Secondo un insider, Microsoft sta già lavorando al successore di Xbox One X 105

Una buona notizia per la divisione Xbox

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   13/07/2017

Michael Pachter ha detto che la divisione Xbox è troppo redditizia per chiudere, e l'insider Jez Corden sembra avergli dato ragione, rivelando che Microsoft è già al lavoro sul successore di Xbox One X.

Difficilmente la casa di Redmond parlerà apertamente del progetto come hanno fatto alcuni dirigenti Sony circa PlayStation 5, visto che l'attenzione al momento è tutta sul lancio di Xbox One X a novembre; ma una progettualità a lungo termine, che parte da lontano, è del tutto normale quando si tratta di realizzare un nuovo sistema da gioco.

Secondo Corden, la nuova Xbox non verrà assolutamente lanciata a breve, si parla come minimo del 2020, e in termini di componentistica dovrebbe presentarsi come un aggiornamento di Xbox One X, proseguendo dunque l'attuale trend degli upgrade hardware piuttosto che dei redesign.

Microsoft sarebbe infatti convinta che la storia delle generazioni sia ormai chiusa e che dunque una vera "Xbox di nuova generazione" potrebbe non vedere mai la luce.