Abandoned: Hasan Kahraman esiste, Jason Schreier l'ha intervistato

Il giornalista Jason Schreier è riuscito a intervistare il misterioso Hasan Kahraman, scoprendo che è una persona in carne e ossa.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri —   22/06/2021
53

Il giornalista di Bloomberg Jason Schreier ha indagato sulla vicenda Abandoned, riuscendo a intervistare il misterioso Hasan Kahraman, il capo dello studio olandese Blue Box Games. La scoperta è che esiste davvero e che sembra essere effettivamente uno sviluppatore indipendente. Quindi la teoria che possa nascondere Hideo Kojima è definitivamente tramontata? In realtà che qualcosa sotto ci sia lo pensa anche Schreier stesso.

Intanto il giornalista è quasi sicuro che Kahraman sia uno sviluppatore indipendente, ma non al 100%, nonostante l'intervista. Inoltre non è riuscito a sapere chi lavora nello studio con lui e quale contratto abbia firmato con Sony. Chi gli ha dato i soldi? Difficilmente un piccolo studio indipendente squattrinato può permettersi di realizzare un gioco con grafica realistica a 4K/60fps, a meno che non sia pieno di veterani.

La domanda finale che si pone Schreier è comunque la più interessante, anche perché è quella che si sta ponendo mezzo settore: ci troviamo di fronte a una produzione segreta di Hideo Kojima o a uno sviluppatore indie che ha fatto promesse troppo grandi ed è finito in una spirale di coincidenze e complotti, senza sapere come uscirne fuori? Abandoned è in realtà un nuovo Silent Hill o solo un gioco che sta ricevendo una pubblicità immensa? Intanto che aspettiamo di saperlo, il Konami Shop ha sfruttato la cosa per lanciare degli skateboard a tema Silent Hill, con una buona risonanza.