Sony, gli investitori vogliono che le divisioni Entertainment ed Electronics si separino 23

I due business sono forti ma tendono a oscurarsi a vicenda

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   14/05/2013

Daniel Loeb, CEO di Third Point, l'azienda che detiene azioni Sony per oltre 1,1 miliardi di dollari, ha chiesto che le divisioni Entertainment ed Electronics della casa nipponica vengano separate.

Le ragioni dietro questa richiesta sono piuttosto chiare, come spiega Loeb: "Come molti conglomerati su cui abbiamo investito in passato, Sony dispone di due forti business che affrontano insieme varie sfide, ognuno oscurando il vero valore dell'altro." Il CEO di Third Point si è proposto per una poltrona nella board of directors di Sony così da facilitare le operazioni di divisione, tuttavia al momento le reazioni dell'azienda giapponese sono caute: stando a quanto dichiarato da un portavoce, il dialogo e le critiche da parte degli investitori sono i benvenuti, ma Sony non è in vendita.

Fonte: VG247