Le auto elettriche dovranno emettere un rumore finto da oggi in Europa 83

Un paradosso del progresso tecnologico in senso ecologico è la necessità di rendere rumorose le auto elettriche, tanto silenziose da costituire un pericolo.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/07/2019

Come riportato da BBC News, l'Unione Europea ha stabilito che tutte le auto elettriche vendute in Europa da oggi dovranno emettere un rumore finto per questioni di sicurezza, attraverso sistemi chiamati Acoustic Vehicle Alert Systems (AVAS).

Il caso è sicuramente bizzarro e paradossale ma risponde a una problematica reale: nonostante uno degli aspetti belli e "progressisti" delle auto elettriche sia proprio la loro silenziosità, il fatto di non emettere rumori può costituire un problema per i pedoni e le altre persone che si trovano sulla strada, perché ovviamente elimina un canale di percezione che consente di localizzare il veicolo ed evitare incidenti. Per questo motivo, da oggi in Europa qualsiasi veicolo ibrido o elettrico dovrà essere dotato di un AVAS in modo da emettere un suono anche viaggiando al di sotto di 20 kmh o andando in retromarcia.

Ovviamente il rumore non può provenire dalla combustione interna del motore come avviene normalmente, pertanto le auto dovranno essere dotate di AVAS specifici. Molti modelli sono già in possesso di tali sistemi mentre per quelle auto che sono state commercializzate senza è previsto l'obbligo di essere dotate del sistema entro il 2021. Da notare, peraltro, che questo può indurre soluzioni particolari come suoni custom che possono variare e caratterizzare le auto di certe marche specifiche.

#Tecnologia

Tecnologia nel senso più ampio del termine: dalle innovazioni lifestyle alla domotica passando per oggetti e attrezzature utilizzate nella vita di ...