La catena americana GameStop si appresta a chiudere 150 punti vendita

Determinante il calo di vendite registrato nell'ultimo trimestre per GameStop

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   27/03/2017
166

La catena americana GameStop continua a credere fortemente nel mercato dei videogame, come dimostrano le opinioni espresse circa il probabile successo di Nintendo Switch e l'entusiasmo che circonda Xbox Scorpio. Tuttavia i dati dell'ultimo trimestre hanno fatto segnare un calo del 29,1% nelle vendite hardware e del 19,3% nelle vendite software presso i suoi punti vendita, determinando un -13% per quanto concerne le azioni della compagnia. Ciò ha spinto i vertici dell'azienda a considerare un taglio fra il 2% e il 3% dei negozi presenti sul territorio americano, oltre settemila, che si tradurrebbe nella chiusura di circa centocinquanta punti vendita. Contestualmente a tali misure verranno effettuati nuovi investimenti, ma al momento non è chiaro cosa accadrà effettivamente né se la situazione avrà ripercussioni anche sugli store italiani.

La catena americana GameStop si appresta a chiudere 150 punti vendita