Satoru Iwata parla dei giochi mobile, della partnership con DeNA e di NX

La casa nipponica vuole espandere i propri orizzonti

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   18/03/2015
105

Nel corso di un'intervista rilasciata a Time, Satoru Iwata ha parlato per la prima volta dei recenti annunci di Nintendo, dell'accordo di collaborazione con DeNA per la realizzazione di giochi mobile e della misteriosa console NX.

"Siamo arrivati a un punto in cui abbiamo la possibilità di sviluppare giochi che non vadano a diminuire il valore delle nostre proprietà intellettuali, ma che anzi consentano alle tantissime persone che possiedono uno smartphone o un tablet, e che magari finora non nutrivano interesse per i videogame, di entrare in contatto con i prodotti Nintendo e decidere eventualmente di acquistare i nostri sistemi da gioco", ha detto Iwata.

Per quanto riguarda il prezzo dei giochi mobile, il CEO di Nintendo ha detto che la cosa andrà discussa con DeNA, senza escludere tanto il modello freemium quanto quello premium. L'intenzione della casa nipponica è quella di creare delle esperienze uniche, disegnate attorno alle caratteristiche di smartphone e tablet, dunque non conversioni di giochi già esistenti. L'operazione punta dunque ad accrescere la popolarità dei personaggi della casa di Kyoto presso un'utenza che ancora non li conosce.

Iwata ha anche speso qualche parola su NX, la nuova e misteriosa console su cui Nintendo sta lavorando ma i cui dettagli verranno rivelati solo durante il prossimo anno. "Il motivo per cui ho annunciato NX, un progetto che non ha nulla a che fare con la nostra partnership con DeNA, è perché volevo evitare qualsiasi fraintendimento, del tipo 'Nintendo deve aver perso la propria passione per il mercato console', ma anche perché volevo che la gente capisse che Nintendo continuerà a dedicarsi alle console con ancor più entusiasmo e determinazione."

Fonte: Destructoid

Satoru Iwata parla dei giochi mobile, della partnership con DeNA e di NX