DoTA 2 diventa un servizio in abbonamento con DoTA Plus, ma l'accesso rimane ovviamente gratuito 36

DoTA 2 sta perdendo utenti, ma non molla

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   12/03/2018

[Aggiornamento]
Specificato nel titolo che il gioco rimane free-to-play per far contenti i complottisti.

DoTA 2 sta perdendo molti utenti, come del resto l'intero genere dei MoBA. Insomma, la spinta dei battle royale, molto più di moda di questi tempi, si sta facendo sentire. Sarà per questo che Valve ha annunciato che tornerà a sviluppare attivamente videogiochi? Chissà.

Intanto DoTA 2 abbandona il modello dei Battle Pass per diventare un gioco servizio puro con il DoTA Plus, un abbonamento che per 3,99€ al mese garantisce diversi bonus, quali la Hero Progression, il Plus Assistant (praticamente dei suggerimenti di gioco basati sull'elaborazione di milioni di partite) e la partecipazione gratuita alle Battle Cup settimanali, che altrimenti costerebbero 0,99€ a biglietto. Giocando, gli abbonati DoTA Plus riceveranno anche una nuova moneta, gli Shard, che potrà essere usata per sbloccare diverse ricompense. Per tutti i dettagli consultate la pagina ufficiale dell'abbonamento.

Probabilmente il DoTA Plus non frutterà nuovi giocatori a DoTA 2, ma permetterà di capitalizzare meglio su quelli più fedeli.