dinamico duo in azione

I Games with Gold continuano a percorrere la lunga storia della serie videoludica LEGO proponendo ancora un altro titolo per il mese di novembre, in questo caso Lego Batman 2 DC Super Heroes. Bisogna dire che i capitoli LEGO dedicati a Batman sono probabilmente tra i prodotti migliori di TT Games, confermando ulteriormente un connubio che si è dimostrato molto fruttuoso anche sul fronte dei film d'animazione, dove il personaggio di LEGO Batman ha conosciuto un successo davvero notevole.

Uscito originariamente nel 2012, LEGO Batman 2 rimane un capitolo di notevole importanza nell'intera economia dei videogiochi su licenza da parte della casa produttrice di costruzioni giocattolo, per aver introdotto almeno due novità di grande rilievo, che hanno poi caratterizzato anche le produzioni successive: una notevole concentrazione sui dialoghi tra i personaggi, che hanno consentito per la prima volta dei costrutti narrativi più complessi, al di là delle semplici gag e scenette, e un'impostazione open world che si è andata poi perfezionando sempre più fino ai giochi più recenti, dunque è un titolo da riscoprire.