Il capo di Crytek: il concetto di gioco single player sparirà 182

Sostituito da altre forme

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/03/2013

Continuano i proclami di Cevat Yerli, capo di Crytek, per quanto riguarda la next gen, in questo caso con un'affermazione che farà sicuramente discutere.

Secondo Yerli, infatti, il concetto stesso di gioco classico in single player è destinato a sparire, nell'evoluzione dei videogiochi moderni. Questo rientra nella visione del CEO di Crytek sul destino della propria compagnia, che vede negli MMO e nei free-to-play le possibili chiavi per il futuro del mercato, ma l'idea di Yerli è più complessa e non prevede un'eliminazione della struttura in singolo, piuttosto una modifica.

"Non sto dicendo che non ci debbano più essere esperienze in single player", ha spiegato, "potrebbero esserci single player connessi o online single player, al posto della struttura classica", ovvero una soluzione simile a quella di giochi di prossima uscita come Destiny, sembrerebbe. "Online e social possono dare nuova linfa al single player in un nuovo contesto e portare benefici dati dalla volontà di far parte ad una storia condivisa e connessa".

Fonte: VG247