Batman: Arkham Origins - Nuove informazioni 41

Esperimenti scartati e nuove feature

NOTIZIA di Mattia Armani —   29/04/2013

La rete ci regala una valanga di nuove informazioni su Batman: Arkham Origins, prequel del capitolo originario della serie. La storia si focalizza sulla genesi di Batman e include il primo incontro tra l'eroe alato e il capitano Gordon.

Il Batman del titolo, al secondo anno della sua carriera di supereroe, è già un abile combattente ma è più vulnerabile e inesperto. In ogni caso il gameplay è quello di Arkham City con i dovuti miglioramenti che ci si aspettano in un nuovo capitolo. Il titolo è diviso in due aree urbane differenti. Northern Gotham, la zona che è successivamente diventerà Arkham City, mescola zone residenziali a zone industriali ed è stata paragonata a Brooklyn. New Gotham, invece, è nuova, pulita, caratterizzata da edifici elevati ed è stata paragonata a Soho.

WB Montreal ha ottenuto tutti i materiali creati da Rocksteady e ha già compiuto diverse sperimentazioni per arricchire il gameplay. Il team di sviluppo ha pensato di sfruttare la tempesta di neve che avvolge la storia narrata in Arkham Origins introducendo raffiche di vento capaci di destabilizzare l'eroe e i nemici.Il risultato dell'esperimento non è stato soddisfacente e la feature è stata eliminata al pari di un drone pattugliatore che avrebbe alterato le meccaniche stealth. La modalità detective, invece, è stata arricchita e include un albero di upgrade per i gadget. I nemici, infine, sfruttano la dimensione verticale delle mappe, diventando più pericolosi.

Uno degli elementi più importanti per il team di sviluppo è far si che Batman sia spaventoso. Il giocatore deve avvertire la potenza dell'eroe anche nelle situazioni più disperate e ce ne saranno visto che la polizia, corrotta, inseguirà Batman. Gli avversari principali resteranno, comunque, i supercattivi, ingrediente fondamentale di ogni storia di supereroi. Proprio per questo il giocatore potrà sfidare i boss anche in una modalità "Most Wanted" con una serie di storie secondarie strutturate in una mini-campagna. Il team di sviluppo è convinto di aver creato la miglior versione di sempre di Deathstroke, realizzando un'ottima controparte per Batman.

Fonte: CVG