La mappa di Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands sarà la più grande di sempre per un open world Ubisoft 91

Ubisoft ha rivelato la mappa di Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   11/12/2016

A pochi giorni dal trailer con il briefing delle missioni, Ubisoft ha rivelato la mappa di Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands, che si pone come la più grande di sempre per un open world realizzato dalla casa francese. Il gioco sarà ambientato in Bolivia, dove si alternano paesaggi sostanzialmente differenti da est a ovest. Il publisher l'ha definito "il posto più bello e pericoloso del mondo", diviso in ventuno diverse regioni, con ventisei boss e undici ecosistemi. Gli NPC che troveremo nelle varie location si muoveranno secondo le proprie abitudini, come in uno scenario reale.