Il team italiano chiude all'ottavo posto al Call of Duty Championship 64

I nostri ragazzi si portano a casa 25mila dollari

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   07/04/2013

inFerno eSports, il team italiano che si è aggiudicato un posto alle finali del Call of Duty Championship in quel di Hollywood, ha dovuto arrendersi contro il team Optic Gaming dopo aver sconfitto i Fariko AllStars e i SoaR nel Lower Bracket. Nella giornata di ieri, infine, c'è stato il confronto finale con i VVV Gaming per determinare il settimo e l'ottavo posto.

I nostri ragazzi tornano dunque a casa con un più che dignitoso ottavo posto, specialmente considerando i valori in campo, e un premio pari a ben 25mila dollari. Complimenti ai membri del team inFerno eSports: Francesco Majolo, Leonardo Nisi, Luca Mancarella e Callum Swan.

Multiplayer.it è presente alle finali del Call of Duty Championship con l'esperto di lingerie Matteo Santicchia, che non mancherà di realizzare interviste sul posto e di rendere il giusto omaggio ai ragazzi italiani che hanno avuto la capacità e il talento di confrontarsi con i migliori team del mondo.