Continua la guerra tra Maradona e Konami e ci finisce in mezzo anche il Barcellona 71

Konami avrebbe comprato i diritti d'immagine del calciatore dal Barcellona

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   07/04/2017

Si fa sempre più appassionante la guerra legale tra Maradona e Konami. Come ricorderete, Maradona aveva minacciato Konami di un'azione legale per l'utilizzo senza autorizzazione della sua immagine in PES 2017:

"Ieri ho scoperto che l'azienda giapponese Konami utilizza la mia immagine per il suo gioco PES 2017. Mi dispiace, ma il mio avvocato Matias Morla intenterà un'azione legale. Spero che questa truffa non vada avanti..."

Konami aveva poi negato tutte le accuse in un comunicato ufficiale:

"Ci è giunta notizia che in Winnin Eleven 2017 (PES 2017 Pro Evolution Soccer nel resto del mondo) ci sarebbe un giocatore riprodotto senza permesso; non è vero perché sulla base delle licenze e dei contratti stipulati, la nostra compagnia sta utilizzando questo giocatore in modo appropriato."

Konami avrebbe infatti acquistato i diritti della sua immagine dal Barcellona, dove Maradona ha effettivamente giocato. Il modello 3D utilizzabile in gioco farebbe riferimento a quel periodo.

Maradona però non ci sta, anche perché in PES 2017 ha la maglia della nazionale Argentina e non quella del Barcellona. Insomma, la questione s'infittisce e sarà il tribunale a sbrigliarla.

L'ex-calciatore ha comunque promesso che, nel caso vinca, i soldi ricavati dalla causa saranno utilizzati a fin di bene, ossia per costruire campi da calcio ben attrezzati per ragazzi poveri.