Square Enix ha inviato una lettera di diffida al gruppo che ha effettuato la traduzione in inglese di Final Fantasy Type-0

Si chiude nel peggiore dei modi il progetto?

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   18/07/2014
116

Sembra andare verso una conclusione piuttosto cupa l'interessante iniziativa amatoriale che ha portato alla traduzione completa, in inglese, di Final Fantasy Type-0.

Il progetto, portato avanti dal gruppo SkyBladeCloud, si proponeva di rendere fruibile anche dal pubblico occidentale il capitolo della saga di RPG in questione, che non sembrava destinato ormai ad uscire dal Giappone. Proprio quando si era giunti alla distribuzione della versione sostanzialmente definitiva del file di traduzione, è arrivata la notizia del lancio ufficiale di Final Fantasy Type-0 in occidente.

Forse in base alla prossima sussistenza di una versione ufficiale del gioco, tradotta in inglese, Square Enix ha deciso di agire per vie legali contro il gruppo di traduttori, colpendolo come un fulmine a ciel sereno attraverso una lettera di diffida ("cease and desist", secondo la denominazione originale), nella quale si chiede di bloccare la distribuzione del file. "Sfortunatamente sono costretto a rimuovere i post e le pagine collegate al famoso progetto di traduzione di Final Fantasy Type-0", si legge sul sito in questione, "proprio così, alcune compagnie videoludiche pensano che minacciare con false accuse sia un modo per trattare i propri maggiori fan", punge la lettera pubblicata dal team. Restiamo dunque in attesa di eventuali sviluppi, sperando che almeno non ci siano conseguenze legali sulla questione.

Fonte: SkyBladeCloud.net