Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutanti a Manhattan non ha entusiasmato Digital Foundry  21

Le prestazioni sono solide, ma ci si aspettava molto di più da Platinum Games

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   24/05/2016

Digital Foundry ha pubblicato la consueta analisi tecnica, mettendo in questo caso sotto la lente d'ingrandimento Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutanti a Manhattan, il nuovo tie-in delle Tartarughe Ninja sviluppato da Platinum Games per Activision.

Sebbene il gioco giri a 30 frame al secondo costanti sia su PlayStation 4 che su Xbox One, la realizzazione tecnica generale non entusiasma e gli stessi sviluppatori avevano parlato di un target molto differente, 60 frame al secondo, tanto da aver escluso la possibilità di inserire un multiplayer cooperativo locale proprio per tale motivo.