Quasi 10 milioni di giochi "pirata" a dicembre  64

Yahrrrrr!

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   19/02/2010

Una nuova indagine condotta dall'International Intellectual Property Alliance e dall'Entertainment Software Association (ESA) fornisce nuovi numeri sulla pirateria dilagante nel mondo, seppure in maniera puramente indicativa.

L'indagine è stata effettuata prendendo un campione di 200 titoli tra i più popolari e setacciando le maggiori fonti di scambio peer to peer. Il risultato totale è di circa 9,78 milioni di download illegali in tutto il mondo, solo per quanto riguarda il mese di dicembre 2009, con una sorta di classifica dei paesi dove la pirateria pare più diffusa: in testa la Spagna con il 12,5% dei download illegali sul totale, seconda la Francia con il 7,5%, il Brasile con il 6% e la Cina con il 5,7%.

I risultati, già alquanto preoccupanti sulla diffusione del fenomeno, rappresentano una visione parziale del problema, giacché non sono stati raccolti esaminando tutte le possibili fonti da cui scaricare giochi in maniera illegale. I dati mostrano inoltre un ovvio rapporto di proporzione inversa tra la quantità di download illegali e la presenza di sistemi di sicurezza atti ad evitare la proliferazione di copie pirata. L'International Intellectual Property Alliance ha inoltre posto alla United States Trade Representative la questione sulla possibilità di applicare particolare sanzioni a quei paesi che non intraprendono iniziative per arginare il fenomeno della pirateria.