Per il producer del brand Warcraft i film tratti dai videogiochi sono realizzati per i motivi sbagliati

Per questo falliscono

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/05/2014
21

Thomas Tull, il producer del film di Warcraft, ha affermato che spesso i film tratti dai videogiochi falliscono perché sono realizzati per i motivi sbagliati, dando troppa importanza ai profitti.
Secondo lui, nel momento in cui inizi a chiederti: "Quante persone ci hanno giocato? Quanti soldi possiamo farci?", sei automaticamente condannato.
Tull vuole che il film di World of Warcraft sia differente. Purtroppo non ha rivelato dettagli (che ci siano dei panda esistenzialisti?), a parte che le due tribù saranno al centro della trama e che si vedrà qualcosa del film al prossimo Comic Con. L'uscita del film rimane fissata per il marzo del 2016.

Fonte: Dual Shockers