L'anno fiscale di Capcom si chiude con profitti al di sotto delle aspettative 44

Pesa la ristrutturazione effettuata dalla casa di Osaka

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   18/04/2013

L'anno fiscale appena concluso ha portato con sé risultati al di sotto delle aspettative per Capcom, specie in termini di profitti, praticamente dimezzati rispetto a ciò che pensavano gli investitori.

La profonda ristrutturazione operata dalla casa di Osaka ha pesato in modo sostanziale su tali risultati, avendo impegnato circa 70 milioni di dollari.

Capcom si aspettava di chiudere i dodici mesi terminati il 31 marzo con vendite per oltre 952 milioni di dollari e un profitto di 65 milioni, mentre il dato reale ammonta all'incirca a 29 milioni. Meno della metà, insomma.

Fonte: CVG